Magazine Lifestyle

Lookalike: le adorabili hostess di “Pan Am”

Creato il 20 marzo 2012 da Thewardrobestaff

Lookalike: le adorabili hostess di “Pan Am”

C’era un’America che edulcorava con colori pastello una realtà dalle tinte fosche in profondità, che celebrava il benessere come antidoto al comunismo, che scopriva il piacere di viaggiare nella vecchia Europa. Erano i primi anni ’60 in cui è ambientato il telefilm “Pan Am”, mia (e di tanti altri) ultima passione televisiva, che racconta le avvenute, quantomeno irreali, di quattro bellisisme hostess. Il loro aspetto e le loro maniere impeccabili ne facevano il simbolo di quell’America “perfetta”, ma dietro vi è l’ennesima contraddizione. Quelle giovani ragazze furono la prima generazione di donne emancipate, libere di viaggiare e confrontarsi con il mondo, rispettate e invidiate. Ma “Pan Am” è anche una gioia per gli occhi: paesaggi tropicali e città d’arte, voli in prima classe e lussuosi hotel, pettinature e abiti elegantissimi.

Lookalike: le adorabili hostess di “Pan Am”

Lookalike: le adorabili hostess di “Pan Am”

Proenza Schoulder ss 2012

Lookalike: le adorabili hostess di “Pan Am”

Blumarine ss 2012

Qualche tempo fa Ane Crabtree, la costumista della serie, è stata intervistata da Vanity Fair a cui ha svelato che tra oltre a fare realizzare gli abiti di scena in sartoria, ha utilizzato capi acquistati nei mercatini vintage, su eBay o addirittura presi in prestito dagli armadi di mamme e nonne. Un lavoro tutt’altro che semplice dato che ha dovuto studiare anche le abitudini e le rigide regole previste dalla compagnia per le assistenti di volo in quegli anni: i capelli non dovevano toccare le spalle, mai scendere dall’aereo senza i guanti bianchi, limitare il profumo a poche gocce.

Lookalike: le adorabili hostess di “Pan Am”

Lookalike: le adorabili hostess di “Pan Am”

Louis Vuitton

Lookalike: le adorabili hostess di “Pan Am”

Lookalike: le adorabili hostess di “Pan Am”

Jo No Fui ss 2012


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • blue pan am

    blue

    Ricordo ancora la mia prima volta a New York e quella foto su Madison Avenue, con alle spalle il grattacielo della Pan Am, ora divenuto MetLife. Leggere il seguito

    Da  S
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Lookalike: Marlon Brando, un uomo chiamato desiderio

    Lookalike: Marlon Brando, uomo chiamato desiderio

    Stanley, Johnny, don Vito Corleone, Paul e il colonnello Kurtz non sono solo i nomi dei protagonisti di alcuni celebri film, ma sono diventati grazie al ”metodo... Leggere il seguito

    Da  Thewardrobestaff
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Lookalike: The dreamers

    Parigi, il ’68, il cinema e l’eros sono l’anima del racconto di “The dreamers”, ma anche un pò dell’intera carriera di Bernardo Bertolucci. Non è stata... Leggere il seguito

    Da  Thewardrobestaff
    CINEMA, LIFESTYLE
  • Here I am!

    Here

    I'm back...with a lot of news. The most obvious is the graphics of my blog and the one of myGlitter Studio site. A breath of fresh air...very cool...I would... Leggere il seguito

    Da  Ciao Bella
    LIFESTYLE
  • Villa Am See

    Villa

    Sopra il Lago di Lucerna, nel cuore delle Alpi svizzere sorge la Villa Am See, progettata dallo studio elvetico Ungertreina. La casa si configura come una... Leggere il seguito

    Da  Apeiron
    ARCHITETTURA E DESIGN, LIFESTYLE
  • Am I 21?

    Domani partirò per Milano.. Troppo happy!! Seguirò un corso per nerd, ovvero un corso di programmazione per creare applicazioni iPhone/iPad. Bello, vero? :D... Leggere il seguito

    Da  Eleonorap
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • TAC_THINK AM CREATIVE_ Creatività condivisibile!

    TAC_THINK CREATIVE_ Creatività condivisibile!

    Non potete certo pensare di mancare ad un evento del genere! Oggi domenica 4 dicembre, dalle 18 all’una di notte, all’Arci Biko (via Ettore Ponti, 40) a... Leggere il seguito

    Da  Polaroiders
    FOTOGRAFIA, LIFESTYLE