Magazine Sport

Luca Borioni: SpoomeWriter e blog sportivi

Creato il 13 maggio 2014 da Sporthink
Per il mese di maggio vi proponiamo questa interessante intervista con Luca Borioni (giornalista,blogger, autore del libro "Tevez: chi sei?" e cofondatore della piattaforma Spoomewriter)
Luca Borioni: SpoomeWriter e blog sportivi
Come nasce SportsWriter? Quali esigenze vuole soddisfare sul web?

SportsWriter è il risultato di un lungo periodo di frequentazione e analisi dei siti di informazione sportiva online. Essendo personalmente da sempre un appassionato di cultura sportiva, in tutte le sue forme, ho cercato sul web un luogo capace di catturare la mia attenzione con storie e approfondimenti di qualità. Non l’ho trovato, almeno non nel panorama italiano. Così ho pensato a sviluppare un’idea alternativa come SportsWriter, un luogo di condivisione di idee e storie di sport.

 La nascita di SpoomeWriter è vista come un passo in più? In che modo migliora SportsWriter?


E’ il passo avanti che speravo di compiere. Grazie all’unione con un’altra startup (Spoome.com) sta nascendo proprio in questi giorni una nuova realtà che migliora SportsWriter perché sviluppa un ambiente digitale più aggiornato e professionale e ha l’ambizione di sfidare i competitor più importanti del settore…

I blog di sport sul web sono troppi o troppo pochi?

Non saprei se sono troppi o troppo pochi. Di fatto, non hanno ancora centrato la formula giusta. Che poi non è così complicata: non si tratta di trovare l’idea rivoluzionaria, si tratta di sviluppare nel modo migliore  le idee che già ci sono.

 In genere i blog sportivi non fanno numeri alti come, per esempio i blog di cucina, eppure gli appassionati di sport sono moltissimi, a tuo avviso da cosa dipende?


Perché i blog di cucina sono mirati. Più semplici nella loro mission e quindi nello sviluppo online. C’è uno chef, una ricetta da illustrare, un piatto da pregustare. Ma sempre di passione si tratta. Come dicevo, in campo sportivo c’è bisogno di semplificare. Ho in mente un esempio che continuo a considerare illuminante: Medium, il social di storie condivise che fa della linearità grafica e dei contenuti i suoi punti di forza. Lo ha fondato uno degli ideatori di Twitter, non l’ultimo arrivato. E’ quella la strada.

Sai di esperienze estere o italiane di blog sportivi di particolare successo? Da cosa dipende il loro seguito?

Non è un problema di blog, ma di concetti. In tv, a proposito di sport, hanno avuto e stanno avendo un grande successo le storie evocative, quelle raccontate bene, quelle che fanno rivivere emozioni e personaggi. Pensiamo ad esempio al programma Sfide, raro cavallo di battaglia della Rai, oppure come gli imperdibili racconti di Federico Buffa su Sky. Ecco, tornando al web, l’ambizione di SpoomeWriter è seguire questi esempi.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog