Magazine Creazioni

Ma come cambia alla svelta il mondo!

Da Beba

E come cambiano le persone...e i blog...e lo scrap.
Eh si, sono stata lontano dai blog per quasi un anno (solo da pochi giorni ho ripreso i miei giretti in rete) e ho proprio visto grandi cambiamenti.
Del resto in questo anno sono cambiata anche io (mi sa che quando si diventa mamme c'è un gene che si modifica e ti fa vedere le cose in modo diverso).
Ma cominciamo dai blog...una volta non c'erano swap nè blog candy nè giveaway (perlomeno in Italia), adesso è un tripudio di iniziative, una più bella dell'altra e c'è pieno di blog candy ricchissimi (tant'è che volevo lanciarne uno per festeggiare il mio ritorno, ma temo che un mio manufatto sfigurerebbe in mezzo a tutto il ben di Dio che offrono gli altri, quindi mi sa che lascio stare).
Addirittura, ma forse lo sapete già, è nato un blog dedicato ai blog candy: Blog Candy Mania.
Dobbiamo ringraziare questa ragazza che si impegna a segnalare tutti i candy che ci sono in giro.
Praticamente uno può scegliere a quale candy partecipare in base a ciò che gli piace, un pò come succede in edicola, dove puoi comprare il giornale in base al gadget che ti piace.
Mi piacerebbe partecipare a tutti questi meravigliosi candy (così come mi piacerebbe comprare tutte le riviste con quei meravigliosi gadget), ma passerei la vita a scrivere post sui candy e sperare di vincere (cosa che non accadrà mai, dato che con le estrazioni non vado d'accordo), quindi preferisco seguirli facendo il tifo affinchè vinca chi ha lasciato il commento o scritto il post che più mi è piaciuto.
Però un candy mi ha colpito, perchè è diverso da tutti gli altri e perchè non mi obbliga a fare un post dedicato (col rischio che poi me ne dimentico), ed è quello di Illy, persona deliziosa che ammiro molto (e che tra l'altro è appena diventata membro del DT di un blog internazionale...correggetemi se sbaglio, non sono ancora andata a vedere bene di che si tratta).
E anche lo scrap è cambiato...ok ok, l'evoluzione dei materiali la conosco bene, se non altro per quanto concerne i marchi distribuiti da 2B Crafty dato che ho sempre le anteprime da testare, ma è proprio il modo di fare scrapbooking che è cambiato.
Ormai in Italia si trova più materiale che all'estero, senza nemmeno la scocciatura della dogana (mi scuseranno i signori della dogana, ma effettivamente l'iter burocratico per sdoganare i pacchi è un pelino macchinoso) e della lingua!
E i lavori delle italiane non hanno nulla da invidiare a quelli delle straniere anzi, sono decisamente + belli i nostri (d'altronde l'Italia è la patria dell'arte...Michelangelo mica era americano!).
Ho visto una crescita esponenziale nella qualità e nella creatività dei lavori pubblicati in rete dalle nostre connazionali.
E confesso che mi sono sentita come se fossi rimasta indietro, io che in questo anno ho scrappato poco e niente.
C'è anche da dire che i miei gusti sono cambiati, ora adoro le pagine grandi (12x12), quelle che mi hanno sempre spaventato perchè mi sembravano dei deserti da riempire...invece adesso quello che mi piace fare è scrappare 1 sola foto (di mio figlio preferibilmente) su una pagina grande (mentre prima mettevo tante foto su pagine piccole).
Eh si, mi sa che ho subito la mutazione genetica della mamma!
O sarà l'età che avanza?
Comunque sia sono contenta di essere ritornata, di aver scoperto tutte queste cose (e chissà quante ne devo ancora scoprire, un anno è lungo), questi nuovi blog che sono nati e di aver espresso oggi questi miei pensieri.
E ora vado ad asciugarmi i capelli altrimenti mi prendo un raffreddore.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :