Magazine Maternità

Ma come ti vesti?

Da Seavessi
Come accennato in un altro post, Seavessi non è una persona particolarmente stylish; proprio per dirla tutta, Seavessi si veste perché deve e perché fa freddo, ma trova tutta la faccenda piuttosto noiosa. Si diletterebbe invece con gli accessori, ma non li sa abbinare, per cui tendezialmente sta sul neutro-classico-mi guardi ma non mi vedi.

L’Infanta no.Nell’Infanta sono riemersi con violenza i geni di ZiaBella, per cui la calza va abbinata alla gonna che va abbinata alle mollette per i capelli. Seavessi, affascinata, osserva ed esegue.Beh, esegue. Ci prova.Seavessi-casa, camera dell’Infanta, interno sera.Seavessi (aprendo il cassetto)_ su amore, prendiamo la biancheria e il pigiama che andiamo a fare il bagnetto.Infanta _Noooooooo tu no! Le sceglio io le putande!Seavessi _eh va beh, scegli tu le putande...Infanta (tirando fuori 26 paia di putande) _questa no... questa non mi  piaze... questa è lotta (?)...Seavessi –senti non tirare fuori tutto...dimmi che putande vuoi, quelle di Titti?Infanta _no quelle di Titti no..Seavessi _queste coi cuoricini viola? Va che belli i cuoricini viola..Infanta _no non mi piazzono.Seavessi _queste rosa col fiocchetto eh? Vanno bene?Infanta (col magone) _no...Seavessi (estenuata) _infanta senti ma come le vuoi ste mutande?Infanta _ con le mietitlèbbie.Per chi non avesse dimestichezza con le risaie, questaMa come ti vesti?
È una mietitrebbia.

Enzo e Carla, tremate.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines