Magazine Società

Magistrati denunciano: “A Bari lo Stato non si vede”

Creato il 29 gennaio 2011 da Lalternativa

“Qui a Bari lo Stato non si vede”. E’ il grido d’allarme dell’Associazione nazionale magistrati del distretto barese, lanciato nell’aula magna della Corte d’appello, oggi durante l’inaugurazione dell’anno giudiziario. Il riferimento è all’inaccettabile situazione dell’edilizia giudiziaria, da tempo denunciata dall’Anm.

“Il Tribunale è la casa di tutti i i cittadini – ha ricordato il presidente della giunta distrettuale dell’Anm di Bari, Marco Guida – dove si amministra in nome del popolo italiano la giustizia, dove lo Stato deve essere recepito nella sua massima intensità, perché è il luogo dove si ripristina la legalità, dove si compongono i conflitti, si sanano le regole violate, dove si tutela il principio della libera convivenza fondata sul rispetto delle norme. Il tribunale è il luogo dove i cittadini vedono lo Stato. Ma qui a Bari lo Stato non si vede”.

Guida ha aggiunto che i magistrati vogliono soltanto “tutelare da un lato la dignità dello Stato e dall’altro la dignità dei lavoratori. Qual è la dignità dello Stato – si è chiesto però Guida – quando le udienze penali al Tribunale per minorenni vengono celebrate praticamente per strada, in un locale che si affaccia sulla pubblica via e dove il lunedì le voci dei giudici e degli avvocati si confondono con quella del bancarellaio del mercato?”. E ancora: “Qual è la dignità dello Stato quando le udienze penali del Tribunale distrettuale (via Nazariantz, ndr) vengono celebrate in aule piccole ed anguste, senza le gabbie per i detenuti, con un riscaldamento che va a singhiozzo, con il pericolo di calcinacci che cadono dentro e fuori, impianti idraulici fatiscenti, crepe che aprono vedute all’esterno, infiltrazioni di acqua?”.

“Vorremmo – ha concluso il presidente dell’Anm di Bari – prima di tutto come funzionari dello Stato e poi come lavoratori, ricevere una risposta chiara, in tempi certi: troppe volte negli ultimi anni ci sono state fatte promesse, anzi, prospettate granitiche certezze, ipotizzando ora progetti faraonici ora soluzioni minimaliste”. Di “diffusa precarietà delle strutture giudiziarie” ha parlato anche il presidente della Corte d’Appello di Bari, Vito Marino Caferra, nella sua relazione, sottolineando la “situazione di impasse” e la mancanza di “necessarie e responsabili iniziative di ordine politico-amministrativo, che diano l’avvio ad una soluzione ragionevole del problema”.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La commissione di inchiesta sui magistrati

    A Ballarò ieri sera, abbiamo assistito ad una bella lezione di diritto, versione PDL.Si parlava della proposta di una commissione parlamentare di inchiesta sull... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    POLITICA, POLITICA ITALIA, PROGRAMMI TV, SOCIETÀ
  • Uno stato di benessere

    Fabio Fazio (più o meno): «Da dove trai spunto per le tue meravigliose canzoni?» Paolo Conte (più o meno): «Dall'amministrazione dei miei difetti». Leggere il seguito

    Da  Lucas
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Stato confusionale

    Stato confusionale

    Di basi comuni su cui lavorare ce ne sarebbero, altroché. Ma un conto è convergere le forze al fine di raggiungere un obiettivo condiviso, un altro è trovare... Leggere il seguito

    Da  Fabio1983
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Stato confusionale/2

    Nel Pd c’è chi auspica un’alleanza con Fini. Tra i finiani – leggere Fabio Granata – c’è che si dice disponibile ad un’apertura nei confronti del Partito... Leggere il seguito

    Da  Fabio1983
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Coincidenze di stato

    Coincidenze stato

    Berlusconi vacilla: munnezza a Napoli! La Lega è insidiata: colpo alla Camorra. Ma non è strano che tutte le volte che l’attuale governo rischia qualcosa... Leggere il seguito

    Da  Mdeconca
    SOCIETÀ
  • Stragi di Stato

    12 dicembre 1969 LA STRAGE E’ DI STATO! GIOVEDI’ 9 DICEMBRE 2010 ore 21,30 al Centro Sociale Vittoria Via Friuli angolo via Muratori 20135 Milano incontro /... Leggere il seguito

    Da  Casarrubea
    CULTURA, SOCIETÀ, STORIA E FILOSOFIA
  • È Stato

    26 novembre 1956, Operazione Gladio (VIDEO); 1969, P2 (VIDEO); 12 dicembre 1969, Strage di Piazza Fontana (VIDEO); 17 maggio 1973, Strage della Questura di... Leggere il seguito

    Da  Marco4pres
    CULTURA, SOCIETÀ