Magazine I nostri amici animali

Malattie della cornea nel cane

Da Alexprota
Distrofia lipidica stromale.
Malattie della cornea nel cane
Malattie della cornea nel cane
Sono opacita’ cristalline che interessano la zona centrale ad anello o a forma allungata ,di solito bilaterali non sono vascolarizzate .Sono l’espressione di un deposito di fosfolipidi e colesterolo .
L’eziologia e’ un dismetabolismo lipidico con una predisposizione di razza che possiede uno stroma con cheratociti (cellule della cornea)alterati nel loro metabolismo .Spesso l’esame del sangue non rivela livelli elevati di colesterolo e trigliceridi .Il proprietario non se ne accorge perche’ oltre l’opacita’ non presenta ne rossore ne dolore .
La terapia non esiste ma una dieta che regolarizza il metabolismo dei grassi nel sangue e’ importante perche’ spesso questi cani hanno livelli al limite di colesterolo per un alterazione dismetabolica .
L’occhio viene mantenuto idratato con lubrificanti ,l’uso di antiossidanti e vitamine per migliorare lo stato generale e l’attivita’ cellulare della cornea
In medicina cinese l’occhio e in stretta relazione con il fegato importante quindi controllare la funzionalita’ epatica ed una dieta controllata .
Le razze maggiormente predisposte sono:Airedale,Beagle,Border Collie,Dalmata,Siberian Husky,York-Shire,Barbone.
Bisogna differenziare queste lesioni da infiltrazioni lipidiche che sono su base infiammatoria con vascolarizzazione della cornea
Le infiltrazioni lipidiche riconoscono un processo infiammatorio dovuto a traumi ,infiammazioni dell’occhio ,lacrimazione alterata .Sulla cornea cosi alterata si depositano lipidi come opacita’ biancastre
da localizzate a diffusa su tutta lacornea che possono essere asportate con cheratectomia superficiale (asportando la parte superficiale della cornea)

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :