Magazine Famiglia

Mangiare fuori casa / Post in Collaborazione con Petit Fernand

Da Marlenetrn

Mangiare fuori casa / Post in Collaborazione con Petit Fernand

Mangiare fuori casa non è un problema se i bambini sono abbastanza grandi e mangiano ormai tutto. Peccato che questa piccola conquista non arriva quasi mai prima dei due/tre anni. Se ci mettiamo poi che ci sono bambini che mangiano solo determinate cose e non sono per nulla curiosi verso altri cibi il dramma è servito.
Chiara ad esempio ha mangiato pastina ed omogeneizzato/passati di verdura, fino a quattro anni inoltrati e con solo formati di pasta molto piccoli, perché pigra nel masticare e preferiva deglutire direttamente tutto quello che gli passava per la bocca.
Carmine 3anni nei prossimi giorni, ha un avversione totale per i dolci, non mangia caramelle, merendine, gelati e qualsiasi cosa che sia dolce. Mangia quasi tutto, ma con i suoi luuuuuunghissimi tempi aka 2ore per un piattino di pasta al pomodoro.
Con il pupino non ho ancora problemi essendo l'allttamento una di quelle meravigliose invenzioni della natura che ti fanno tenere a portata di mano esattamente ciò che di serve quando vuoi e dove vuoi, ma so che con lo svezzamento sarà un dramma preparare la crema di riso fuori porta. 
In questi giorni sto testando un nuovissimo prodotto appena arrivato sul mercato italiano. La Lunch box per bambini della Petit Fernand, ditta francese che da poco è sbarcata anche in Italia. Non è una semplice lunch box come se ne trovano tante in giro nei super mercati, ma ha diversi plus che ho subito apprezzato e mi hanno lasciato positivamente sorpresa.

Mangiare fuori casa / Post in Collaborazione con Petit Fernand

1. questo contenitore porta pranzo ha più scompartimenti per dividere i vari tipi di cibo, su più piani. Una cosa questa, che la fa somigliare più ad un bento come quello degli adulti, che ad un normale scalda vivande per bambini.  2. Il piano superiore nasconde sotto di se un vano per l'alloggiamento di una tavoletta refrigerante, che mantiene per diverse ore cibo e frutta freschi. Questa cosa mi ha lasciato a bocca aperta, visto che io mettevo sempre i ghiacciolini e poi il porta merenda in una borsa frigo per mantenere freddo il pranzo. Così i contenitori si dimezzano ed il risultato è lo stesso.3. La chiusura ermetica è a prova di capovolgimenti e liquidi.4. La si può infilare nel microonde per riscaldare velocemente il contenuto e poi anche in frigorifero senza problemi. 5. è in materiale 100% riciclabile e non contiene BPA.6. è totalmente personalizzabile, nei colori, nelle illustrazioni, ce ne sono ben 16 a disposizione, ed anche nel testo. 
Io ci ho fatto scrivere su il nome e il cognome del Pupo così è sicuro che che non la perdiamo.
La Lunch Box personalizzata è poi coordinabile anche alla borraccia, nelle illustrazioni e nel testo e l'acquisto sull'e-shop della Petit-Fernand è comprensivo di spese di spedizioni inclusive di tracciabilità.
Il pupo è innamorato della sua scatola porta cibo non gliela leviamo più dalle mani, ed è piaciuta tanto anche alla sua mamma. Voi come lo trovate come prodotto? vi sembra valido? Io ve lo consiglio senza dubbio visto anche l'ottimo rapporto qualità prezzo. Ecco magari mettetelo nella vostra lista per i regali di Natale che ci siamo quasi...

Mangiare fuori casa / Post in Collaborazione con Petit Fernand

Intanto però che ne dite di provare a vincere una lunch box personalizzata per i vostri bambini. Come? Ecco qui 3 semplici regole.
Se partecipi su FaceBook1. Metti Like alla pagina Fb di Petite-Fernand.2. Metti Like alla pagina del Blog.3. Lascia un commento sotto l'immagine del contest che trovi sul profilo FB del Blog invitando altre due persone a partecipare all'estrazione.
Il concorso comincerà oggi lunedì 14 Settembre 2015 alle 15:00 e terminerà sabato 19 Settembre alle 12:00. 

Mangiare fuori casa / Post in Collaborazione con Petit Fernand

In bocca al lupo a tutte e buona fortuna.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog