Magazine Opinioni

Manovrando la tua Vita (lettera aperta)

Creato il 31 agosto 2011 da Ilgrandemarziano
Manovrando la tua Vita (lettera aperta)Perché preferisci l'abolizione dei riscatti di laurea (e/o del servizio militare ecc.), rispetto al Contributo di Solidarietà? Forse perché fa un brutto vedere le tue mani rugose di vecchio vizioso professionista che strisciano come serpentelli direttamente nelle tasche didietro dei cittadini (ancorché senza dubbio alcuni già di loro piuttosto facoltosi e dunque con molta probabilità della tua parte politica) per una cifra - va detto - tutto sommato percentualmente esigua, mentre non causa alcuna emorragia al tuo povero cuore scippare una cosa che non si può toccare, una cosa che non esiste, il mio tempo?

E poiché sono certo che anche a te avranno insegnato che il tempo è denaro (se non fosse così, una manovra finanziaria che cosa ci guadagnerebbe da un provvedimento del genere?), se mi freghi cinque anni, mi freghi anche dei soldi. E benché non sia a conoscenza di quale sia la percentuale di popolazione colpita da questo provvedimento, né se sia più o meno di quella che sarebbe stata colpita dal Contributo di Soliderietà, quei soldi li freghi non solo ai facoltosi, ma anche a coloro che hanno fatto dei sacrifici di proporzioni mariane per ricomprarseli, quei cinque anni di Vita. Così, in questo modo colpisci nel mucchio, a casaccio, un po' a destra e un po' a sinistra, autorizzandoti in questo modo ad affermare che così la Manovra è più equa e nello stesso tempo minimizzandone le ripercussioni sull'umore del tuo elettorato. Vuoi dire che la ragione di quest'ennesima porcata è (solo) tutta qui?

Ehi? Ci sei?! Ehi, ma mi ascolti o dormi? Ma che diavolo hai fatto ieri sera?!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Inferno, vita

    «Ecco come io immagino l'inferno» mi diceva R. «Un luogo dove i peccatori ripetono di continuo e per sempre le azioni che predilessero e che hanno determinato l... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Semplificare complica la vita

    Semplificare complica vita

    Anna Lombroso per il Simplicissimus Nei giorni scorsi una lettrice del blog irriducibilmente anonima chissà perché, lamentava come la lettura di un mio pezzo... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Qualità della vita

    Qualità della vita

    Ci sono giorni come sabato scorso in cui stare dietro alle bimbe sembra rubarti tutte le energie ed il pensiero di andare in ufficio il lunedì mattina non è cos... Leggere il seguito

    Da  Stefanod
    FAMIGLIA, SOCIETÀ
  • La vita continua…

    vita continua…

    Frase fatta: la vita continua… Certo, la vita continua, si ripetono i soliti gesti, si incontrano le solite persone, però ci si rende conto che non sarà più la... Leggere il seguito

    Da  Loredana V.
    OPINIONI, TALENTI
  • Vita giovanile.

    Vita giovanile.

    Continuando a sfogliare il libro "virtuale" dei ricordi, la mia attenzione si è soffermata sulle pagine di un periodo di tempo che va dal 1958 al 1962. Leggere il seguito

    Da  Trinat
    DIARIO PERSONALE, RELIGIONE, SOCIETÀ
  • Dal manifesto alla vita

    Volevo scrivere qualcosa – o meglio: tornare a scrivere qualcosa – sul tema dell’indipendenza sudtirolese e su alcune frasi, lette sul blog BBD, che mi hanno... Leggere il seguito

    Da  Gadilu
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Una vita pisciata intensamente

    Al mondo c’è chi urina e c’è chi piscia.Io piscio.A te scappa la pipì. A me scappa una pisciata.Vai alla toilette a fare la pipì?No, vado al cesso a pisciare,... Leggere il seguito

    Da  Kisciotte
    DIARIO PERSONALE, OPINIONI, TALENTI