Magazine Cultura

Mario Calabresi "fotografa" Pietro Masturzo

Creato il 10 gennaio 2014 da Luigiderosa @Luigi2006
A occhi aperti

di Mario Calabresi
Edizioni Contrasto; pagine 240
€ 19,90 isbn 9788869654558
"A occhi aperti" è un testo assai commovente di Mario Calabresi , lo scrittore milanese torna con forza , audacia ed estrema delicatezza a toccare le corde del cuore quelle che hanno commosso le centinaia di lettori che hanno avuto la fortuna di leggere "Spingendo la notte più in là" e lo fa stavolta con un libro che fonde l'arte della scrittura con l'arte fotografica. I segni grafici sulla pagina si mescolano con il bianco e nero di certe foto, il senso e il significato di quello che leggiamo e osserviamo si trasformano in emozioni che stupiscono, rallegrano, commuovono, ci inondano l'anima, spazzando via
per un attimo la mediocrità di certi giorni (di troppi giorni della nostra vita).
Ma se la penna è sempre la stessa,il talento che è dietro ogni scatto fotografico è diverso,unico e originale, ecco allora Paul Fusco che descrive i funerali di Bob Kennedy o John Morris che racconta Robert Capa, quindi Josef Koudelka a Praga davanti ai carri armati sovietici. E poi Abbas,Erwitt,Basilico, Scianna,Salgado, Pellegrin,Webb e McCullin. Infine da non dimenticare l'ultimo capitolo dedicato a tre giovani fotoreporter Fabio Bucciarelli, Alessio Romenzi e Pietro Mastrurzo,a quest'ultimo, scusate la partigianeria (Pietro Masturzo è originario di Piano di Sorrento),ho dedicato il titolo del post perchè è degno rappresentante di quella folta schiera di giovani talenti del Sud Italia che ci rendono orgogliosi del nostro paese. Nell'ultimo libro che ho letto di Mario Calabresi, l'autore tentava di spiegare a noi lettori "cosa tiene accese le stelle" in quest'ultimo, con una serie di foto d'autore ci offre un'ulteriore risposta. Già, in fondo tutta la vita è una serie di scatti ,belli o brutti poco conta, l'importante è che non siano stati insignificanti: è questo che spegne le stelle.
 di Luigi De Rosa

Foto di Pietro Masturzo tratta da www.giornalesentire.it



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Ritrovando Enrica Calabresi nella sua scuola

    Ritrovando Enrica Calabresi nella scuola

    Oggi sarò a Ferrara, al liceo Ariosto, la stessa scuola dove tanti tanti anni fa, all'inizio del Novecento, studiò Enrica Calabresi. Leggere il seguito

    Da  Paciampi
    CULTURA, LIBRI
  • Pietro Battaglia

    Pietro Battaglia

    Ma io, perchè vi sto a sentire? Vi lasciavo perdere e risparmiavo queste 3,90€, anzi le investivo nei recuperi che mi stanno occupando il tempo in questi giorni... Leggere il seguito

    Da  Paradisiartificiali
    CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • Mario Praz, l’anglista raffinato

    Mario Praz, l’anglista raffinato

    NFE/1.0 Prima pagina - Google News http://news.google.it/news?pz=1 ned=it hl=it it [email protected] ©2014 Google Sat, 22 Mar 2014 20:42:04 GMT... Leggere il seguito

    Da  Culturalmente88
    CULTURA, LIBRI
  • Crimen – Mario Camerini

    Crimen Mario Camerini

    14 maggio 2014 Lascia un commento Sei personaggi non in cerca d’autore ma in fuga da un omicidio. L’elenco fa davvero impressione ma accade che Alberto Sordi,... Leggere il seguito

    Da  Maxscorda
    CINEMA, CULTURA, LIBRI
  • Mario Luzi

    Mario Luzi

    ( Sesto Fiorentino, 1914 – Firenze, 2005 )Mario LuziLa barca, 1935 Avvento notturno, 1940 Biografia a Ebe, 1942 Un brindisi, 1946 Quaderno gotico, 1947... Leggere il seguito

    Da  Paolorossi
    CULTURA, RACCONTI
  • Tobino Mario, Case viareggine

    Tobino Mario, Case viareggine

    Viareggio – Via Machiavelli – foto tratta da Nuova Viareggio Ieri -N.15-settembre 1995Era nato in una strada vicino a quella del Prini, in una delle solite... Leggere il seguito

    Da  Paolorossi
    CULTURA, RACCONTI
  • Pietro Rotari

    Pietro Rotari

    Avete presente quelle pubblicità “Guadagna fino a 200 € al giorno”? Ecco, qui è uguale. Vuoi fare soldi senza fare niente? Ecco il quadro che fa per te, te lo... Leggere il seguito

    Da  Micheledanieli
    ARTE, CULTURA

Magazines