Magazine Cucina

Marmellata di albicocche e zenzero – Apricot and ginger jam

Da Crumpets

image

Vi avevo promesso di condividere la marmellata che era spalmata sui panini all’uvetta e finalmente la posto… ed era anche ora, visto che è una marmellata di albicocche, frutto estivo tra i primi a sparire!

A fine giugno ero andata in Romagna, sempre a Casola Valsenio, il paese delle erbe e dei frutti dimenticati che quel weekend aveva organizzato due manifestazioni unite assieme, Erbe in Fiore e la Festa della lavanda! …avrei voluto farne un post ma è giá tanto che sia riesca a scaricare le foto per il blog… Quelle di quei giorni devo ancora vagliarle!

Comunque sono stati due giorni bellissimi, tra erbe officinali e aromatiche, stand interessanti, profumi, idee, stimoli di ogni tipo… ed anche relax! ;)

Ma oltre a comprare piante e prodotti vari, visto che la Romagna ha distese di frutteti dedicati a pesche, kiwi, albicocche e altri frutti… Ho portato a casa anche un bel po’ di frutta, tra cui 3 kili di albicocche dolcissime ed economiche! Un po’ le ho mangiate, un po’ sono diventate una marmellata semplice ed un po’ son finite in pentola con lo zenzero per questa versione aromatizzata e superprofumata!

image

Non so se abbiate mai fatto la marmellata di albicocche… chi l’ha fatta mi capirá, ma questa marmellata quando si cucina diffonde per la casa un profumo favoloso… Fruttato, dolce, coccoloso! …mi inebriavo solo a star lí a mescolarla! :)

Per me far le marmellate è una gioia, trasformare la frutta in qualcosa di cremoso e spalmabile… gustarla magari con qualche aroma in piú, come lo zenzero in questo caso, è davvero una soddisfazione ed un piacere!

Per cercare di con coprire il gusto della frutta cerco di usare sempre 1/3 di zucchero, inoltre non uso pectina, so che ci mette meno a cuocersi ma devo dire che anche senza i tempi non sono lunghi, la marmellata sa di frutta e resta comunque di un colore brillante! 

L’abbinamento con lo zenzero merita davvero, dolce e pungente… L’avevo visto spesso in rete ed ora so perché! :) …provateli assieme!

image

  • 900 gr di albicocche giá denocciolate
  • 300 gr di zucchero
  • un cubetto di zenzero fresco (circa 2 cm x 2 cm)
  • succo di mezzo limone
  • 50 ml di acqua

Mettete le albicocche tagliate a pezzetti in una casseruola con l’acqua, il succo di limone, lo zucchero e metá zenzero grattugiato. Portate a bollore, abbassate la fiamma e fate cuocere finchè la marmellata raggiunga la giusta consistenza. Unite il restante zenzero grattugiato poco prima di spegnere e durante la cottura, se necessario, schiumate la superficie. Invasate la marmellata ancora bollente in vasetti sterilizzati, chiudete subito e capovolgeteli.

English corner 2

image

Apricot and ginger jam

At the end of June I went in Romagna for a local fair dedicated to aromatic and healing herbs! Romagna is a region famous and rich of wonderful orchards where they cultivate mainly peaches, kiwi and apricots.

I came back home with lots of fruit and vegs, included 3 kilos of deliciously sweet apricots! …we ate some but I used the major part to make some jams, one simple, with just apricots and this one with the extra spicy touch of ginger!

image

I saw many times on the web this pairing and now I know why, apricot and ginger are great together, sweet and tangy… and the scent when you cook the jam is heavenly!

When I make jams I usually use 1/3 of sugar, sometimes less but rarely more cos I love to taste the fruit and not the sugar. I generally don’t use pectin, even if the cooking times are longer, they’re never too long and also this time the jam tastes like apricots and the colour is bright and vibrant.

image

  • 900 gr apricots (already pitted)
  • 300 gr sugar
  • a dice of fresh ginger (2 cm x 2 cm)
  • juice of 1/2 lemon
  • 50 ml water

Cut apricots in chunks and place them in a saucepan together with sugar, lemon juice, water and half of the hinger, grated. Bring to boil then let simmer until jam reaches the right consistence. When is nearly done grate in remaining ginger. Pour boiling jam into sterilised jars, close lid tightly and turn them upside down.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog