Magazine Media e Comunicazione

MasterChef Italia su Sky Uno HD la terza edizione sempre più multietnica e colorata

Creato il 19 dicembre 2013 da Digitalsat

MasterChef Italia su Sky Uno HD la terza edizione sempre più multietnica e colorataHa inchiodato alla tv ogni giovedì centinaia di migliaia di telespettatori, dominato sui social network, creato tormentoni, appassionato celebrità e influenzato programmi e volti della satira italiana. Per i tanti fan che da mesi aspettano di riaccendere i fornelli, per tutti quelli che sognano l'impiattamento perfetto e tra mestoli e pentole tirano fuori la loro vera anima, il digiuno è finito. Da giovedì 19 dicembre torna, in esclusiva su Sky Uno HD, MasterChef,  la terza imperdibile stagione del talent show culinario diventato un vero e proprio cult della tv italiana.
Numeri in costante crescita e schiere sempre più ampie di appassionati fan hanno reso la competizione tra aspiranti chef un vero e proprio evento televisivo: nelle prime due stagioni di MasterChef gli ascolti hanno segnato un trend in costante crescita che ha portato il programma a raddoppiare il proprio pubblico, fino a superare il milione di spettatori medi nella finale dello scorso anno (1 milione e 45mila) con picchi di share di oltre il 4%, (nel target commerciale 15-54 la share ha superato il 5% con picchi di oltre il 6%.). La fedeltà di un pubblico di affezionatissimi del talent show è messa in risalto da altissimi valori di permanenza: il 77% in media per le puntate di gara con punte di oltre l'80%. Il giovedì sera, con l'appuntamento fisso di MasterChef, Sky Uno è  il canale più visto della piattaforma e gli episodi finali del talent rientrano nella top 5 dei programmi più visti di sempre su Sky Uno.
Acclamati dal pubblico come delle pop star, venerati e temuti dai concorrenti restano confermati per il terzo anno i giudici che hanno portato MasterChef al successo: l'esigente chef pluristellato Bruno Barbieri, il severo fuoriclasse della cucina italiana Carlo Cracco e l'intransigente Joe Bastianich, l'imprenditore italoamericano bandiera della gastronomia italiana negli Stati Uniti, e giudice di MasterChef USA.
In uno studio dalla veste scenografica rinnovata, la nuova, terza edizione di MasterChef si preannuncia come la più ricca, spettacolare e avvincente di sempre. Tante le novità a partire dalla competizione culinaria che si fa ancora più agguerrita con 20 aspiranti chef in gara (18 nelle scorse edizioni) provenienti da paesi e tradizioni culinarie differenti (Marocco, Polonia, Corea, Togo, Senegal), selezionati tra oltre 15.000 cuochi amatoriali accorsi ai casting, tre volte in più rispetto la prima edizione. Anche le sfide si rinnovano con meccanismi di eliminazione più avvincenti e ricchi di colpi di scena: torneranno le avvincenti prove in esterna, ancora più spettacolari, che quest'anno saranno le tappe di un lungo viaggio attraverso tutta la penisola alla scoperta e alla riscoperta delle tradizioni culinarie locali e delle eccellenze gastronomiche del nostro Paese. Tra le sfide "regionali" quella a base di tradizionali piatti maremmani preparati insieme ai butteri, una prova culinaria con le rinomate anguille di Comacchio e una sfida di fritti ambientata nei suggestivi vicoli napoletani. E, novità assoluta di questa edizione, MasterChef  valica i confini nazionali e sbarca a Marrakech per una affascinante prova esterna alla scoperta dei sapori etnici, in cui gli aspiranti chef dovranno cimentarsi con gli ingredienti e i profumi della tradizione culinaria marocchina.
E internazionali saranno anche il livello e la provenienza dei grandi chef e guru della ristorazione che saranno ospiti della nuova stagione di MasterChef, chiamati a testare e giudicare le abilità dei partecipanti nella preparazione dei piatti. Tra questi Graham Elliot (giudice di MasterChef USA e chef di prestigio che ha deliziato, tra gli altri, i palati celebri del Presidente Obama e Oprah Winfrey), Philippe Levéill (Chef stellato di fama mondiale, suoi i ristoranti Miramonti, L'Altro di Concesio e L'Altro di Hong Kong), Enrico Crippa (Chef del Piazza Duomo, ristorante fiore all'occhiello delle Langhe), Cristina Bowerman (Direttrice del Glass di Roma e unica donna ad aver ricevuto una stella Michelin nel 2010).
Grande novità di questa stagione sarà la proclamazione in diretta del vincitore: il 6 marzo, il pubblico di Sky Uno potrà scoprire in tempo reale chi sarà il nuovo MasterChef italiano.
In questa terza edizione la competizione nella cucina di MasterChef si farà ancora più accesa e non sarà più sufficiente dimostrare solo passione e una buona preparazione tecnica. Quest'anno Barbieri, Cracco e Bastianich andranno alla ricerca dell'eccellenza e del carisma in cucina. Solo chi saprà comunicare e raccontare una storia con i propri piatti potrà sperare di superare le prove e restare in gara.
Ma prima di scoprire i nomi dei 20 talentuosi che entreranno nella cucina più desiderata della tv, il pubblico potrà assistere, nelle 4 puntate dedicate al Live coking e alle prove nell'Hangar  in onda il 19 e il 26 dicembre, a tutta l'avvincente fase di selezione che vede fronteggiarsi un agguerrito esercito di 15 mila aspiranti chef nelle tre tappe di Roma, Milano e Bari.  Provenienti da tutte le regioni d'Italia, gli aspiranti MasterChef  hanno un'età compresa tra i 18 e i 70 anni, molti di origine straniera, sono pronti a tutto pur di conquistare la giuria .
Tra questi solo 100 avranno la possibilità di affrontare di persona i tre giudici, sperando di riuscire a trasformare il proprio sogno in realtà.  La prima prova di selezione per i candidati sarà il live cooking, ovvero realizzare in pochissimo tempo il proprio "piatto forte" con gli ingredienti portati da casa. I "superstiti" accederanno di diritto all'ultima prova, quella dell'hangar: proprio come nella cucina di un vero ristorante, sarà decisivo dimostrare precisione, competenza e soprattutto la capacità di resistere allo stress e alla tensione. Solo i 20 più talentuosi e determinati saranno selezionati dalla giuria e diventeranno i concorrenti ufficiali della terza edizione di MasterChef Italia.
Per la fase di gara si spalancheranno le porte della cucina di MasterChef e la sfida culinaria più appassionate della tv avrà finalmente inizio. Torneranno la Mystery Box, l'Invention Test e il Pressure Test, le prove che il pubblico ha imparato a conoscere nelle precedenti edizioni, ma arricchite da nuovi meccanismi e colpi di scena che faranno cadere i 20 aspiranti chef uno dopo l'altro davanti all'implacabile giudizio della giuria. Se passione, creatività e tenacia sono i requisiti minimi per partecipare al programma, quest'anno la giuria sarà ancora più esigente e pretenderà dai 20 aspiranti chef una preparazione a 360 gradi e una competenza culinaria degna di un vero MasterChef.
Nel corso delle 24  puntate - 12 prime serate - il pubblico imparerà a conoscere più da vicino i pregi e difetti dei 20 partecipanti che, giocando il tutto per tutto, cercheranno di raggiungere l'ambito premio finale. In palio per il vincitore, oltre al prestigioso titolo di terzo MasterChef d'Italia, anche 100.000 euro in gettoni d'oro e l'opportunità di pubblicare un libro di ricette originali edito da RCS Rizzoli.
La terza stagione di MasterChef andrà in onda in esclusiva su Sky Uno HD a partire dal 19 dicembre ogni giovedì dalle 21.10
. Oltre alle 24 puntate, per 12 serate in prime time, torna anche quest'anno dal 27 dicembre  "MasterChef Magazine", l'appuntamento quotidiano in onda dal lunedì al venerdì alle 20. Il Magazine dapprima offrirà l'occasione per conoscere meglio gli aspiranti chef, le loro competenze gastronomiche e le preferenze culinarie, per poi approfondire i piatti e gli ingredienti protagonisti degli appuntamenti di prima serata attraverso le personali interpretazioni di famosi chef. Tra gli appuntamenti, quello del martedì sarà dedicato al lato dolce della cucina. Infine, novità assoluta di questa edizione, la puntata del giovedì alle 20 proporrà un imperdibile  appuntamento con la rubrica "Il Piatto Perfetto" firmata dallo chef Bruno Barbieri.
Oltre alla visione "lineare" su Sky Uno HD, la terza stagione di MasterChef sarà disponibile su On Demand e in mobilità grazie a Sky Go.

LE PROVE

  • La sfida della Mystery Box: gli aspirarti chef hanno a disposizione 60 minuti per preparare una ricetta utilizzando gli ingredienti a sorpresa contenuti nella "scatola misteriosa". Al termine del tempo a disposizione i giudici assaggiano solo i tre piatti che considerano i migliori e determinano il vincitore, il quale avrà un vantaggio nella sfida successiva.
  • L'Invention Test: gli sfidanti devono cucinare un piatto sulla base di un tema prestabilito (es. "sapori del sud Italia"). Il vincitore della Mystery Box ha il compito di scegliere un ingrediente obbligatorio tra 3 proposti, che sarà per tutti la base della ricetta. Allo scadere del tempo i giudici assaggiano tutti i piatti, il peggiore potrà essere eliminato, mentre il migliore potrà scegliere la sua squadra per la prova in esterna o avere un altro tipo di vantaggio nella sfida successiva.
  • La prova in Esterna: prova di gruppo che si svolge in una particolare location fuori dalla cucina di MasterChef, con gli aspiranti chef divisi in due squadre. I concorrenti della squadra vincente accedono direttamente allo step successivo della gara, mentre quelli della squadra perdente si sfideranno in un Pressure Test con rischio d'eliminazione.
  • Pressure Test: si tratta del test a cui si sottopone la squadra che ha perso la prova esterna e consiste nell'affrontare una prova di abilità (es. indovinare il peso di 5 prodotti esposti) o cucinare un piatto piuttosto elaborato in un tempo breve (es. panna cotta). La prova determinerà chi tra i concorrenti sarà a rischio eliminazione.

IL SUCCESSO SUI SOCIAL NETWORK

Quella in arrivo, sarà un'edizione attesissima anche da tutto il mondo social, letteralmente ‘impazzito' per il programma e i suoi protagonisti: la seconda edizione di MasterChef è stata la grande protagonista della discussione in Rete anche in serate televisivamente "affollate". Su Facebook, ad esempio, il post con protagonista Bruno Barbieri ("oggi niente mappazzoni, stasera sul menù solo MasterChef"), lanciato dall'account ufficiale il giovedì della settimana di Sanremo, ha collezionato 3.600 like e 1.200 condivisioni, segno di una forte affezione da parte del pubblico del web. La vittoria dell'Avvocato Tiziana Stefanelli ha diviso le opinioni della community e ha letteralmente fatto impazzire Facebook: il contenuto relativo al momento della proclamazione ha raccolto quasi 5.700 commenti, rendendolo di fatto il post dell'elezione del vincitore più commentato di sempre, addirittura al di sopra dei corrispettivi post di altre edizioni internazionali (come quella americana e australiana).
Sul web e sui social è già altissima l'attesa per la terza edizione: da settembre l'account ufficiale Twitter di MasterChef Italia fa rilevare una crescita del 257% in più rispetto al periodo marzo-agosto. Numeri notevoli, considerando che la messa in onda del programma non ha ancora preso il via. Anche su Facebook cresce la febbre da MasterChef: negli ultimi due mesi la community è cresciuta del 22%. L'App di MasterChef Italia conta oggi ben 300mila download.
A incrementare la "MasterChef mania" ha contribuito anche "MasterChef per un giorno": quasi 150 appassionati di cucina si sono cimentati in una serie di eventi gratuiti in giro per l'Italia, nei quali hanno affrontato la temutissima Mystery Box. Bruno Barbieri è stato il mattatore delle tappe del Sud e del Nord, mentre nella Capitale è toccato a Joe Bastianich assaggiare i piatti dei cuochi amatoriali selezionati attraverso il sito ufficiale. Anche chi non era presente nelle diverse piazze ha seguito con interesse gli eventi sul web: il racconto delle tre giornate ha fatto segnare su Facebook un incremento di like sui singoli post pari al 350% (rispetto alla media del periodo).
IL SUCCESSO INTERNAZIONALE DEL FORMAT

MasterChef è un talent show culinario ideato dal regista britannico Franc Roddam e trasmesso per la prima volta dalla BBC nel 1990. Dopo un rinnovamento del format avvenuto nel 2005 è diventato uno dei programmi più seguiti e apprezzati in tutto il mondo. Con oltre 1000 episodi trasmessi in 45 paesi - dalla Cina, al Sudafrica e di recente anche in Russia, Arabia Saudita e Bangladesh - MasterChef è uno dei format più seguiti nell'ultimo decennio e marca un nuovo trend all'interno del genere dei cooking show. Nel 2011 MasterChef sbarca anche in Italia e trova subito un grande riscontro di pubblico e critica. Passione per la cucina e tensione per la competizione sono i principali elementi della versione italiana, insieme alla scelta dei 3 giudici, Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Carlo Cracco, che hanno reso la gara credibile e, puntata dopo puntata, sempre più avvincente.
Con un record per la finale della seconda stagione di 1.045.000 telespettatori medi e un picco di share del 4,23% anche in Italia su Sky Uno HD MasterChef ha confermato il successo che il format ha ottenuto a livello internazionale, superando tutte le aspettative e imponendosi come uno dei programmi più autorevoli e innovativi della tv italiana.
MESTRI ANCHE NEL RECUPERO CON LAST MINUTE MARKET

MasterChef Italia su Sky Uno HD la terza edizione sempre più multietnica e colorata
Anche quest'anno la parola d'ordine a MasterChef è una sola: recupero. La produzione ha deciso di mettere al bando gli sprechi alimentari e ha accolto tra i propri partner Last Minute Market, la società impegnata sul fronte della riduzione degli sprechi e della prevenzione dei rifiuti da oltre 10 anni, nel tempo divenuta un'eccellenza europea per il recupero degli sprechi alimentari.
Last Minute Market si è occupata di recuperare le eccedenze alimentari di ogni singola prova della trasmissione: attraverso nove interventi di recupero, e ulteriori interventi in occasione di Junior MasterChef, sono stati "salvati" dallo spreco ben 2003 kg di prodotti alimentari - verdura, frutta, carne, uova e latticini, ma anche cozze, conigli, fesa di tacchino, pollame - pari a 4,14 cassonetti di rifiuti evitati.
Sprecare il cibo significa anche sprecare l'acqua che si è resa necessaria a produrlo: grazie a MasterChef sono 4109 i metri cubi di acqua salvata dallo spreco, pari a 1,28 piscine olimpioniche o, secondo una stima di impatto, a 48 viaggi in auto Milano - Napoli, 6244 kg di CO2 non emessa, o 35746 mq di territorio non sprecato. Il cibo recuperato equivale a un apporto di  2.738.000 Kcalorie, pari a circa 3900 pizze, ed è servito per nutrire 200 persone della realtà beneficiaria, l'Opera del Cardinal Ferrari di Milano che ha partecipato al progetto.

ENEL PORTA ENERGIA A MASTERCHEF

Ogni venerdì pomeriggio il Punto Enel di via Broletto a Milano, ospiterà l'incontro tra i concorrenti eliminati, i giornalisti, i blogger ed il pubblico
La terza edizione del cooking show più famoso d'Italia avrà quest'anno l'energia di Enel, che entra per la prima volta a far parte della famiglia di MasterChef. L'energia, la forza e la potenza sono caratteristiche essenziali di ogni chef e ancor di più per chi diventerà il prossimo MasterChef. Così come Enel, grazie al continuo rinnovamento e alla capacità di rispondere alle esigenze energetiche degli italiani, è riuscita a restare con successo sulla scena per oltre 50 anni, i concorrenti in gara quest'anno dovranno tirar fuori tutto il loro talento per andare avanti, vincere e iniziare una carriera tra i fornelli. Ogni venerdì per 10 settimane, presso il Flagship Store Enel di via Broletto a Milano, i concorrenti eliminati nel corso della puntata settimanale e altri ospiti del programma incontreranno per la prima volta fan e curiosi. Gli aspiranti chef eliminati si esibiranno dal vivo in una entusiasmante performance di live cooking, offrendo a tutti i visitatori la possibilità di assistere  alla preparazione di piatti prelibati. Enel è entrata anche nel vivo della competizione: una delle sfide esterne si è svolta all'interno della storica centrale idroelettrica dei primi del ‘900 di Nove, in provincia di Treviso. Qui, gli aspiranti MasterChef, cucinano nella cornice liberty della centrale Enel per i dipendenti dell'azienda che giudicheranno i piatti in gara.
SPONSOR E MEDIA PARTENERSHIP

Per la terza stagione di MasterChef, Sky e Magnolia si sono avvalsi della collaborazione di una serie di aziende e brand che hanno contribuito alla realizzazione del programma fornendo alimenti, utensili e forniture varie. Sky e Magnolia ringraziano: Riso Acquarello, Agnelli, Alce Nero, Amadori, Asiago, Barilla, Binda,CIFA,Contadi Castaldi, Ducros, Due Vittorie, Enel, Hereford, Eurofood, Eurovo, Fabbri, Franke, Fratelli Orsero, Gradassi, Icematic, Illy, Kenwood,  Kunzi Victor Inoz, Meregalli, Parital, Parmareggio, San Benedetto, Selecta, Siggi, Sterilgarda, T'A, Tecnomac, Tescoma.
Anche quest'anno Radio Monte Carlo è media partner di MasterChef Italia. Nuovo media partner è Vanity Fair Italia, il primo newsmagazine settimanale di Condé Nast dedicato al mondo del cinema e dell'entertainment.
PER SEGUIRE TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU MASTERCHEF ITALIA
Le serate di MasterChef saranno raccontate in diretta su Twitter e su Facebook attraverso gli account ufficiali e con l'hashtag  #MasterChefIT. Durante la settimana fan e appassionati di cucina troveranno quotidianamente sui social network contenuti e aggiornamenti sulla loro trasmissione preferita.


Link per scaricare l'App MasterChef Italia

MASTERCHEF ITALIA è prodotto da Magnolia per Sky Uno, scritto da Paola Costa, Luca Busso, Romina Ronchi, Nadia Forini, Giuseppe Bianchi, Agata Gambuzza, scritto con Daniele Baroni e Laura Cristaldi. La regia è di Umberto Spinazzola.;  scenografia di Giuseppe Tabacco; direttore della fotografia Matteo Bosi. ©2013 Shine Limited. Shine, MasterChef and the MasterChef logo are registered trademarks of Shine Limited and are used under license. MasterChef Italia is produced by Magnolia S.p.A., based on a format by Franc Roddam and Shine TV. All rights reserved.

 


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog