Magazine Curiosità

Memorizzare divertendosi

Creato il 12 novembre 2013 da Mente Libera

http://obiettivi.files.wordpress.com/2013/11/696c8-bhavacakra.jpg?w=459&h=643

-

Facciamo una scommessa?
In pochi minuti vi faccio ricordare i 12 anelli della produzione condizionata con le relative ancore psicologiche. In tutto sono 24 concetti che riguardano il bhavachakra (la “ruota dell’esistenza”).
-
Le parole da ricordare sono:
-
1. Donna cieca (simbolo dell’IGNORANZA)
2. Vasaio (FORMAZIONE KARMICA, ovvero la predisposizione, la forma mentis,  le volizioni - cioè l’impulso all’azione sotto la spinta del karma passato)
3. Scimmia (COSCIENZA,
la conoscenza influenzata dai vecchi condizionamenti)
4. due su un battello (nome e forma, per semplicità CORPO E MENTE)
5. Casa con sei finestre (SEI SENSI, cioè i famosi 5 + l’intelletto)
6. Innamorati (CONTATTO tra
oggetto dei sensi - organo sensoriale e coscienza sensoriale)
7. Freccia nel cuore (SENSAZIONI,
la risposta al contatto: sensazione piacevole, spiacevole o indifferente)
8. Ubriaco (DESIDERIO, SETE
, brama, la sensazione di mancanza – insoddisfazione – che spinge a ripetere l’esperienza)
9. Raccolta Frutti (ATTACCAMENTO, ACCUMULAZIONE)
10. Sesso (DIVENIRE, prodotto dall’attaccamento all’esistenza)
11. Donna incinta (NASCITA o ri-nascita generata dal karma precedente)
12. Mietitore (VECCHIAIA e MORTE)

-
Ok, proviamo:
Un giorno una donna cieca, IGNORANDO la via, incontrò un vasaio intento a DARE FORMA alla sua argilla mentale (FORMAZIONI KARMICHE).
Il vasaio regalò alla donna una scimmia affinché essa potesse fare da guida alla sua COSCIENZA.
Subito dopo la scimmia e la donna salirono su un battello, seduti uno accanto all’altra, come se MENTE e CORPO fossero un tutt’uno.
Scesi dal battello entrarono in una casa con sei finestre (SEI SENSI).
Presto si innamorarono e decisero di passare assieme il resto della loro vita (CONTATTO).
Tuttavia le cose non andavano per il meglio: i due innamorati litigarono spesso, ci furono dissidi emotivi simili a frecciate nel cuore (forti SENSAZIONI).
Allora la scimmia decise di andarsene, iniziò ad ubriacarsi e a bramare una vita diversa. (DESIDERI)
Volle provare tutti i piaceri  e godere dei frutti della vita (ACCUMULAZIONE).
Si diede al SESSO sfrenato.
Mise incinta molte donne (NASCITA).
Alla fine incontrò il tristo mietitore che gli diede il colpo di grazia (MORTE).
-

Ok.
Ora rileggete la storiella e poi provate a ripetere le 24 parole, ripercorrendo mentalmente le tappe principali.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine