Magazine Cinema

Meno male che ci sei

Creato il 05 giugno 2015 da Sbruuls

Un’adolescente rimasta sola al mondo in cerca di riferimenti si aggrappa all’amante del padre.
Meno male che ci sei
Titolo: Meno male che ci sei
Cast: Claudia Gerini, Chiara Martegiani, Alessandro Sperduti, Stefania Sandrelli
Regia: Luis Prieto
Protagonisti: Figli, Adolescenti
Materia: Morte, Adozione
Energia: Sofferenza Familiare
Spazio: Roma
Tempo: 2000

Allegra, quasi 18enne rimane sola a casa per una settimana, mentre i genitori partono per una vacanza in Kenia per cercare di recuperare il loro matrimonio.
E’ il momento di conquistare gabriele, e invece arriva la notizia dell’incidente aereo dove perdono la vita i suoi genitori.
Allegra è da sola, ma non è la sola, il padre aveva un’amante che lo amava, adesso sola anche lei.
Allegra bisognosa d’affetto va a conoscerla, dicendogli che proprio suo padre voleva che si conoscessero.
Inizia così una convivenza, quasi un’adozione, con annessi e connessi i lati positivi e negativi.

L’idea alla base di affrontare tutta una serie di problematiche adolescenziali dovute alla perdita dei genitori non è male, purtroppo viene sviluppata e interpretata in modo poco convincente.
La tristezza per questa vita spezzata rimane in noi lasciandoci tristi per un film non all’altezza.

Voto Finale: Debole

Frase del film: Prima o poi quest’estate finirà e tutto tornerà come prima, tutto tranne me.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines