Magazine Maternità

Mia cugina, mia cugina

Da Seavessi
Oggi Seavessi si sente insolitamente leggera e scevra di pensieri molesti. Sì, ok, a parte un paio di urlacci a Gatto Abusivo che si è lanciato tipo kamikaze contro la zanzariera della porta finestra e l'ha fatta uscire dai binari, ed è stato minacciato di repentina trasformazione in coniglio con polenta.Seavessi medita se nel budget mensile ci stia un salto in libreria (ma anche sì dai) perché vorrebbe comprarsi un altro Jeeves, e già questo per l'umore è un toccasana; in più questa estate ventosa e temporalesca è perfetta per Seavessi che più fa caldo più odia i suoi umani consimili.Stamattina Seavessi ha ricevuto un messaggio su feis da CuginaGrande, che l'ha aggiunta a un gruppo.Ce l'avete tutte no CuginaGrande? O se no è ZiaGiovane o VicinadiCasa, dicesi individua troppo grande per essere vostra amica e troppo giovane per essere un'adulta, a cui voi bambinette vi appiccicavate tipo cozze allo scoglio, sentendovi fiere e più alte di dieci centimetri per l'onore di cotanta compagnia, incuranti del fatto che CuginaGrande aveva 18 anni e voleva uscire col moroso e probabilmente non apprezzava così tanto la presenza di una ottenne entusiasta al seguito.Seavessi non ha cugini veri, perché NonnoG e NonnaG sono figli unici; così nel mondo comodo e variegato dei cugini generici Seavessina bambina si è scelta, per elezione, CuginaGrande.CuginaGrande andava allo stadio in curva, e Seavessina seduta in tribuna a fianco del papà sospirava e guardava quel meraviglioso ammasso di colore in movimento e pensava anche io un giorno.CuginaGrande andava in giro con la vespa, d'estate faceva tardi la sera, metteva bellissime canotte luccichine - erano gli anni '80 - che per Seavessi era il massimo dell'haute couture.CuginaGrande un'estate, in preda a chissà quale folle impeto cuginesco, disse a Seavessina senti andiamo al mare una settimana io e te, e Seavessina pensò se muoio adesso muoio felice. Nota di cronaca, le due brillantone arrivarono all'autogrill di Varazze e si accorsero di avere lasciato a casa le chiavi di casa del mare, e bivaccarono all'autogrill fino all'arrivo di NonnoG in versione settimo cavalleggeri (con chiavi).Mia cugina, mia cuginaDi quella settimana Seavessi ricorda di aver mangiato solo focaccia e gelato, e di una sera che dalla radio uscì una canzone dalle seguenti immortali parole:sotto le conchigliole vivono le sogliolesotto le conchigliole cantano le vongolemai più sentita e giustamente rimossa dall'inconscio musicale del mondo, ma che ancora adesso Seavessi e CuginaGrande se ne ricordano e ridono.Oggi CuginaGrande è... grande, ha due figli adolescenti, un marito un lavoro una vita.Ma va ancora in curva, quella curva meravigliosa che canta e si agita ed è tutta colorata.E ancora è la sola che segua Seavessi nei suoi deliri nostalgico-calcistici, sapendo che Seavessi parla del tal centravanti, ma in realtà pensa a certe mattine di maggio, in uno stadio che oggi è una rovina ma era magnifico, mentre gli adulti preparavano la grigliata e CuginaGrande e Seavessi sgusciavano, sole nell'universo, dentro il campo, si sedevano vicine sulle panchette di legno che erano già lì 50 anni prima che loro nascessero, e guardavano l'erba verde e il cielo chiaro e ascoltavano il silenzio pieno di voci.Ce l'avete anche voi CuginaGrande, vero?

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Una SPA in casa mia!!!

    casa mia!!!

    Ieri sera ero stanca...come quasi semore da quasi 7 mesi a questa parte...una giornata di corsa, un panino al voo e adesso...non ci vedo più dalla... Leggere il seguito

    Da  Finalmentemamma
    MATERNITÀ, PER LEI
  • La mia pediatra è un genio.

    pediatra genio.

    Porto la rana dalla pediatra.Devo avervelo scritto da qualche parte che la mia pediatra è una molto “bunga, bunga” style. A mio avviso entrerebbe di diritto... Leggere il seguito

    Da  Marlenetrn
    FAMIGLIA, MATERNITÀ, MUSICA, PER LEI
  • La mia "tragedia" domenicale

    "tragedia" domenicale

    Erano almeno 3 mesi che chiedevo al futuro bispapà di portarmi su dalla cantina la carrozzina di Nano N.1. Lui mi mipedisce di entrare nel suo regno, dice che... Leggere il seguito

    Da  Mammamodellobase
    MATERNITÀ, PER LEI
  • La mia esperienza

    Forse io sono la piu' pessima di tutte........ perchè pur avendo caterve di latte.... non mi piaceva allattare. per niente. Quando le altre mamme, le ostetriche... Leggere il seguito

    Da  Pessimemamme
    MATERNITÀ, PER LEI
  • Post Shoppingoso: la nostra (cioè..mia) scelta del Seggiolone

    Post Shoppingoso: nostra (cioè..mia) scelta Seggiolone

    E' arduo decidere queste cose..a volte è un vero rompicapo!! Con Nano N.1 la scelta è stata abbastanza imposta. Vivevamo in un mini e il seggilone classico... Leggere il seguito

    Da  Mammamodellobase
    MATERNITÀ, PER LEI
  • USCIRE DI CASA – la mia esperienza

    USCIRE CASA esperienza

    GEMELLI. ISTRUZIONI PER L’USO Il tema è di primaria importanza.A un certo punto della storia, i gemelli arrivano a casa. Se siete particolarmente fortunati... Leggere il seguito

    Da  Contofinoa3
    MATERNITÀ, PER LEI
  • Calcio per la mia memoria

    Calcio memoria

    AntefattoMio marito è giornalista sportivo, e da buona moglie io di calcio non capisco assolutamente un tubazzo di nulla!!! Gli unici calciatori che conosco son... Leggere il seguito

    Da  Ilmondodipotolina
    MATERNITÀ, PER LEI

Magazines