Magazine Maternità

Mission impossible? mantenere il segreto tra cose di donne e colesterolo

Da Angel22
Torniamo all'inizio... al dopo scoperta...
chissà come si è sentito Cristoforo Colombo quando è arrivato nelle Americhe...
stupore, meraviglia, gioia, ma sono certa che insieme c'era anche un pò di timore... Più o meno anche io mi sono sentita così.. se non avessi avuto L. vicino a me credo che sarei, per un attimo, impazzita...
MISSION IMPOSSIBLE? MANTENERE IL SEGRETO TRA COSE DI DONNE E COLESTEROLOHo scelto di non dirlo a nessuno per i primi tre mesi... ho sempre sentito dire che per scaramanzia non si dovrebbe dire niente, se aggiungete anche che una  mia amica aveva perso un bambino, magari potrete capire la mia scelta...
Mi chiedevo se ce l'avrei fatta... Se ci ripenso mi sento male... il totale silenzio per tre mesi.. infiniti...
Rido ancora se ripenso alle telefonate in codice con mia mamma, la sera quando magari era seduta sul divano accanto a mio padre...
..."Mamma mi tira un pò la pancia... ma è normale? (lo so domanda stupida..) e lei dall'altro capo del telefono ..."ma certo amore tutto regolare"... sento mio padre in sottofondo che chiede "che è successo?" e mia mamma prontamente "niente niente, cose di donne"...
L'affermazione cose di donne è quella frase che permette a tutte noi di tenere gli uomini fuori dai nostri confini, succede sempre così.. come sentono dire cose di donne - e sentendosi morire al solo pensiero di doversi sorbire disquisizioni su assorbenti e antidolorifici - non fanno domande e anzi, se possono si defilano alla velocità della luce...
Altri momenti di estrema difficoltà erano le uscite con le amiche... serate tra aperitivi e cene fuori erano routine e io non sono certo un'astemia...
MISSION IMPOSSIBLE? MANTENERE IL SEGRETO TRA COSE DI DONNE E COLESTEROLOCosì arriva il primo aperitivo da "Ragazza incinta in missione Top secret"... ci mettiamo a sedere e tutte ordinano Vino, Capiroska e la mia compagna di bevute guardandomi e guardando subito dopo il cameriere ordina "2 Mojiti" io la seguo e immediatamente blocco il cameriere e correggo "1 mojito e un analcolico alla frutta"... Per il cameriere nessun problema, ma in un nano secondo ho gli occhi delle mie amiche puntati addosso e vi vedo dentro una serie interminabile di punti interrogativi (????????????) seguiti da frasi tipo: "ma ti senti bene, tutto ok??" Io prontamente rispondo "si, si tutto ok è solo che mi hanno trovato il colesterolo... quindi devo mangiare regolare e zero alcolici sino al prossimo controllo..."
Avete capito bene, per tre mesi ho avuto il colesterolo...
Le mie amiche ci hanno creduto ma per tutto l'aperitivo  mi hanno tempestato di milioni di domande che io, ancora oggi non so come, ho sapientemente driblato...
Ovviamente quando lo hanno saputo... hanno collegato tutto ma LA MIA MISSION IMPOSSIBLE ORMAI ERA COMPIUTA... e adesso sono le mie amiche ad ordinarmi gli aperitivi analcolici...
MISSION IMPOSSIBLE? MANTENERE IL SEGRETO TRA COSE DI DONNE E COLESTEROLO

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines