Magazine Cultura

Molly harper ci insegna come prenderci cura dei vampiri randagi

Creato il 15 febbraio 2013 da Weirde

Molly Harper è una delle autrici di culto del lato ironico del paranormal romance, non è tra le mie preferite, preferisco gli Argenau di Lynsay Sands alla sua serie Nice girls…, ma è comunque una scrittrice che ritengo valida e alcuni suoi romanzi, sono molti carini e all’altezza di Lynsay, specie se non cade troppo nell’assurdo.

In vena di qualcosa di leggero ho letto il suo romanzo:

Titolo: The care and Feeding of stray vampires

Autore: Molly Harper

Inedito in italiano

Libro a sè stante, ma ambientato nello stesso universo della serie Nice girls don’t…

Trama:Iris Scanlon, ha una vita frenetica. Laureata in botanica, ha dovuto trovare un tipo di lavoro molto diverso per prendersi cura della sorella minore dopo la morte dei loro genitori. Già crescere un adolescente è difficile, farlo lavorando tutto il giorno è ancora più complicato, visto anche il suo tipo di lavoro è molto richiesto. Infatti è l’unica tuttofare giornaliera della comunità di vampiri della cittadina del sud degli Stai Uniti, Half-Moon Hollow. Non aveva mai pensato di finire a fare una cosa del genere, ma proprio quando le serviva un lavoro, i vampiri si sono rivelati all’umanità, e così è nata anche tutta un industria di beni e servizi a loro legati: sangue artificiale, negozi aperti tutta la notte, e ditte come quella di Iris che si occupano dei bisogni diurni dei vampiri. Va in banca per loro, gli ordina la spesa mentre dormono e gliela consegna, organizza i loro matrimoni…ma sta bene attenta a non incontrarli né frequentarli.

Poi un giorno, lasciando dei fiori, per un nuovo cliente, il vampiro Cal, lo trova disteso sul pavimento, vittima di sangue avvelenato, e non riesce a non aiutarlo.Cal, non solo ha bisogno d’aiuto, è anche terribilmente sexy e sta svolgendo un indagine per il consiglio dei vampiri, per bloccare un pericoloso sabotaggio ai danni di una marca di sangue artificiale, che causa una fame incontrollabile nei vampiri che finiscono per attaccare involontariamente gli umani. Ma Iris lo aiuta anche perché lui le offre una lauta ricompensa in denaro, dopotutto mandare una sorella al college è molto costoso e il pericolo di ospitare a casa propria un vampiro non è infinitesimale

La mia opinione: come accennavo sopra, la Harper è un’autrice molto leggera, ma stavolta in questo libro mi ha sorpresa piacevolmente. Il fatto di affidare alla protagonista una sorella adolescente di cui è l’unica parente e che dipende da lei, rende il personaggio più maturo e responsabile, e con problemi personali verosimili.

E anche il suo ospite vampiro deve interagire con un’adolecente femmina, una specie pericolosissima! Quindi il tutto assume toni ironici, ma senza mai scadere nel ridicolo invreosimile, anzi tutto è fresco e piacevole. La trama gialla che riguarda l’indagine sul sangue avvelenato, si intreccia con le avventure lavorative di Iris, con i tentativi della sorella di uscire senza supervisione e con l’attrazione tra Iris e il burbero vampiro suo ospite pagante. Inoltre il tutto è arricchito da altri personaggi secondari molto simpatici:  La vampira in carica in paese molto strana e anche se centenaria ha l’aspetto di un adolescente ed esce con un adolescente adolescente, il vampiro scontroso e militarista, quello succube di un umana….

Inoltre scoprire il colpevole non è così semplice e alla fine abbiamo un bel colpo di scena. Proprio un libro carino che mi sento di consigliare, inoltre oltre a far ridere ci sono anche scene molto sensuali. Tutto è mixato molto bene. 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

A proposito dell'autore


Weirde 3802 condivisioni Vedi il suo profilo
Vedi il suo blog

L'autore non ha ancora riempito questo campo L'autore non ha ancora riempito questo campo

Dossier Paperblog

Magazines