Magazine Maternità

Momenti di (in)trascurabile silenzio!

Da Madamadore

 

Momenti di (in)trascurabile silenzio!

foto:flickr

 

Quando si hanno dei bimbi in casa, una delle cose che si impara ad apprezzare è indubbiamente il silenzio!Non parlo del silenzio che si respira  quando i piccoli, per vari motivi, non ci sono, questo tipo di silenzio mi mette un pò di nostalgia e mi insinua un senso di vuoto.Quello che mi piace è il silenzio dopo la tempesta, il caos, le urla.A casa nostra ad esempio il momento più critico viene la sera subito dopo cena quando cerchiamo di far addormentare le pulzelle.La grande (3 anni) ha accumulato tutta la stanchezza di una giornata trascorsa a scuola e, nonostante ciò, in questo periodo non ne vuole sapere di andare a letto da sola, la piccola (5 mesi) ha imparato ad esibirsi in pianti isterici del tutto insopportabili di cui nel corso della giornata ignora l'esistenza.Tuttavia, ho scoperto che c'è una cosa in grado di placare gli agitati spiriti in un batter d'occhio, entrambe le mie bimbe adorano il lettone ed il contatto fisico, allora ci mettiamo tutte e tre a letto, io, rigorosamente nel mezzo così evito incidenti, la luce rigorosamente spenta così si evitano inutili distrazioni e nel giro di cinque al massimo dieci minuti nella camera cala un atmosfera del tutto rilassata, lentamente i spasmodici movimenti lasciano il posto a respiri regolari e silenziosi.
E' un momento estremamente magico, forse il più bello della giornata, probabilmente perchè  quell'inconscio desiderio di protezione che ho nei confronti delle mie figlie riesce a concretizzarsi in questo silenzioso abbraccio.
A mio marito spetta il compito più difficile che è quello di trasferire ciascuno nel suo letto senza provocare indesiderati risvegli....e convincere me ad alzarmi onde evitare che io vada a letto come le galline come si suol dire!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines