Magazine Arte

Mostra Personale di Marina Boggio

Creato il 18 ottobre 2014 da Fasterboy

base fiore bianco formato A5

Un tè per Te – Omaggio a Marina Boggio

 

Inaugura mercoledì 22 ottobre a Torino, presso Spazio Arte Castello 9, la mostra dedicata al ricordo dell’artista Marina Boggio che sarà rievocata attraverso le sue stesse opere e ai lavori delle sue allieve. “Un tè per Te” è il titolo della mostra e l’occasione dell’incontro sarà un tè, un momento coinvolgente, colloquiale ed amichevole per intrattenere chi ha conosciuto e amato Marina e quanti avranno il piacere di accostarsi alle opere di sua produzione e ai lavori delle sue numerose allieve.

Ceramista di straordinaria tecnica, Marina Boggio inventa un suo percorso personale, rivisitando le tecniche tradizionali e l’uso dei colori, modellando la superficie della porcellana con scavi, rilievi   di originale invenzione artistica, e realizzando, con la tecnica dell’olio molle, splendide rose, motivi geometrici, decori ornamentali di raffinatissimo effetto, modelli trasfigurati e riportati ad una attualità senza tempo, nei suoi colori preferiti che vanno dal cadmio al fucsia, dai tenerissimi azzurri ai verdi settecenteschi rivisitati alla luce di incantevoli nuove figurazioni: una costante ricerca di nuove dimensioni espressive è stato il percorso artistico di Marina Boggio, così come continuo l’impulso all’indagine di nuovi orizzonti creativi, in costante contatto con artisti di fama internazionale: con cui scambiare emozioni ed esperienze.

Il suo lavoro è stato oggetti di critiche altamente espressive della sua opera, come questo commento di Elio Biagi

 “………Nelle opere di Marina Boggio ci sono in modo evidente due fattori che procedono in simbiosi fra di loro: arte pittorica e poesia. L’innata capacità disegnativa, la dedizione artistica e la padronanza delle tecniche, hanno permesso all’artista di trasferire sulle ceramiche la sua realtà poetica che sente e vive.

Si osservano le sue opere in punta di piedi , quasi timorosi di rompere un equilibrio fatto di delicatezza, leggerezza e tenuità. E’ sufficiente osservare nelle sue già numerose mostre, il comportamento del pubblico che si avvicina a questi suoi capolavori con una riverenza che non si riscontra in altre manifestazioni artistiche.

In quest’arte, che è forse la più antica, le capacità di Marina Boggio assurgono a livelli di non facile riscontro al giorno d’oggi, dove tutto è improntato sull’immediato e sul superficiale. La pazienza nell’esecuzione, la sensibilità dimostrata, le tecniche usate, portano a giudizi di eccellenza che sono confermati dai successi finora ottenuti e che sicuramente saranno seguiti da risultati sempre più lusinghieri.

( Elio Biagi )

meridiana 1


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines