Magazine Motori

MotoGP 2012 – Assen GP Olanda – RE Stoner!

Da Postscriptum

MotoGP 2012 – Assen GP Olanda – RE Stoner!

Ad Assen rispunta lo Stoner implacabile che tutti eravamo abituati ormai a vedere! Dopo una bruttissima caduta nelle libere, dopo un furibondo giro in qualifica che gli regala la pole, Stoner vince la gara dando paga al compagno di squadra Pedrosa! Lorenzo è fuori a causa di Bautista che lo butta giù alla prima curva! Adesso Stoner e Lorenzo sono entrambi a pari punti in testa alla classifica mondiale! 3° in gara un brillante Dovizioso!

Comincia il secondo terzo di stagione e la classifica si resetta : Stoner 140 punti, Lorenzo 140 punti! A mio avviso gli altri sono esclusi dalla lotta per il titolo, per quanto Pedrosa possa essere li, la dice lunga il fatto che dopo 7 gp ancora non ha vinto nessuna gara! Il mondiale, che sembrava storia ormai chiusa per Lorenzo, dopo l’out di ieri per colpa di Bautista, si riapre all’insegna di uno Stoner ritornato aggressivo e combattivo : ricordiamo che dopo l’annuncio del ritiro, a Le Mans, l’australiano era stato accusato di aver un pò mollato la presa! Ad Assen dimostra di essere ancora in grado di vincere con grande talento e di fare quello che nessun’altro pilota riesce a fare! solo Lorenzo può contrastarlo!

La gara : Si parte; solito scatto di Pedrosa che è 1° seguito da Stoner, Speis e Lorenzo! hanno quasi finito di percorrere il rettilineo di partenza quando in staccata per la prima curva arriva da dietro Bautista che pinza troppo forte, va lungo perde l’anteriore e va a finire contro Lorenzo! la Yamaha di Lorenzo nel ghiaione perde una carena, avviene la rottura del motore, gara finita!

Pedrosa continua la sua marcia in prima posizione convinto che la gara sia sua ormai, ma a 10 giri dalla fine Stoner rompe gli indugi, lo supera e gli da paga, 3 secondi in 10 giri! l’australiano va a vincere una gara importantissima che sancisce il suo ritorno e lo vede a pari punti con Lorenzo e si preannuncia una gran bella lotta mondiale! Che Spettacolo!

Dovizioso all’ultimo giro riesce a superare Spies prendendo la 3^ posizione e si conferma prima Yamaha in pista … quando manca Lorenzo! Speriamo che sia il biglietto di ingresso per il team ufficiale il prossimo anno!

5° è Crutchlow a dimostrazione che Assen è un circuito che va a genio alle Yamaha, ma senza il genio della Yamaha, Lorenzo, il dominio è stato Honda!

Hayden supera Barberà arrivando primo tra le Ducati e 6° in gara, mentre Rossi fa 13° per via di un rientro ai box per sostituire lo pneumatico posteriore che perdeva pezzi di gomma!

Tutte le classifiche sono visibili sul sito ufficiale www.motogp.com


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :