Magazine

N e w y o r k , n e w y o r k

Creato il 16 gennaio 2011 da Christine @SweetChristinne

N E W   Y O R K , N E W   Y O R KNew York. Per tanti è solamente una grande città affolata, tutta grigia e sporca invasa da taxi. Invece per me, per me e semplicemente un sogno. Si va alla ricerca del vero amore, ma Amore con la A maiuscola.Non lo so E' fantastico. Questo è il mio ambiente. L'America è il mio mondo. New York è la mia città. Tutto è così grande, così lussuoso anzi di più. Il rumore è sempre forte, ci sono sirene ovunque, Le strade sono nemiche, immergersi totalmente nei suoni e nei colori di New York. New York è anche questo. E, sapete, alcune cose sono davvero sorprendenti. Da Bloomingdale's, per esempio, hanno persino una fabbrica di cioccolato! E c'è un intero quartiere occupato esclusivamente da negozi di calzature! Che c'è di meglio?E poi come dimenticareTiffany. New York è anche questo. Preziose scatolette blu e fiocchi bianchi, e quelle meravigliose perline d'argento. Sto sognando e vi prego non svegliatemi! Sono totalmente, incondizionalmente Innamorata di te New York! Mi guardo intorno intimidita. Voglio dire, che New York, fosse piena di grattacieli altissimi lo sapevo, ovvio, ma è solo quando ti trovi in strada e alzi lo sguardo che ti rendi conto di quanto siano enormi. Però la cosa strana è che, pur non essendoci mai stata, sento una forte affinità con New York.I buffi taxisti, tre cose sono importanti da sapere sugli autisti dei taxi di NewYork:  sono famosi per tre cose: 1. Non conoscono le strade di New York.  2. Parlano poco l'inglese. 3. Hanno uno stile di guida improvvisato. Per questo, quando sei a New York e pensi di prendere un taxi per farti figo come nei film, ricordati che se vuoi restare vivo, è meglio farsi una bella passeggiata panoramica attraverso i colori della città più bella del mondo. Ogni santo giorno prima di addormentarmi penso... Mi chiedochissà come sarà passeggiare per la fifth Avenue. Chissà come sarà essere travolta dalla magia e dall'atmosfera di Times Square. Chissà  le emozioni che proverò appena scenderò dall'aereo, quando la vedrò dalla punta dell'Empire State Building, quando visiterò il Ground Zero. Chissà le lacrime che verserò quando dovrò lasciarla (MAI). Ma sapete perchè amo New York? Perchè di giorno è bella, attiva, caotica, ma di notte, Oh di notte, è spettacolare! Le luci che disegnagno le forme dei palazzi al buio, Le strade illuminate da migliaia di luci al neon colorate. Adoro i colori di questa Magnifica città. Quando andrò a New York sarà d'obbligo la foto con un poliziotto cicciottelo che mangia una ciambella in pausa pranzo, come nei film. Devo precisare che New York è un perfetto modello di una città, non il modello di una città perfetta. New york non è la città perfetta, assolutamente, chi pensa che sia perfetta si sbaglia di grosso. Io non lo so, sogno di andare a New York ogni singolo giorno della mia vita e sono sicura che prima o poi questo sogno diventerà realtà. Ormai sei diventata un'ossessione cara New York.. Entro in qualche negozio e vedo dei quadri che ti raffigurano, mi si illuminano gli occhi... Cammino per strada e sento la parola NEW YORK e mi impiccio dei fatti degli altri, appena vedo la parola New York su qualche rivista... La devo comprare immediatamente! Mi stai facendo diventare pazza  ma forse e meglio così. Vorrei essere a New York in questo momento. Essere avvolta dalla magia che quella città emana. Fermarmi nel bel mezzo di Times Square e sentire gli odori della città. Essere avvolta dal suono dei clacson dei Taxi. Dalle parole delle persone, essere circondata da occhi di migliaia di turisti rimasti senza fiato con gli occhi illuminati. Sentire i click delle macchine fotografiche. Aspettare la sera ed essere acciecata dalle luci a neon dei locali, dei negozi, dei ristoranti. Vorrei essere a New York in questo momento.Continuo a ripetermi ogni mattina mentre bevo la mia amata cioccolata calda (che peccattamente non è Starbucks):Sarà tutto magico:Dagli Altoparlanti uscirà la voce del pilota che annuncerà felicemente che tra poco si dovrà effettuare l'atterraggio. Che bisognerà allacciare le cinture di sicurezza e che bisognerà prendere posto. Che tra poco si arriverà a New York al John F. Kennedy International Airport. Appena scesa dall'aereo mi fermerò a respirare l'aria di New York. Rimarrò ferma, trattenendo il respiro per almeno 10 secondi, Il tempo di realizzare che il mio sogno finalmente si è realizzato.N E W   Y O R K , N E W   Y O R K

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :