Magazine

Nai, Naiade Mermaid

Creato il 12 luglio 2011 da Oltrenatura
" Solo due cose sono infinite : l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima." ( Einstein )
Lei è la mia prima Creatura Ooak e l'ho chiamata Nai dal nome delle Ninfe d'acqua a cui appartiene : le Naiadi.

Le Naiadi nella mitologia greca erano ninfe di acqua dolce, figlie di Nereo e Doride, le quali possedevano facoltà guaritrici e profetiche. Il loro culto era professato per lo più dai contadini che le onoravano con offerte di fiori, frutta e latte.
La storia di Nai è però molto triste...Nai è una Ninfa di sorgente. Queste ninfe chiamate Pegee, secondo la leggenda, abitavano le acque dolci sorgive e venivano considerate le più pure, dato che il loro sangue, si diceva, fosse un potente inibitore del dolore e della paura e per questo motivo, incontrarne una era un grande privilegio.
Ma questo privilegio portava quasi sempre al sacrificio della Ninfa per impossessarsi del suo sangue.Così Nai è stata catturata con un grosso amo nascosto sul fondale ed ora attende impaurita quello che sarà il suo destino...
In questo progetto, nato per caso, ho voluto rappresentare il dolore e la purezza ed è nata lei.
Come tutte le Creature Ooak, Nai è molto diversa da come l'avevo immaginata ed è ancora imperfetta, ma sono comunque affezionata a questa scultura...
...Quindi anche se non ero completamente soddisfatta del risultato, ho voluto comunque curarla in ogni dettaglio. per questo Nai ha lo smalto sulle unghiette, le lacrime e l'acqua sul corpo creata con la resina bicomponente.
Nell'immagine che segue potete vedere il dettaglio della ferita sulla coda, uncinata da un amo vero...Poverina !

Ed ecco Nai ancora in lavorazione...La testolina e il corpo che mi ha fatto davvero tribulare.I dettagli della lavorazione.

Nai è una scultura Ooak, interamente modellata e scolpita a mano in Prosculp attorno ad un armatura, successivamente dipinta con colori al olio termofissanti ed abbellita con capelli in vera lana tibetana e microsfere trasparenti a simulare le bolle d'acqua.

La sirenetta adagiata sopra la sua base realizzata con legno, piante da acquario e sabbia vera.Mi metto immediatamente all'opera e la prossima sarà una fatina...
Un abbraccio
Lara

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog