Magazine Cucina

Nidi di tagliatelle verdi ai gamberi.

Da Hugor @msdiaz61

Ingredienti: per 4 persone

300 g di tagliatelle verdi
600 g di pomodori
125 g di mozzarella
8 code di gamberi
30 g di burro
3 dl di brodo di pesce
1 cucchiaio di farina tipo 00
5 ciuffi di aneto
sale
pepe bianco in grani

I gamberi e i gamberetti sono molto delicati: vanno quindi consumati il prima possibile.
Li si può conservare in frigorifero in sacchetti alimentari o pellicola trasparente, per non più di un giorno.
In alternativa, se freschi, li si può surgelare a una temperatura che si approssima ai -18°C: nel compiere quest'operazione, accertarsi di aver rimosso più aria possibile prima di chiudere il sacchetto che li contiene.

Nidi di tagliatelle verdi ai gamberi

Preparazione: 20’ + 45’ di cottura

  • In una larga padella sciogliete a fuoco dolce 20 g di burro, stemperatevi con una frusta la farina e, quando il composto avrà assunto un colore dorato, diluite con il brodo di pesce.
  • Insaporite con sale e pepe e lasciate cuocere la besciamella, continuando a mescolare, per circa 15 minuti.
  • In una casseruola cuocete le tagliatelle in abbondante acqua bollente salata per 5 minuti, quindi scolatele e passatele sotto un getto di acqua fredda per interrompere la cottura.
  • In un’altra casseruola sbollentate brevemente i pomodori dopo averli ben lavati.
  • Scolateli, spellateli e tagliateli a metà.
  • Privateli dei semi e riduceteli a tocchetti.
  • Lavate e tagliuzzate finemente un rametto di aneto, aggiungetelo alla besciamella di pesce e regolate di sale e pepe.
  • Imburrate quattro ciotole individuali adatte alla cottura in forno, quindi, utilizzando una forchetta, formate altrettanti nidi di pasta che poggerete sul fondo.
  • Disponete su ogni nido di tagliatelle due code di gamberi ben lavate, parzialmente sgusciate e private del filo nero dorsale.
  • Nappate con abbondante besciamella di pesce e aggiungete un cucchiaio di tocchetti di pomodoro.
  • Tagliate a fettine sottili la mozzarella e adagiatene una o due su ogni nido.
  • Cuocete in forno preriscaldato a 220°C per 20 minuti e servite in tavola caldissimo, decorando con i rimanenti ciuffi di aneto ben lavati e asciugati.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :