Magazine Maternità

Non c'è due senza tre

Da Mammajewel @mammajewel
Non c'è due senza tre
Oggi ho dato il meglio di me stessa.Tre figuracce tre in otto ore.Mica pizza e fichi.Perchè certe giornate cominciano così.Un po' storte ma anche un po' comiche.Ridevo di gusto alla fine.Forse era una risata isterica.Di quelle che ridi per non piangere.Perchè cavolo è giusto un mese che sono rientrata dalla ferie e sto già così.Alla frutta anzi all'ammacaffè. In direttissima e senza passare dal via.
Cominciamo dall'inizio.Stamattina non so perchè ma non ho fatto colazione.Alle 8.40 avevo una fame che avrei mangiato anche un bue.Decido di chiamare il bar per farmi portare un cornetto alla nutella.Non chiamo il solito bar ma un altro che li fa più buoni.Cerco il numero di telefono su internet e chiamo.Chiedo 5 cornetti per me e i miei colleghi di ufficio.Spiego dove si trova l'ufficio.La tipa del bar non capiva e mi ha chiesto vicino a quale negozio fosse il nostro ufficio.Negozio????? Penso che la tipa stia facendo un uso smodato di sostanze stupefacenti.Vicino al mio ufficio non ci sono negozi.Anzi non ci sono negozi nel raggio di tre km perchè siamo in una zona industriale.Dopo 45 minuti i cornetti non arrivano.Spazientita ri-cerco il numero del bar. Guardo l'indirizzo e....Il bar che ho chiamato si trova in un altro paese.A circa 35 km di distanza da dove siamo noi.Rido.
Nel pomeriggio in ufficio suona il telefona.Mi sembra lo squillo di una chiamata interna e rispondo con un simpaticissimo "Ola"Era la responsabile di un'azienda per la ricerca del personale.Una di quelle aziende famose a livello nazionale.Mi sono scusata all'infinito.Promemoria: se dovessi ricominciare a mandare C.V. a tutto spiano evito i loro annunci.Mi spedirebbero a pulire i cessi: così non c'è rischio che io risponda al telefono.Me la rido.
Esco da lavoro e vado a prendere Giada.La scuola si trova in una zona un po' defilata.Non corri mai il rischio di non trovare posto per parcheggiare.Oggi, invece, parcheggio lontanissimo.C'è una riunione con i genitori delle elementari e non c'è un posto manco fossi in centro.Sento lo squillo di un cellulare.Lo stesso squillo del cellulare aziendale.Mi guardo intorno per vedere chi fosse il tipo con quello squillo orrendo.Sono sola.Un brivido mi percorre la schiena.Apro la borsa e....Cazzooooooooooo ho portato con me il cellulare dell'ufficio.Rido per non piangere.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Ecco il nostro “non” carnevale

    Ecco nostro “non” carnevale

    Devo dire che quest’anno non è stato un gran Carnevale sia per il tempo sia per la voglia di travestirsi che è mancata proprio! Leggere il seguito

    Da  Ideamamma
    BAMBINI, CREAZIONI, HOBBY, MATERNITÀ, PER LEI
  • Le disgrazie non vengono mai da sole!!!

    Capitano quelle giornate che ti fanno capire molto bene cosa sia la depressione post partum, quando sei bloccata in casa da dieci giorni con una puzzola malata... Leggere il seguito

    Da  Finalmentemamma
    MATERNITÀ, PER LEI
  • Quello che non ti ho detto

    C'è che ho questo malumore nei suoi confronti che vorrei non saper spiegare.Perchè quando non vedi riesci a credere che vada tutto bene.E non pensi che ci sia... Leggere il seguito

    Da  Mammajewel
    MATERNITÀ, PER LEI
  • Che non c’è tempo, non c’è spazio, mai nessuno capirà.

    tempo, spazio, nessuno capirà.

    Piccolo disclaimer: Seavessi ha la profondità psicologica di una pozzanghera dopo un temporale a luglio; questo post non è sintomo di depressione imminente, è... Leggere il seguito

    Da  Seavessi
    MATERNITÀ, PER LEI
  • celo non celo

    celo

    Bradipite acuta: celo. Fino a qualche giorno fa, verso le due del pomeriggio mi scattava un black out totale. Mente offuscata, incapacita' di articolare un... Leggere il seguito

    Da  Sfollicolatamente
    MATERNITÀ, PER LEI, SOCIETÀ
  • Quello che non ti aspetti

    Quello aspetti

    Stamattina alle nove ho portato come al solito Di al nido e poi mi sono fatta una passeggiata a piedi, perchè tanto avrei dovuto consegnare la domanda di... Leggere il seguito

    Da  Cuordicarciofo
    MATERNITÀ, PER LEI
  • Non di soli pannolini!

    Mi piacciono i vestiti, più ancora che fare shopping, che è il passaggio necessario, sufficiente e divertente, mi piace vestirmi, intonare i colori, avere... Leggere il seguito

    Da  Wising
    MATERNITÀ, PER LEI

Magazines