Magazine Diario personale

Non è un mondo per vecchi

Creato il 07 febbraio 2014 da Povna @povna

La ‘povna ha di nuovo il raffreddore (quello vero, non allergico) e barrisce per la casa, incimurrita, consumando l’Amazzonia allegramente. “Oops, she di it again“, se qualcuno se lo chiedesse: è tornata dalla piscina a capelli bagnati, nel bel mezzo del gelido inverno. E, poiché, arrivati a una certa età, non si ha più il fisico, come una cretina, doverosamente, adesso paga. Il termometro, però arriva a stento a 37. E dunque a scuola ci va lo stesso. In compenso è rincoglionita, molto. Ma per fortuna la rete di affetto che la bada è forte, e a lei ci pensano gli alunni (in specie i Merry Men, ma anche Anatri, Giovani Marmotte, e i Maculati, divenuti un’altra volta “ex”, e ora in quinta) e i colleghi.
Nel mezzo, oggi, la verve per correggere i compiti (come da programma) era veramente scarsa. Dunque, tornata a casa (e dopo aver constatato che la mattina, uscendo, aveva lasciato la porta aperta), si è messa al letto, senza sentirsi in colpa. E ha letto questo libro. La qualità, la celebrità, la genialità raffinata del filosofo Michel Serres è abbastanza nota ovunque. E la ‘povna nutre indubbiamente nei suoi confronti un pregiudizio positivo. Se a questo si aggiunge che il sottotitolo del libro è “Perché i ragazzi rivoluzionano il sapere”, e che parla della rivoluzione digitale, e delle sue conseguenze inevitabili, con atteggiamento programmaticamente positivo, e aperto, si può capire bene come il saggetto (brevissimo, e assai piacevole nella forma) abbia risposto a un richiamo che per lei era pressante e molto attuale. Così lo ha divorato, sottolineato, ne ha discusso con Hal 9000 (in una telefonata lunga, e raffredatissima), e ora lo propone al venerdì del libro.

Chiaramente provocatorio, e dunque estremo, apodittico, a volte volutamente non argomentato, Non è un mondo per vecchi è tuttavia molto interessante proprio perché fa strame del passatismo d’accatto che spesso soggiace all’argomento nuove tecnologie. Chissà se, ora che anche Michel Serres si è schierato a favore di un approccio laico alla questione, certi discorsi torneranno a essere meno apocalittici e programmaticamente intellettuali.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Lou Reed non c'entra

    Reed c'entra

    Lou Reed non c’entra. Cioé, in parte c’entra anche lui. Parlo della malinconia che mi ha assalito ieri, quando ho saputo che era morto. Leggere il seguito

    Da  Marina Viola
    DIARIO PERSONALE, PER LEI
  • Non vorrei essere così brillante...

    vorrei essere così brillante...

    ..ma mio malgrado lo sono. Nel senso che brillo spesso, soprattutto da metà giornata in poi. E non perchè abbia idee geniali...sì, avete capito, è la mia pelle... Leggere il seguito

    Da  Hermosa
    DIARIO PERSONALE, PER LEI
  • Summer on a Secretary Beach #9 – Crono non ti conosco

    Summer Secretary Beach Crono conosco

    Perdere la cognizione del tempo è – almeno in vacanza – un sintomo di benessere. L’orologio da polso è lì, abbandonato nel cassetto del comodino e solo... Leggere il seguito

    Da  Il Gazzettino Del Bel Mondo
    CULTURA, DIARIO PERSONALE, SCUOLA
  • Reggio non lo sa(peva).

    Reggio sa(peva).

    Domenica ho partecipato ad un workshop organizzato dalla Ekis, una società nata nel territorio reggiano con l'obiettivo dello sviluppo delle Risorse Umane -... Leggere il seguito

    Da  Danielabigi81
    DIARIO PERSONALE, PER LEI, TALENTI
  • Non pensarmi troppo!

    Ok,questo è tipo il 3° post dedicato al Natale e a tutto ciò che gira intorno a lui. Però,effettivamente,di cos'altro potrei parlare se non della festa più... Leggere il seguito

    Da  Doppiogeffer
    DIARIO PERSONALE, PER LEI, TALENTI, UNIVERSITÀ
  • Questa sono io, non c’è trucco e non c’è inganno!

    Questa sono trucco inganno!

    Ecco a voi alcuni momenti simpatici della presentazione della fiaba “Gattolona Pasticciona”, svoltasi domenica 2 Febbraio 2014, nella sala civica della... Leggere il seguito

    Da  Gattolona1964
    DIARIO PERSONALE, PER LEI, RACCONTI, TALENTI
  • Creare e non distruggere

    Creare distruggere

    Dicembre è arrivato. Mi sono addormentata in un novembre grigio, fruttifero di marci prodotti arrabbiati e rancorosi, e mi sono svegliata in una sorte di... Leggere il seguito

    Da  Patalice
    DIARIO PERSONALE, PER LEI, TALENTI