Magazine Cultura

Non mi accusate, donne, d’aver amato

Creato il 07 novembre 2012 da Lulu
Non mi accusate, donne, d’aver amato,
non condannatemi, donne cortesi
per l’ardore con cui tutta bruciai, anima e corpo,
né per le mille pene ch’ebbi a soffrire
né per aver perduto in lacrime
così gran tempo. Imploro voi
di non rimproverarmi, solo questo chiedo.
Peccai, è vero, ma quale patimento!
Perciò non accrescete il mio tormento,
voi, che confidando nell’Amore sperate
d’amar ed esser riamate
con gran passione
e più protette di me,
di me che vi auguro felicità e consolazione.   Louise Labé (1524-1566)
Non mi accusate, donne, d’aver amato

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines