Magazine Poesie

Notte di settembre

Da Elys
Notte di settembre

Senti la mia voce?È rivolta a te.Ho guardato il tramonto oggi,rosso corallo com’erano le tue guancein quella notte di settembrequando ti sei liberata del vestitoe hai deciso d’amarmi sul limitare del mare.
Senti la mia voce?È rivolta a te.Ho toccato le mie guance oggi,rosso corallo come in quella nottedi settembre,quando ho scelto di gettare viaogni inibizione e d’amartisenza pensare alla ragione.Perché ci siamo smarritiin mezzo al tempo?Dove sei tu,dove posso ritrovare le tue manie sentire il tuo fiato,la tua pelle che sapeva di sabbia?Non c’è nulla di cui abbia bisognoall’infuori di te.Di noi che cantavamo insiemedopo esserci baciati,accarezzati dalla luna.Se avessi avuto abbastanza coraggioavrei chiuso i tuoi vestitiin quella valigia biancae l’avrei gettata via,insieme ai tuoi ricordiamari.Se avessi avuto abbastanza coraggiosarei tornato indietrosolo per amaree asciugare le tue lacrimesalate,dimenticando il doloreche m’ha fatto allontanare.Perché ci siamo smarritiin mezzo al tempo?Dove sei tu,dove posso ritrovare le tue manie sentire il tuo fiato,la tua pelle che sapeva di sabbia?E non ritornerò mai indietroa cercare l’illusione,tentando di scacciarela tua ossessione.Preferisco non parlare.Rinchiudermi nel sogno e non pensare più alla nostra notte di settembre. Perché ci siamo smarritiin mezzo al tempo?Dove sei tu,dove posso ritrovare le tue manie sentire il tuo fiato,la tua pelle che sapeva di sabbia?Non c’è nulla di cui abbia bisognoall’infuori di te.Di noi che cantavamo insiemedopo esserci baciati,accarezzati dalla luna.Foto di Elys


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • 10 agosto - Notte di San Lorenzo

    agosto Notte Lorenzo

    StellineSiamo stelline piovute dal cieloLa calda notte del dieci d’agostoSiamo rimaste appese ad un veloQuando a un richiamo abbiamo rispostoAvremo fiabe per... Leggere il seguito

    Da  Sarapoesia
    POESIE, TALENTI
  • Notte d'agosto

    Notte d'agosto

    Era una terra di confine. Un luogo dove la luna teneva per mano la coda delle nuvole per non farle scappare dietro alle colline. Leggere il seguito

    Da  Johakim
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • NottE

    NottE

    C'è la luna. Quasi uno scherzo della natura, dopo la tempesta di neve in cui mi sono trovata immersa oggi. Ci sono le stelle. Un'apparenza che non rispecchia... Leggere il seguito

    Da  Dimasi
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • La Notte di Ziggi

    aceva un freddo fottuto quella notte. Ziggi andava in giro sempre di notte. E faceva un freddo fottuto quella notte. Andava in giro di notte perchè non voleva... Leggere il seguito

    Da  Bloggergeist
    RACCONTI, TALENTI
  • Una notte, dormendo...

    notte, dormendo...

    Dopo la giornata allucinante di ieri, bloccato in autostrada per ore a 40 gradi per un maledetto incidente, torno a casa sfinito alle nove di sera e crollo,... Leggere il seguito

    Da  Paolob
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • È notte alta e sono sveglio (Capitolo 1)

    notte alta sono sveglio (Capitolo

    Il mio nuovo racconto (spero divertente) d’inizio estate, diviso in tre veloci capitoli.Preciso: NON autobiografico. Preciso: NON ispirato al film Notte prima... Leggere il seguito

    Da  Cannibal Kid
    RACCONTI, TALENTI
  • È notte alta e sono sveglio (Capitolo 2)

    notte alta sono sveglio (Capitolo

    Leggi l'imperdibile CAPITOLO 1 Capitolo 2Respiri piano per non far rumore,ma quando la sganci fai un gran odoresei chiara come l’alba eeeehpuzzi come una... Leggere il seguito

    Da  Cannibal Kid
    DIARIO PERSONALE, TALENTI

Magazines