Magazine Attualità

NY-MUN, ovvero come ci si sente ad andare a New York per rappresentare una nazione.

Creato il 08 novembre 2012 da Vittorionigrelli @vittonigrelli

 NY-MUN, ovvero come ci si sente ad andare a New York per rappresentare una nazione.Cosa fa un ambasciatore? E il rappresentante di un paese alle Nazioni Unite? Quali sono i loro incarichi. Abbiamo ricevuto nei giorni scorsi un comunicato stampa da parte dell’associazione non profit “Italian Diplomatic Academy” che si propone di rispondere a queste e altre domande, portandovi a New York. 

Abbiamo trovato interessante la proposta,  quindi ve la giriamo.

Diciamo subito che il programma è rivolto a tutti gli studenti universitari, qualunque sia la facoltà di appartenenza. L’intenzione è quella di farvi provare la sensazione di sedere in una sala e partecipare a un progetto o a una mozione, il tutto rappresentando un paese diverso dal nostro, cosa che richiederà una ricerca approfondita sui costumi, sull’economia e sul sistema politico dello Stato assegnato; il tutto in lingua inglese.

Infine si effettuerà  la simulazione vera e propria a New York, la cui cerimonia di chiusura verrà ospitata presso la sede delle Nazioni Unite, il Palazzo di Vetro.

NY-MUN, ovvero come ci si sente ad andare a New York per rappresentare una nazione.

L’evento si svolge a New York dal 25 marzo al 1 aprile. 

Il costo, contando quello che viene offerto, non è elevato, 1650 euro (più altri 380 se volete stare 3 giorni in più e andare per attrazioni turistiche) e c’è la possibilità di essere ospitati all’Hilton Hotel.

Per partecipare bisogna iscriversi (avete tempo fino al 24 novembre) e superare un test di inglese (gratuito) che si terrà il 30 novembre. 

Per le altre informazioni potete cliccare qui.

NY-MUN, ovvero come ci si sente ad andare a New York per rappresentare una nazione.

Vittorio Nigrelli



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Islamofobia metro di New York

    Islamofobia metro York

    Una campagna pubblicitaria inizia lunedi 24 September 2012 nella metropolitana di New York. È possibile leggere sui manifesti "In ogni guerra tra l'uomo... Leggere il seguito

    Da  Tuttouno
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Uragano Sandy, New York evacuata

    Uragano Sandy, York evacuata

    Oltre 375.000 abitanti di New York dovranno lasciare le proprie abitazioni, nelle zone di Lower Manhattan e a Brooklyn. Lo afferma il sindaco di Ny, Michael... Leggere il seguito

    Da  Webnewsman
    ATTUALITÀ, DA CLASSIFICARE
  • Succede solo a New York…

    Succede solo York…

    Un collega di mio marito voleva affittare un bello (e costoso) appartamemento a Manhattan. Come accade in questi casi, ha inviato il modulo di richiesta ed e’... Leggere il seguito

    Da  Wally26
    POLITICA, SOCIETÀ
  • New York Times – L’attacco cinese

    Vittima costante negli ultimi quattro mesi di attacchi informatici provenienti dall’ esterno, al New York Times è stato violato il Sistema informatico nel... Leggere il seguito

    Da  Flaviociaranfi
    INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • New York: Interactive 360 Panorama

    York: Interactive Panorama

    New York 360 è un progetto personale, realizzato tra il 2010 e il 2013, del fotografo portoghese Nuno Madeira, che ci regala 50 panorami interattivi di questa... Leggere il seguito

    Da  Folliacreativa.com
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Londra-New York in un’ora?

    Londra-New York un’ora?

    Molto spesso leggo delle notizie interessanti sui giornali, che pero’ vengono rovinate dalla continua ricerca del sensazionalismo giornalistico che fa... Leggere il seguito

    Da  Psicosi2012
    CURIOSITÀ, SCIENZE
  • Freedom Tower a New York

    Freedom Tower York

    Freedom Tower era il nome iniziale dell’attuale One World Trade Center di New York, il grattacielo che rimpiazza le Torri Gemelle dopo la loro distruzione... Leggere il seguito

    Da  Witzbalinka
    CULTURA, VIAGGI