Magazine Salute e Benessere

Omeopatia, la costituzione carbonica

Creato il 29 gennaio 2016 da Informasalus @informasalus

omeopatia costituzione carbonica rimedi
I tipi (o costituzioni) proposti da studiosi omeopati sono: carbonico, solforico, fluorico, fosforico. Ad ogni costituzione sono associate determinate caratteristiche e rimedi

La Calcarea carbonica si ricava dal guscio sminuzzato delle ostriche, è una costituzione tipica dell'età pediatrica e adolescenziale. Il carbonico è di statura media, brevilineo, tende all'obesità flaccida, la sua cute è fredda e pallida, l'aspetto è stanco, i gesti lenti e goffi, i suoi muscoli atonici. Il viso è rotondo e il collo è largo e corto. La mano è quadrata, come i denti e le unghie.

Il carbonico è un tipo calmo, sedentario, apatico e molto pigro, è razionale, pauroso, disciplinato e responsabile.
È spesso ipotiroideo, ovvero la sua tiroide funziona in modo insufficiente, con conseguente riduzione degli ormoni tiroidei in circolo che provoca un rallentamento di tutte le funzioni organiche, con tendenza all'obesità e alla facile stancabilità, può soffrire di una degenerazione dei tessuti vascolari, di artrosi e varici, malattie metaboliche, reumatismi e ipertensione.
- Brevilineo astenico: secondo Pende.

- Endoblasta: secondo Martiny.

- Psora: secondo la teoria miasmatica.

- Endoblastico: eccede nell'apparato digerente.

- Cerebrale lento.

- Temperamento linfatico.

- Incapace a utilizzare il carbonato di calcio.

- Angolo braccio--avambraccio all'estensione: minore di 180°.

- Angolo coscia/gamba: aperta all'indietro.a
È caratterizzata da un eccesso delle funzioni degli organi di derivazione endoblasta:

- mucose del digerente;

- apparato digerente;

- fegato e pancreas;

- mucose respiratorie;

- polmoni;

- tonsille;

- timo;

- tiroide e paratiroide.
A seconda della normalità o insufficienza del foglietto mesoblastico (muscolatura liscia e striata, apparato osteo--articolare) il carbonico sarà più o meno astenico.
Segni morfologici

- Media statura.

- Tendenza a ingrassare e all'obesità (fisiologica in quanto è un mangiatore), che si manifesta per lo più in età pubere; va, inoltre, tenuto conto di un deficit più o meno marcato di ormone somatotropo e tireotropo.

- Cute pallida, untuosa, con scarso sviluppo pilifero.

- Sangue povero di eritrociti ed emoglobina.

- Brachicefalo o dolicocefalo; faccia rotondeggiante, a luna piena, infantile; naso concavo, all'in su (naso camuso).

- Capelli fini e rari con tendenza alla calvizie.

- Occhi poco vivi.

- Bocca dalle labbra grosse, denti quadrati che si cariano facilmente, palato largo, mandibola quadrata e ben sviluppata.

- Il collo è grosso e corto, il torace è svasato alla base, l'addome flaccido sporgente in basso.

- Genitali ipoplasici, con tendenza al criptorchidismo.

- Arti corti e tozzi; a braccia estese in orizzontale l'angolo avambraccio--braccio è aperto verso l'alto; a braccia distese è aperto in avanti; l'angolo coscia--gamba è aperto verso l'indietro.
Segni fisiologici

- Deambulazione lenta e pesante.

- Astenia dovuta:

-- all'ipoepatismo (psora) con ridotta eliminazione dei prodotti del ricambio;

-- alla reticoloendoteliosi (sicosi);

-- all'ipoendocrinismo (sicosi);

-- alla rallentata circolazione linfatica.

- Scarsa resistenza alle malattie.

- Predomina la vita vegetativa su quella di relazione.

- Ogni sua funzione è lenta.

- Circolazione debole, ipotensione.

- Fame eccessiva: è ghiotto e goloso.

- Ama mangiare e dormire: il sesso lo interessa poco.

- Accentuata trasformazione dei carboidrati in grassi, perché manca un adeguato controllo diencefalico (iposomatotropismo).

- Costante idrofilia (il ricambio idrico--salino è sotto il controllo di ipofisi, tiroide, surreni).

- Accentuata carenza vitaminica (specialmente A, C, D, E).

- Utilizza male il calcio.
Segni psicologici

- Intelligenza analitica e concreta.

- Caratterialmente è calmo, sonnolento, apatico, sedentario, poco combattivo e rinunziatario.

- È il classico gregario che ubbidisce.
Tendenze morbose nel bambino

- Diatesi linfatica torpida e diatesi essudativo, catarrale.

- Cute: eczemi, intertrigo, prurigo.

- Respiratorio: laringiti, tracheiti, bronchiti.

- Uro--genitale: balaniti, vulviti, vaginiti, cistiti.

- Occhi: blefariti, congiuntiviti.
Tendenze morbose nell'adulto

- Malattia reumatica acuta, poliartrite cronica primaria, sclerosi circolatoria e d'organo: fegato, pancreas, miocardio.
Tendenze morbose nell'anziano

- Miocardiosclerosi, tromboflebiti, ipercolesterolemia, TBC, diabete ipoinsulare e obesità, diatesi allergica, tumori.
I rimedi indicati nel carbonico

- Rimedio di base: Calcarea carbonica.

- Rimedi intermedi: Magnesia carbonica, Kalium, Carbonicum, Baryta carbonica, Ammonium carbonicum, Carbo vegetabilis, Carbo animalis.

- Pluricostituzionali: Lycopodium clavatum, Hepar sulphur, Graphites, Sepia.

- Nosodi: Psorinum (psora), Medorrhinum (sicosi).

- Drenanti:

-- fegato: Chelidonium, China, Taraxacum;

-- reni: Berberis vulgaris, Chimaphila, Pareira brava;

-- digerente: Condurango, Hydrastis, Aloe, Antimonium crudum;

-- pancreas: Senna;

-- prostata: Sabal serrulata;

-- retto: Ruta, Scrofularia.

Tratto da "Segni, Sintomi ed emozioni in Omeopatia" di Domenico Claps


Hai un account google? clicca su:

Omeopatia, costituzione carbonica

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog