Magazine Attualità

Omicidio Umberto Bidognetti Custodia cautelare in carcere per Massimo Alfiero

Creato il 08 novembre 2012 da Yellowflate @yellowflate

Omicidio Umberto Bidognetti Custodia cautelare in carcere per Massimo Alfiero I carabinieri del Nucleo Investigativo di Caserta hanno notificato oggi un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del 40enne Massimo Alfiero, componente dell’ala stragista del clan dei Casalesi guidata da Giuseppe Setola.

Alfiero e’ coinvolto nell’omicidio di Umberto Bidognetti, padre del “pentito” Domenico, stretto parente del boss Francesco Bidognetti, soprannominato “cicciotto ‘e mezzanotte”, avvenuto il 2 maggio del 2008, a Cancello e Arnone, nel Casertano.(fonte Ansa)


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :