Magazine Borsa

Oro: arrivano le conferme tecniche

Da Finanza E Dintorni @finanzadintorni

In un articolo pubblicato la scorsa settimana (‘Asset finanziari: facciamo il punto’), quando al tempo l’oro prezzava intorno ai 1.290 dollari, si scriveva:

“L’oro negli ultimi anni è crollato e ancor più i titoli auriferi; graficamente manca ancora un segnale di inversione su un’impostazione che è tuttora ribassista e c’è quindi il rischio che i minimi di fine giugno possano essere ritoccati, ma accumulare oro o ancor più i titoli auriferi su questi valori, considerando che le quotazioni del metallo prezioso sono poco sopra i costi d’estrazione (secondo alcune fonti tra i 1.000 e i 1.200 dollari) e consapevoli che futuri eventi negativi in grado di creare panico siano ipotesi credibile, è a mio parere corretto finanziariamente.

Un approccio più prudente ma comunque corretto, prevede invece l’attesa di un segnale tecnico di inversione.”.

Nel frattempo l’oro è salito (e ancor più i titoli auriferi) e sono giunti importanti segnali tecnici positivi che andrò a descrivere.

Grafico:

Grafico nr. 1 - Oro

Grafico nr. 1 – Oro

Innanzitutto va segnalata l’uscita dell’oro verso l’alto  dal canale ribassista T1-T2.

Ciò da solo non è sufficiente per definire rialzista l’impostazione dell’oro, ma va comunque annotato tra gli elementi positivi.

In secondo luogo abbiamo una trendline di minimi crescenti (T3) e questa si che è caratteristica tipica di un trend rialzista.

Ma non è finita, perché il rialzo ha permesso all’oro di superare anche il precedente massimo di periodo del 23 luglio, a 1.348 dollari.

Pertanto, ora abbiamo dei minimi e dei massimi crescenti.

Proseguiamo e andiamo a controllare quanto scritto nell’analisi di sabato scorso (‘S&P 500: raffronto con l’oro’):

“Al contrario, l’incapacità di superare tale resistenza e ancor più la rottura del supporto indicato in figura, pur non significando necessariamente uno S&P 500 negativo, implicherebbe comunque un listino americano meno forte rispetto all’oro e, poiché l’oro è spesso usato dagli investitori istituzionali come bene rifugio, ci indicherebbe che una componente importante del mercato è più orientata ad assicurarsi da eventi negativi che ad incrementare le posizioni azionarie americane in portafoglio.

Premesso che è ancor prematuro per affermazioni ufficiali, quella cui stiamo assistendo potrebbe essere (il condizionale allo stato attuale è d’obbligo visto che servono conferme fondamentali)  la fase del passaggio di testimone dallo S&P 500 all’oro, che vede  inizialmente l’indice americano che, pur proseguendo la propria salita, rallenta la marcia nei confronti del metallo prezioso, e che in un secondo momento (anche distante nel tempo) inverte.”.

E allora osserviamo nel seguente grafico aggiornato la situazione dei livelli cui si faceva riferimento e se le conferme sono arrivate o meno:

Grafico nr. 2 - Spread S&P 500 - Oro

Grafico nr. 2 – Spread S&P 500 – Oro

Appare chiaro che,  nel corso dell’ultima settimana, la maggior forza relativa dell’oro rispetto a quella dello S&P 500 ha prodotto la rottura del supporto citato.

Peraltro, la perforazione è stata così netta che ha originato un gap down che non fa che avvalorarne la bontà della rottura.

Il grafico ci dice che i soldi si stanno spostando dallo S&P all’oro.

Si può sintetizzare che, dopo un lungo ed indiscutibile dominio dello S&P, abbiamo assistito dapprima alle prime difficoltà (incapacità di sovraperformare l’oro) e successivamente al passaggio di testimone a favore del metallo prezioso (cedimento supporto).

Tale aspetto è fondamentale per l’oro perché un mercato, per essere considerato in vera fase di bull market (letteralmente ‘mercato toro’), non può essere solo rialzista ma deve anche sovraperformare gli altri asset.

Riassumendo i vari punti, abbiamo:

  • l’uscita dell’oro verso l’alto  dal canale ribassista;
  • una sequenza di minimi crescenti;
  • il superamento del precedente massimo di periodo (1.348 del 23 luglio);
  • l’inversione di tendenza dello spread S&P 500 – Oro a favore del metallo prezioso.

Si attendevano segnali tecnici di inversione, e questi sono arrivati numerosi.

Riccardo Fracasso


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Oro: possibili obiettivi

    Oro: possibili obiettivi

    Dopo aver elencato domenica i diversi elementi tecnici positivi dell’oro domenica scorsa, in questo post andrò a ricercare alcuni livelli che potrebbero... Leggere il seguito

    Da  Finanza E Dintorni
    BORSA, ECONOMIA, FINANZE
  • Oro: raggiunti i primi obiettivi

    Oro: raggiunti primi obiettivi

    Era il 20 agosto quando (‘Oro: possibili obiettivi’), nel ricercare i possibili livelli presso i quali avremo potuto assistere a delle prese di beneficio per... Leggere il seguito

    Da  Finanza E Dintorni
    BORSA, ECONOMIA, FINANZE
  • Oro: un importante supporto

    Oro: importante supporto

    Nell’ultima analisi sull’oro (‘Oro: raggiunti i primi obiettivi’), si scriveva: “Come potete osservare ieri l’oro, dopo aver toccato un massimo a 1.434 in... Leggere il seguito

    Da  Finanza E Dintorni
    BORSA, ECONOMIA, FINANZE
  • Oro: considerazioni tecniche

    Oro: considerazioni tecniche

    La scorsa settimana, nell’analizzare l’oro, si scriveva: “Poi magari si scenderà fino a 1.307 dollari (ritracciamento del 50% del rialzo avviatosi il 28 giugno)... Leggere il seguito

    Da  Finanza E Dintorni
    BORSA, ECONOMIA, FINANZE
  • Fed, S&P 500 e oro

    Fed, S&P

    Come ben saprete, ieri sera la Fed ha annunciato a sorpresa la decisione di mantenere invariata l’entità di emissione di denaro fresco per 85 MLD (era previsto... Leggere il seguito

    Da  Finanza E Dintorni
    BORSA, ECONOMIA, FINANZE
  • Oro: approfondimento

    Il 7 agosto, all’interno dell’articolo ‘Asset finanziari: facciamo il punto’, del quale vi consiglio rilettura, si fornirono, tra l’altro, delle nozioni... Leggere il seguito

    Da  Finanza E Dintorni
    BORSA, ECONOMIA, FINANZE
  • Oro sotto la lente

    sotto lente

    Alla luce del recente rialzo dell’oro, ipotizzandone il proseguimento, andiamo a ricercare le potenziali aree di obiettivo. Avviso che non sarà certamente... Leggere il seguito

    Da  Finanza E Dintorni
    BORSA, ECONOMIA, FINANZE

Magazines