Magazine Salute e Benessere

Ottobre: mese della prevenzione del tumore al seno

Creato il 04 ottobre 2012 da Eurodoctor

Ottobre: mese della prevenzione del tumore al seno

Per l’intero mese di ottobre saranno previste visite, esami e controlli gratuiti grazie alla campagna Nastro Rosa promossa dalla Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori) per sensibilizzare sul tema della prevenzione del tumore mammario, una patologia che colpisce milioni di donne. I dati statistici sono, infatti, allarmanti, dato che ogni anno in Italia oltre quarantamila donne si ammalano di tumore al seno e, soprattutto, donne sempre più giovani.

Infatti, nel 30% dei casi il carcinoma mammario colpisce soggetti tra i 25 e i 49 anni, fascia di età per cui non è previsto alcuno screening mammografico. Per tale ragione la Lilt lancia l’allarme e, come ogni anno, ottobre diventa il mese per la prevenzione del tumore al seno, con il sostegno del colosso cosmetico Estée Lauder che presenta un programma dedicato al tumore alla mammella, fortemente voluto da Evelyn Lauder, scomparsa a causa di questa feroce malattia un anno fa.

Neoplasia mammaria: la parola d’ordine è prevenzione!

L’arma più efficace per combattere il carcinoma alla mammella è la prevenzione, soprattutto per le donne più giovani, poiché una diagnosi precoce è fondamentale per guarire. Basti pensare che lo screening mammografico biennale previsto dal Servizio Sanitario Nazionale sopra i 50 anni è uno strumento importante che ha permesso di ridurre sia la mortalità sia il numero degli interventi invasivi.

Tuttavia, risulta che il 24% delle donne non sa neanche di cosa si tratta e non ha mai ricevuto la lettera di invito alla partecipazione, mentre il 10% l’ha ricevuta ma non ha partecipato. In totale, soltanto il 65,6% ha risposto all’invito. Ma è importante che le donne più giovani si sottopongano spontaneamente ad esami diagnostici, poiché l’età delle vittime del tumore al seno si è abbassata pericolosamente.

La mammografia è considerata un esame utile soprattutto nelle donne sopra i 40 anni, ma per le più giovani, che presentano un tessuto mammario più denso, risulta efficace affiancarla ad ecografia. Come sottolinea Francesco Schittulli, senologo oncologo e presidente della Lilt, il tumore al seno si può vincere e scoprirlo precocemente è di fondamentale importanza, infatti individuare un carcinoma mammario  quando è di pochi millimetri determina una percentuale di guarigione che supera il 90%.

Prevenzione del tumore al seno: info utili

Ottobre: mese della prevenzione del tumore al seno
La campagna Nastro Rosa, per tutto il mese di ottobre, fornisce visite senologiche, consulti, esami gratuiti presso i 397 punti di prevenzione e ambulatori Lilt, distribuiti su tutto il territorio nazionale e per conoscere quali sono è possibile chiamare il numero verde 800998877. In alternativa, è disponibile l’opuscolo da consultare o scaricare sul sito www.nastrorosa.it  o www.lilt.it.

Intanto, alcuni tra i più importanti monumenti del mondosi illumineranno di rosa per tutto il mese di ottobre per promuovere la prevenzione del tumore al seno e le vendite di alcuni prodotti di bellezza sosterranno l’attività degli ambulatori. In italia i monumenti che si tingono di rosa saranno il Palazzo Reale a Milano e il Campidoglio a Roma.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog