Magazine Informatica

Pangu jailbreak untethered di iOS 7.1.1

Creato il 28 giugno 2014 da Lucco78 @CanzoniTravisat

Quanti hackers si sono susseguiti negli anni, quanti team di sviluppo e quanti strumenti hanno approntato di volta in volta per bucare iOS di Apple con il jailbreak. Prontamente poi la mela metteva delle pezze al lavoro di questi ragazzi, smaettoni come molti li chiamano, appassionati, perennemente in sfida con il colosso che a volte li ha pure arruolati.

Ultimi gli evad3rs, con evasi0n 7 per bucare iOS 7, poi blindato con la iOS 7.1 ma ora nuovamente in pericolo, dopo che ion1c e winocm sono tornati sul piede di guerra. Ma è il nuovissimo tool Pangu ad esserci riuscito, almeno sembra, in attesa che iOS 7.1.2 faccia la sua comparsa.

I terribili ragazzi cinesi, accusati da ion1c di essere dei lestofanti, sono riusciti nell’impresa di bucare quello che nessun altro aveva violato prima. Per farlo è necessario utilizzare un computer Windows, dato che una versione per Mac non è ancora stata approntata dal team cinese ma potrebbe arrivare presto..

Pangu Jailbreak iOS 7.1.1
Semplice e veloce, meno di 5 minuti, per un tool che appare identico ai precedenti, occhio solo  non installre lo store alternativo, ecco servito il jailbreak untethered anche di iOS 7.1.1, per quanti lo stavano aspettando da mesi, e non sono certo pochi.

Da ultimo iOS 8 beta 3: pare che nulla accadrà la prossima settimana e dovremmo attendere quella ulteriore per aggiornamenti dedicati agli sviluppatori. Un’attesa di ben 3 settimane non nuova per Apple, che già in passato ci aveva abituati ad aspettare per poter installare versioni di prova più avanzate.

Via | Pangu

Il post Pangu jailbreak untethered di iOS 7.1.1 è stato pubblicato per primo da: InMobile.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog