Magazine Cultura

PARMA: L’APE SICULA CARICA D’ARANCE ROSSE AL CIBUS 2014 | Oranfrizer

Creato il 06 maggio 2014 da Amedit Magazine @Amedit_Sicilia

Oranfrizer apre il press tour agroalimentare del Cibus di Parma 2014 e condivide con la stampa le innovazioni del settore: dalle spremute biologiche alla bag poliglotta per l’export in tutto il mondo, dal design siculo della moto ape inserita nei reparti ortofrutta d’Italia alle innovazioni varietali in collaborazione con il Centro di Ricerca di Acireale, dall’uso del QRcode per la comunicazione d’origine dei prodotti fino ai nuovi investimenti sul melograno.

Cibus di Parma – mercoledì 7 maggio 2014

GLI AROMI PRIMORDIALI DELL’ARANCIA

Workshop e degustazione guidata a cura di Carmelo Chiaramonte e di Salvo Laudani.

ARANCIA_copertina_Oranfrizer

Oranfrizer al Cibus 2014 di Parma presenta l’arancia e i suoi aromi primordiali in una danza vivace di germogli, fiori, rami, foglie, frutti maturi e prematuri.

L’azienda siciliana ha deciso infatti di raccontare e condividere ciò che, prima della polpa antocianica dell’arancia rossa, profuma di lei.

Chiaramonte Carmelo, cuciniere errante Oranfrizer

Chiaramonte Carmelo, cuciniere errante Oranfrizer

Le sue declinazioni primordiali e le variopinte evoluzioni di quella natura che la precede, diventano co-protagoniste di una grammatica culinaria che va oltre le regole dell’industria alimentare, e i sapori tornano alla loro origine perché non c’è più niente di innovativo che il sapore autentico delle cose.

La policromia della tradizione gastronomica siciliana viene rivoluzionata con l’estro del cuciniere errante, Carmelo Chiaramonte.

Lo chef Chiaramonte, già curatore della monografia “ARANCIA” pubblicata da Edizioni Estemporanee, sfoglierà le pagine del libro soffermandosi su alcuni inediti contenuti, svelerà curiosità culinarie e ne mostrerà – con piatti pronti alla mano – gli impieghi inusuali.

Si condurrà il palato alla scoperta dell’aroma agrumato del legno, del petalo di zagara e dei verdi ramoscelli d’agrumi; accostamenti e sapori colorati, rari o mai citati nei ricettari comuni.

Dal dolce e al salato, dall’acido e all’amaro, dal frizzante al delicato, Oranfrizer offre una nuova “Sicilian Orange Experience” stimolando tutti i sensi, e non solo la percezione del gusto. Il sapore e il profumo di quelle fiorenti e vivaci parti della pianta d’agrumi esprimono bene l’indole aromatica del particolare frutto generato, l’arancia rossa di origine siciliana su cui la famiglia Alba con Oranfrizer investe e si identifica sin dal 1962. Ogni “segreto” sarà degustato dai soli partecipanti che aderiranno all’evento.

Il workshop gastronomico si terrà presso lo spazio espositivo di Oranfrizer, sarà curato dallo chef Carmelo Chiaramonte e supportato dal marketing manager Salvo Laudani.

CIBUS 2014_Oranfrizer

In occasione del Cibus 2014 Oranfrizer propone ai giornalisti e ai blogger la partecipazione al Workshop nella propria area espositiva (Padiglione 4  – Stand “C012”).

A ciascun partecipante verrà omaggiata la monografia “ARANCIA. Percorsi siciliani di cultura, natura, gastronomia” edito da Edizioni Estemporanee e presentato a Firenze con il preambolo di Franco Battiato.

 

Azienda: Oranfrizer (Padiglione 4  – Stand “C012”)

Workshop “GLI AROMI PRIMORDIALI DELL’ARANCIA” a cura dello chef Carmelo Chiaramonte e di Salvo Laudani

7 Maggio 2014 (ore 12.00 – ore 13.00 – ore 14.00)

Durata di ogni sessione: 20 minuti.

 

Per l’accredito si prega di contattare l’ufficio stampa (Egle Zapparrata – [email protected] – 328.8019377) indicando:

 

Testata giornalistica/Blog:

Nome del Giornalista/Blogger:

Email:

Contatto telefonico:

 

L’APE SICULA CARICA D’ARANCE ROSSE AL CIBUS 2014

Oranfrizer per comunicare l’origine si affida al design e alle icone dei carretti siciliani di Nerina Chiarenza, un Tesoro Umano Vivente

a dx Nello Alba (amministratore unico), a sx Salvo Laudani (marketing manager) con la fotografatissima moto ape sicula il cui design è estratto dalle opere originali di Nerina Chiarenza, Tesoro Umano della Regione Sicilia

a dx Nello Alba (amministratore unico), a sx Salvo Laudani (marketing manager) con la fotografatissima moto ape sicula il cui design è estratto dalle opere originali di Nerina Chiarenza, Tesoro Umano della Regione Sicilia

Oranfrizer per la nuova campagna 2014 si è affidata all’estro di un vero e proprio  Tesoro Umano Vivente, l’artista Venera Chiarenza, classe 1934, originaria di Aci Sant’Antonio, comunemente conosciuta come “Nerina”.

La particolare di una moto Ape 50 adoperata da Oranfrizer per promuovere gli agrumi, la frutta e l’ortofrutta d’origine siciliana sta trasformando i reparti ortofrutta.

Moto Ape nei punti vendita_Oranfrizer
Il design dell’Ape – esposta al CIBUS 2014  (Padiglione 4  – Stand “C012”) – trae ispirazione dai dipinti originali dei carretti siciliani dell’artista Chiarenza, opere degne di un museo che raccontano di Orlando e Angelica, di Ruggero e Bradamante, delle ninfe della maga Deogantina, di Rinaldo, di Carlo Magno e delle  Battaglie di Lampedusa.

“Prima che a scrivere, ho imparato a dipingere la Cavalleria Rusticana e le scene dei Paladini di Francia della nostra Opera dei Pupi, amo la mia Sicilia, con passione e colori celebro le sue origini da sempre” racconta l’autrice delle icone che rivestono l’Ape sicula.

Destando “scandalo” in un campo d’arte tradizionalmente maschile, sin dai primi anni di attività Nerina oltre che il suo talento ha saputo mostrare coraggio, nonostante le disapprovazioni sociali non ha mai smesso di dedicarsi alla pittura delle superfici lignee dei carretti.

Il 9 Settembre scorso (2013), Nerina Chiarenza ha ricevuto la richiesta formale di iscrizione al Registro delle Eredità Immateriali della Regione Siciliana, così anche la donna dei carretti di Sicilia è finalmente stata inserita sul Libro dei Tesori Umani Viventi.

Le sue opere grazie all’Ape di Oranfrizer e alle arance rosse iniziano a fare il tour d’Italia potranno essere ammirate da nei punti vendita aderenti alla campagna promozionale siciliana.

Torna ad essere visibile con Oranfrizer un pilastro della cultura legata alla Sicilia, l’arte dei carretti, sempre meno tramandata e, oramai, poco praticata. L’amministratore unico Nello Alba, ancora una volta, coglie l’opportunità di associare e diffondere i tesori della Sicilia, ne valorizza l’arte, la storia, la natura e i suoi colori, primo fra tutti il rosso delle arance che, non a caso, spicca sempre su tutte le opere del tradizionale carretto catanese.

Per maggiori informazioni sull’artista www.nerinachiarenza.it

In occasione del Cibus 2014 Oranfrizer espone il mezzo siculo nella propria area espositiva (Padiglione 4  – Stand “C012”).

ORANFRIZER E L’ARANCIA ROSSA

L’arancia che si colora di rosso alle pendici del vulcano Etna ha dato origine ad un proliferare di saperi e di sapori, la famiglia Alba dal 1962 è parte integrante di questa miscela.

??????????????????
Oranfrizer racconta e valorizza il suo core business, l’arancia rossa, in tutti i suoi aspetti storici e attuali.

In ciascuno di questi anni la famiglia Alba ha accolto e raccolto ciò che la natura le aveva destinato.

Gli agrumeti localizzati alle pendici del vulcano Etna, nel cuore della Sicilia Orientale, sono sempre stati le principali zone vocate di coltivazione; da decenni donano buoni frutti grazie alle particolari condizioni microclimatiche, alle escursioni termiche, alle costanti cure agronomiche e ai metodi di produzione adottati. Gli alberi sono sempreverdi, la zagara fiorisce rigogliosa, le arance continuano a maturare, rosse come la lava.

È un ciclo incessante quello a cui diede inizio nel 1962 il cavaliere Giuseppe Alba, un imprenditore che ha creduto in un frutto siciliano e che ha trasmesso la sua passione ai figli Nello e Alessandro, oggi alla guida di Oranfrizer.

A distinguere la loro attività imprenditoriale è stata la consapevolezza che l’arancia rossa coltivata in Sicilia, per le sue peculiarità, è un agrume apprezzabile per svariati fattori.

Un’arancia non solo dal gusto particolare e buona da mangiare, ma assai ricca di sostanze nutritive (vitamina C e antocianine) e singolare esteticamente per la caratteristica pigmentazione della buccia, della polpa, del succo.

La produzione di agrumi incide molto sull’economia della Sicilia, l’arancia rossa può definirsi il simbolo sano di quest’isola conosciuta in tutto il mondo.Un’arancia con una storia, frutto che ha alimentato una cultura popolare. Alcuni studi ancora oggi – in ambito medico-scientifico – rilevano i benefici che ne derivano dal consumo e sottolineano la rilevanza delle proprietà organolettiche.

In questo arco di tempo fiore e frutto, zagara e arancia rossa, hanno dato ed ha acquisito valore dal loro luogo d’origine, hanno propagato le loro radici nella letteratura e nella medicina popolare, la loro essenza emerge tra le note musicali, sui dipinti, nelle sculture, nella cinematografia e nell’enogastronomia.

Oranfrizer è parte integrante di questo proliferare di saperi e sapori. Durante le stagioni di questo mezzo secolo sono avvenuti molti miglioramenti e ad altrettanti cambiamenti: è stata moltiplicata l’estensione delle superfici coltivate, sono stati innovati i metodi, le tecnologie di produzione, le caratteristiche del confezionamento, sono stati piantati numerosi nuovi innesti.

Quell’attività che per molti altri è rimasta una tradizionale produzione di famiglia, per i fratelli Alba si è trasformata in un’impresa moderna in espansione.

Arancia Rossa di Sicilia IGP_fresca e spremuta_Oranfrizer
Le dinamiche strategie di sviluppo della distribuzione della frutta fresca hanno condotto il brand, sin dall’inizio, verso la grande distribuzione organizzata. Con la diversificazione dei prodotti oltre agli agrumi di Sicilia – arancia rossa e bionda, clementine, pompelmi, mandarini, limoni – si sono aggiunti alla gamma della frutta fresca anche molte altre varietà di origine siciliana.

Successivamente è cresciuta l’attenzione verso le nuove abitudini alimentari: per aumentare il consumo di frutta e per destagionalizzare un agrume di qualità come l’arancia rossa siciliana, Oranfrizer ha dato inizio al processo di trasformazione e confezionamento di spremute fresche 100%.

Pioniera di alcuni mercati, Oranfrizer prosegue il suo percorso. Oltre i confini nazionali sono Scandinavia e Giappone le destinazioni più significative, seguite da Nord America, Australia, Sud Africa ed altri paesi d’Europa.

Le partnership all’interno di consorzi di imprese e la costante presenza di Oranfrizer in organismi rappresentativi del settore, sia in Italia che in Europa, hanno contribuito ad incrementare l’autorevolezza del brand.

Le tappe più importanti dei primi 50 anni di Oranfrizer sono un buon inizio. L’arancia rossa, linfa del suo sviluppo nel settore agroalimentare, continuerà ad essere alla base della sua mission: promuovere gli agrumi di Sicilia nel mondo.

In occasione del Cibus 2014 Oranfrizer propone ai giornalisti e ai blogger la visita presso la propria area espositiva (Padiglione 4  – Stand “C012”) per la trasmissione di nuove informazioni sul settore e sulla filiera di produzione, per l’esposizione di una particolare moto ape siciliana carica di frutta, per la consultazione della monografia “ARANCIA. Percorsi siciliani di cultura, natura, gastronomia”, per squisite degustazioni e per il workshop “GLI AROMI PRIMORDIALI DELL’ARANCIA” a cura dello chef Carmelo Chiaramonte e di Salvo Laudani.

 

Egle Zapparrata

Oranfrizer s.r.l.

Ufficio Stampa e Comunicazione

Territorio origine_Etna e agrumeti_Oranfrizer


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :