Magazine Cucina

pasta e patate alla "Santa Maria"

Da Bob955
Si tratta di un piatto che preparava spesso mia madre. Mi raccontava che questo modo di cucinare pasta e patate, le fu insegnato dalla mamma, quindi la mia nonna, e che era tipico della zona di Santa Maria Capua Vetere ( ecco perché lo definiva alla "Santa Maria"). Considerando che questo piatto mi viene tramandato dalla nonna, possiamo collocare le sue origini a non meno di un secolo fa. Ritengo che sia un piatto praticamente sconosciuto nel napoletano perché, in tutti questi anni, non ho mai trovato nessuno che ne conoscesse l'esistenza.
Ingredienti per 6 400gr pasta corta ( penne o mezzanelli)4/5 patate abbastanza grandi400gr pomodori pelati 4 cucchiai passata di pomodoro 100gr pancetta tesa1 carota1cipolla media1 costa sedanoolio 4 cucchiaisale pepe qbparmigiano grattugiato
Preparazione
 Sbucciare e tagliare le patate in fette abbastanza spesse, e sbollentarle in acqua bollente per circa 5 minuti.
In una capace casseruola preparate un soffritto con un trito  di cipolla,  sedano e  carota. Aggiungete poi la pancetta tagliata a cubetti e fate cuocere per pochi minuti. Aggiungete  i pomodori pelati, il passato di pomodoro, salate, pepate e fate cuocere, a fuoco vivace per 5 minuti.Aggiungete poi le patate preparate in precedenza, coprite  e continuate la cottura per 15/20 minuti a fuoco moderato, facendo attenzione a non far seccare troppo il sugo, poiché dovrà terminare la cottura in forno. Nel frattempo portate a bollore l'acqua per la pasta, calatela e scolatela piuttosto al dente. Versate la pasta in una teglia e conditela con le patate e il loro
sugo, cospargete la superficie con abbondante parmigiano grattugiato e fate gratinare in forno preriscaldato a 190° per 15/20 minuti. Se volete arricchire il piatto  potete aggiungere della provola o mozzarella tagliata a fette.  Fate riposare la pasta fuori dal forno per 5 minuti e poi impiattate e....buon appetito!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Maria lavava ...

    Maria lavava

    "La notte di Natale è nato un bel bambino tutto bianco, rosso e ricciolino.Maria lavava, Giuseppe stendeva suo figlio piangeva pel freddo che aveva. Sta'... Leggere il seguito

    Da  Sandra
    RACCONTI, TALENTI
  • santa Lucia

    santa Lucia

    Il castello di quest'immagine scattata questa mattina dalla finestra di casa, che spesso ritraggo, è Montebicchieri. È un piccolo ma interessante borgo sulla... Leggere il seguito

    Da  Aureliocupelli
    CULTURA, VIAGGI
  • Lucia, la Santa

    Lucia, Santa

    Oggi è Santa Lucia.Al mio paesello, Santa Lucia porta i regali.Non porta mandarini o dolcetti come crede la gente. A me, portava regali. Leggere il seguito

    Da  Lazitellaacida
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Dear Santa,

    Dear Santa,

    come ogni Natale sarò la bambina più felice della terra nello scartare i miei pacchetti e nel vedere gli altri scartare i loro. Nel caso ti facesse piacere qual... Leggere il seguito

    Da  Barbaroi
    LIFESTYLE
  • La mia santa lucia

    santa lucia

    è nella magia delle tue mani che sistemano il latte e i biscotti. La mia Santa Lucia è nel fremito del tuo corpo, aggrovigliato al mio verso il luogo di... Leggere il seguito

    Da  Istinto
    MATERNITÀ, PER LEI
  • *XMas origami: Santa Claus*

    *XMas origami: Santa Claus*

    Con il sacco, solo il faccione, stilizzato o super complicato... lo potete fare come vi pare, ma Babbo Natale è sempre Babbo Natale. :)ps: io faccio l'origami... Leggere il seguito

    Da  Design Your Life
    LIFESTYLE
  • Chiesa di Santa Maria Assunta - Elva

    Chiesa Santa Maria Assunta Elva

    Nella tranquilla solitudine del paese di Elva, la Chiesa di Santa Maria Assunta è un piccolo gioello tra i tanti che questo splendido ed ameno luogo sa riservar... Leggere il seguito

    Da  Miri
    FOTOGRAFIA

Dossier Paperblog