Magazine Per Lei

Patient Zero di Jonathan Maberry

Creato il 08 marzo 2012 da Pupottina
Patient Zero di Jonathan MaberryPatient Zero di Jonathan MaberryE’ troppo affrettato iniziare dal voto?VOTO 10+ per Patient Zero che è il primo romanzo che leggo di Jonathan Maberry. Vi assicuro che ilmio giudizio non è dettato solo dal fatto che è un periodo in cui gli zombiesono di moda un po’ dappertutto. Se conoscete bene la vostra Pupottina, sapreteche, dai tempi di George Romero, gli zombie con il loro virus e la lorofamelica ricerca di sangue hanno sempre occupato un posto centrale nel suo immaginariohorror.Pupottina di questo romanzo adrenalinico, comeuno dei migliori action mai visti, vi parla in maniera entusiasta perché vitiene svegli, vi scarica delle vostre tensioni esistenziali e vi fa pensare adun ipotetico attacco del bioterrorismo in cui per sopravvivere dove combattere.È tutta una lotta per la sopravvivenza.Il protagonista, il Detective Ledger, unpoliziotto di Baltimora,  non è un uomoqualunque: parla varie lingue, è esperto di arti marziali come Judo e Jujutsu; è intelligente e haspirito d’iniziativa; è super addestrato ed ha a disposizione armisupertecnologiche. Vi renderete conto che anche nel corpo a corpo è micidiale.Ha un passato doloroso, da cui sfugge,ostentando un carattere da duro e un’ironia sarcastica verso tutto è tutti. È anchemolto impacciato con le donne, ma è anche un perfetto cavaliere.Quando viene reclutato da una squadra speciale esegretissima dell’antiterrorismo, si trova in ferie e in spiaggia ad ammirarebikini e forme femminile che prendono il sole. La licenza gli è stata concessadopo un scontro a fuoco in cui ha perso un collega. Ledger non immaginaminimamente che nel giro di poche settimane, per dimostrare il suo valore, dovràuccidere due volte lo stesso uomo che, dopo la prima apparente morte, si ètrasformato in uno zombie.Ledger non sa niente di ricerche scientifiche ebioterrorismo. Preferirebbe continuare ad ignorare tutto e far finta che glizombie non stanno conquistando la città ma, per far leva su di lui, le squadresuper segrete rapiscono il suo migliore amico e per lui Ledger deciderà dicombattere contro il male.

Patient Zero di Jonathan MaberryMidirete che sembra un action movie. È vero e mi stupisco che nessuno ci abbia ancorapensato a realizzarlo. Però, dovrebbe essere fedele in tutto e per tutto alromanzo di Maberry. Solo così potrebbe essere un film stupendamente riuscito. Ea interpretare Joe Ledger non ci metterei banalmente l’ormai attempato BruceWillis, ma Sullivan Stapleton o Til Schweiger.

Come uomo dotato di un supercoraggio e di una super capacità di far fronte al pericolo, Joe Ledger lopossiamo paragonare a Jason Bourne o a Jack Bauer della serie tv 24. È l’uomogiusto, al momento giusto e nel posto giusto. E’ un romanzo action-thiller chevi consiglio di leggere se vi piacciono gli zombie, i combattimenti, lesparatorie con armi letali di ultima tecnologia che sembrano non arrivare maiall’ultimo colpo.

A sorprendere è anche l'originale copertina double face, nel caso la prima viavesse inquietati poco.Mi raccomando, quando interrompete per un motivo o per l’altro, non andatea controllare dietro le tende della finestra e non cercate di procurarvi armiillegali per difendervi. ^___^
AVVISO SPOILER - Non continuate a leggere!Chi non ha letto questo libro ed ha intenzione di farlo, noncontinui a leggere, perché nel commento di seguito, Pupottina svelerà molteparti, unicamente per stimolare un dibattito con chi lo ha già letto.
Patient Zero di Jonathan MaberryE’ un libro di cui si è impossessato mio marito Kevin che lo sta giàleggendo entusiasticamente. Forse è un genere più per uomini, ma se le donnenon si spaventano a vedere film d’azione, non si troveranno scontente dilasciarsi coinvolgere in un’avventura senza paragoni.Il romanzo, come tutti i libri Casini, non ha i numeri di pagina e si leggesenza sapere quando si arriva alla fine. Non ci si accorge nemmeno di averletto 600 pagine, tanto le scene sono collegate fra loro e sono composte dacapitoli brevi, indicati non con un banale numero progressivo, ma con il luogo,la data e l’ora, minuti compresi, in cui si svolge l’azione. Incredibile, macome tecnica narrativa funziona.I capitoli alternano le vicende dove agiscono i buoni, cioè coloro chelottano contro gli zombie, e quelle dove agiscono i cattivi, cioè coloro chehanno creato gli zombie. In quest’ultimo gruppo negativo, il fronte comunearriva a spaccarsi perché ognuno vuole fare i propri interessi prevaricando glialtri.  Legder entra a far parte della Echo,la task force militare e segreta, con il compito di  individuare iterroristi che stanno diffondendo un agente patogeno che trasforma gli uominiin zombie.Legder scoprirà che si tratta di fondamentalisti islamici decisi a colpiregli Stati Uniti. Le donne in questo libro hanno di due tipi di personalità, ma sono tutteugualmente bellissime, proprio come piace immaginarle agli uomini. Grace, ilMaggiore Grace Courtland, è una donna entrata nell’ambiente militare perdimenticare un passato doloroso in cui ha perso il suo bambino malato, e dasubito odia Ledger, ma i sentimenti sono destinati a mutare. Lui è un perfettogentiluomo e lei è una donna che non cede. Grace è la donna buona.Amirah, invece, è una scienziata a capo di un gruppo di ricercatori. È unadonna subdola che usa il suo corpo per corrompere gli altri. È una donna ambiziosa,una fondamentalista islamica, un essere umano povero di nobili qualità chesceglie di affidarsi totalmente alla ricerca. La creazione di zombie è più complicata ed elaborata di quella che la Echoimmagina. Col passare delle ore, sapientemente annotate come incipit di ognicapitolo, ci si accorge che anche gli zombie tendono a perfezionarsi, arrivandoa ragionare e parlare. Varie versioni di zombie vengono create con l’intendo didominare il mondo.Anche le informazioni che arrivano alla Echo e quelle che sfuggono dallatask force sono pilotate. C’è una talpa tra di loro. Ledger lo intuisce ed hadei sospetti. Tutto appare rovinosamente destinato a fallire nonostante icombattimenti terminati con successo e gli zombie eliminati, di nuovi, piùpericolosi e feroci, arrivano ad assalirli. Si è sempre circondati e sempre conil loro fiato putrido e le loro zannesul collo. Mr Church, l’uomo misterioso, il capo di Ledger, gli carta bianca inquesta lotta contro il tempo. Un libro, scritto per essere la trama di un film,stile Mission Impossible!Una curiosità: gli zombie vengono chiamati anche“Walker” e “Cervelli-molli”La trama è convincente e ben articolata. Lo stilee la lunghezza dei capitoli ti invogliano a continuare la lettura. L’avventuraè alleggerita dall’ironia del protagonista anche nei momenti di forte tensione.Una lettura che scorre con entusiasmo sino al finale aperto. Patient Zero,infatti, è il primo di una serie di libri su Joe Ledger ed è un iniziograndioso.
Voi, l’avete letto? Vi piacciono gli zombie?Vi piacciono le arti marziali come il Judo e il Jujutsu?Vi spaventa il bioterrorismo? Vi piace un personaggio ironico per alleggerire unatrama con un pericolo apocalittico?

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La settimana rifiuti zero

    settimana rifiuti zero

    Finisce domani la settimana mondiale dei Rifiuti Zero. La sezione di Genova di Italia Nostra ha stilato un elenco delle 16 semplici regole che possono da... Leggere il seguito

    Da  Rossellagrenci
    ECOLOGIA E AMBIENTE, LIFESTYLE
  • Ground zero

    Ground zero

    (foto da QUI)Nel 2003 il Lions club Modena Estense realizzò, in collaborazione con il Comune, questo monumento - il primo in Italia - utilizzando travi delle... Leggere il seguito

    Da  Sandra
    DA CLASSIFICARE
  • Ground Zero

    Ground Zero

    Gli eventi dell'11 settembre 2001 visti dall'artista Mario Consoli. L'applicazione permetta la navigazione delle opere in modalità cronologia (con orari e... Leggere il seguito

    Da  Appleforyou83
    TECNOLOGIA
  • Ground zero

    Ground zero

    . Ogni anno vengono riproposte sempre le stesse immagini, sempre gli stessi video. E, almeno per quanto mi riguarda, è come se ogni anno li vedessi per la... Leggere il seguito

    Da  Richardmchaynes
    LIFESTYLE, MUSICA
  • Anteprima: Patient Zero – Jonathan Maberry

    Anteprima: Patient Zero Jonathan Maberry

    Edito dalla Casini uscirà a Novembre. E’ un Horror-Thriller dal nome “Patient Zero”, che ha riscosso il favore sia della critica che dei lettori americani. Leggere il seguito

    Da  Nasreen
    CULTURA, LIBRI
  • Bebè a costo zero

    Bebè costo zero

    CATEGORIE: Infanzia , Recensioni La copertina di Bebè a costo zeroGiorgia è una giornalista di Como e vive in Valtellina. Giorgia è, soprattutto, mamma di tre... Leggere il seguito

    Da  Informasalus
    SALUTE E BENESSERE
  • Le pagelle: JONATHAN SAUNDERS SPRING SUMMER 2012

    pagelle: JONATHAN SAUNDERS SPRING SUMMER 2012

    Ancora senza cuore questa fashion week londinese che neanche Jonathan Saunder, ad oggi, riesce a tirar su. Vive ancora del colore della stagione estiva... Leggere il seguito

    Da  Modainsegniblog
    LIFESTYLE, MODA E TREND