Magazine Cinema

Per godere del sound blues e rock romano, l’appuntamento è al Big Mama

Creato il 17 gennaio 2012 da Orastacco

Published on gennaio 17, 2012 with No Comments

Per godere del sound blues e rock romano, l’appuntamento è al Big Mama

Vuoi ascoltare il sound e immergerti nelle atmosfere della musica anni ’60- ’70 che vanno da Janis Joplin a Jimi Hendrix, passando per i Beatles a Ginger Baker fino ai Rolling Stones? Vuoi rivivere le storiche band italiane e le note di grandiosi musicisti come Edoardo Bennato, Francesco De Gregori e Tullio de Piscopo, solo per citarne alcuni? Al Big Mama, storico locale e importante punto di riferimento della scena musicale capitolina, puoi vivere l’esperienza di un variegato mondo dove la musica fa da padrona e scoprire interessanti artisti, lasciandoti trasportare e affascinare dalle note.

Dal 1984 a oggi, nel cuore del Rione Trastevere, ogni settimana grandiose band e musicisti provenienti da Roma e dall’estero, America, Inghilterra etc, danno vita a entusiasmanti concerti live e spettacolari jam session impregnati di rock, blues, jazz e dal sound etno e musica d’autore.

Segnaliamo gli appuntamenti della settimana da martedì 17 a sabato 21 gennaio, ricordando che, spesso, i concerti sono a ingresso libero con tessera annuale di 15 euro.

Martedì 17 gennaio
J.J. – JANIS IS ALIVE

Un omaggio musicale che è molto più di un tributo alla grandiosa Janis Joplin a cura della J.J Band – Janis is Alive, con Gianna Chillà (Voce), Cosimo Pastorello (chitarra), Tony Palazzolo (chitarra), Adriano Medde (tastiere), Flavio Martinelli (basso), Roberto Treppo (batteria). La band  sta preparando inoltre lo spettacolo teatrale musicale scritto da Gianna Chillà “Janis is Alive”, un vero monumento all’artista, con monologhi originali e i brani del suo repertorio.

http://www.myspace.com/janisisalivehttp://it-it.facebook.com/pages/JJ-Janis-is-Alive/152287288168387

Mercoledì 18 gennaio
THE BULLDOGS

4 musicisti romani per rivivere le atmosfere e le musiche dei Beatles che vanno dal rock’n'roll
alle ballate, dalle influenze psichedeliche al blues, dal beat al country. Stiamo parlando di Fabiano De Biagi (basso, piano, voce); Alessandro Errichetti (chitarra, basso, voce); Fabio Maccheroni (chitarra, voce e autore di “The Shot: il ragazzo che suonò con John Lennon” ) e Andrea Secli (batteria, voce).

La pagina dei Bulldogs su Facebook http://www.facebook.com/group.php?gid=68548729051&v=wall

Giovedì 19 gennaio
MARCO RINALDUZZI & FRIENDS

Un serata all’insegna della cultura musicale di respiro internazionale con uno dei musicisti più importanti della scena nazionale che ha ha suonato e collaborato con i più prestigiosi artisti italiani
e internazionali: quali Tullio De Piscopo,  Roberto Gatto, Danilo Rea, Giorgia, Alex Baroni, Amii Stewart per citarne solo alcuni.
Sul palco del Big Mama ci saranno: Marco Rinalduzzi (chitarra e voce), Emiliano Pari (Pianoforte e voce), Luca Trolli (batteria), Marco Siniscalco (Basso), Franco Marinacci (sax), Riccardo Rinaudo (voce).

http://www.marcorinalduzzi.comhttp://it-it.facebook.com/people/Marco-Rinalduzzi/100000179888844; http://www.myspace.com/marcorinalduzzi

Venerdì 20 gennaio
PIU’ BESTIAL CHE BLUES

Band attiva da oltre vent’anni, i Bestiali abbracciano e parlano con la musica dal repertorio straordinario da Prince ai Rolling Stones, da Redding a Dylan e molti altri ancora. Una nota sulla band, costituita da Davide Gentili (voce – armonica), Daniele Bazzani (chitarra – voce), Roberto Paggio (piano – organo), Mick Brill (basso), Antonio Santirocco (batteria e voce), già noto come il Sindaco del Blues, è quella di aver partecipato al film “Baciami Ancora” e “L’ultimo Bacio”, di Gabriele Muccino.

La pagina dei Bestiali su Myspace http://www.myspace.com/bestiali

Sabato 21 gennaio
ROBERTO CIOTTI – Acoustic set con Favinho Vargas

Ancora una serata all’insegna del Blues, targata Roberto Ciotti, il più importante esponente del  Blues in Italia che da 40 anni collabora e ha collaborato con Ginger Baker, Edoardo Bennato e Francesco De Gregori, ha aperto i concerti di Bob Marley e ha suonato in USA e in Russia, portando il suo blues dal “tocco romano” ovunque.

Official website http://www.robertociotti.com/

Condividi:
  • Yahoo! Buzz
    Yahoo! Buzz
  • Twitter
    Twitter
  • Blogosphere
    Blogosphere
  • email
    email
  • LinkedIn
    LinkedIn
  • Add to favorites
    Add to favorites
  • PDF
    PDF

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Too big to fail: troppo grandi per fallire?

    fail: troppo grandi fallire?

    Assicurare le prossime retribuzioni non risolve i problemi strutturaliTOO BIG TO FAIL: TROPPO GRANDI PER FALLIRE?Il defaul pilotato di EAV è l'unica soluzione... Leggere il seguito

    Da  Ciro_pastore
    CULTURA, OPINIONI, SOCIETÀ
  • Big one

    Ancora una volta mi trovo a sottolineare che, nonostante il mio impegno quotidiano sul versante musica di qualità, esistono cose importanti… importantissime,... Leggere il seguito

    Da  Athos Enrile
    CULTURA, MUSICA
  • Big Bang o altro

    Mi pare strano che l'universosia nato da un'esplosione,mi pare strano che si tratti invecedel formicolìo di una stagnazione.Ancora più incredibile che sia... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Whiteout "Big Wow"

    Whiteout "Big Wow"

    Venivano dalla Scozia i nostri Whiteout. Il loro secondo disco ci mostra un gruppo che dopo aver perso un pò di pezzi cercava di risistemarsi e ripartire,... Leggere il seguito

    Da  Martelloide
    CULTURA, MUSICA
  • Dede feat. Common Mama - Your Story - Video Testo Traduzione

    Dede feat. Common Mama Your Story Video Testo Traduzione

    La canzone che ascolteremo tra poco è la colonna sonora dei nuovi spot Vodafone ed ennesima creatura del produttore Ferdinando Arno',già tra gli artefici di... Leggere il seguito

    Da  Lesto82
    CULTURA, MUSICA
  • Big Bang Theory

    Bang Theory

    Immaginatevi un uomo egocentrico, di nome Sheldon, estremamente orgoglioso, praticamente asessuato, innamorato solo di se stesso. L’amico coinquilino... Leggere il seguito

    Da  Paveloescobar
    CINEMA, CULTURA
  • "Y tu mama tambien" cosa?

    mama tambien" cosa?

    Ogni volta che termino di vedere un film spagnolo penso che non finirò mai di imparare dalla loro schiettezza in immagini. Y tu mama tambien ne è la prova, anch... Leggere il seguito

    Da  Odette
    CINEMA, CULTURA