Magazine Informazione regionale

Per ridere un po'...Prodigi dell'imitazione

Creato il 18 giugno 2011 da Gturs
In questi giorni mi rendo conto che un po' di umorismo può aiutare. Eccovi una barzerima di Marino Cassini per farci una risata. Di seguito una piccola spiegazione di Marino.Cari amici, con Robbie  abbiamo pensato di introdurre tra i molteplici "generi" presenti nel blog, un nuovo genere: quello umoristico.Nel 2004, nella prefazione del libro "Risate lunghe: Racconti umoristici" scrissi: "La barzelletta vive sulla brevità, sulla concisione, su una breve preparazione e sulla 'stoccata' finale.inattesa e per questo capace di suscitare la risata, l'ilarità, lo stupore, l'interesse.  Di questo sono consci i comici che calcano le tavole dei teatri i si affacciano allo schermo del televisore.... La barzelletta è un poco simile all'enigmistica: vive sull'anfibologia. Non stupitevi del vocabolo difficile: significa semplicemente una parola dai doppi sensi o più significati.Caratteristica fondamentale di una barzelletta è  la stoccata finale: un qualcosa che non ti aspetti, che ti dà una scossa, che ti spinge a ridere". Nel mio libro ho provato a "dilungare" le barzellette sotto forma di racconti.  Con voi abbiamo pensato ad un altro sistema: proporvi delle  BARZERIME cioè delle Barzellette in rima, al fine di renderle più accattivanti.I disegni animati sono di Rosanna MaimonePRODIGI DELL'IMITAZIONETre cacciatori assisi sotto un noceparlavan di pennuti e di richiamie dell'arte di modellar la voceper attirar uccelli a piene mani."Io, - disse l'un dei tre - conosco un tale:imita i cardellini con talento.Arrivan tutti in volo, a frotte, a sciamie un mucchio te ne vedi in un momentointento a cinguettar tra foglie e rami"."È poca cosa  - disse un suo compare -conosco un tizio che del gallo il cantoa perfezion riesce ad imitare.Anche se il sole è ormai all'occidente,se fa chicchiricchì, come d'incanto,lo vedi rispuntare ad oriente".© M. Cassini 2005

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog