Magazine

Per te una canzone scritta ho

Creato il 02 ottobre 2014 da Coffee Break 2014 @coffeebreak2014

PER TE UNA CANZONE SCRITTA HO
Sapete qual è la cosa a cui dedichiamo più canzoni?
L'amore...bello,brutto,triste,allegro,forte,debole,sexy, casto, porno,violento,segreto,dimenticato,violato, antico,moderno...insomma "LOVE IS ALL YOU NEED"
Penso che tutti noi, ogni tanto, abbiamo bisogno di scappare dalla realtà e rifugiarci dentro ad una canzone, e come ne dicono le parole di una famosa "ci sono canzoni che ti conoscono meglio di te". Così ho pensato di riportarne qualche strofa, sperando di poter creare qualche sicuro rifugio in più."Quando sei quì con me questa stanza non ha più pareti, ma alberi, alberi infiniti,quando sei quì vicino a me questo soffitto  viola, no non esiste più, io vedo il cielo sopra noi, che restiamo quì, abbandonati come se, non ci fosse più niente, più niente al mondo"."Sarà che noi due siamo di un altro lontanissimo pianeta, ma il mondo da quì fuori sempre soltanto una botola segreta, tutti vogliono tutto per poi accorgersi che niente, noi non saremo come l'altra gente"."Ricordi la volta che ti cantai, fu subito brivido sì, ti dico una cosa se non la sai per me vale ancora così"."Due caratteri diversi prendon fuoco facilmente, ma divisi siamo persi ci sentiamo quasi niente. Siamo due legati dentro da un amore che ci da la profonda convinzione che nessuno ci dividerà""Una canzone per te, come non lo vedi sei te! Ma tu non ti ci riconosci neanche, lei è troppo chiara e tu sei già troppo grande, e io continuo a parlare di te,ma chissà pure perchè"."Ma quanto tempo e ancora rimbalzi tra i miei sensi, quanto tempo e ancora ti metti proprio al centro, quanto tempo e ancora,ancora tu l'amore""Ti nasconderai dentro ai sogni miei, ma io non dormirò, mi dovrà passare. E quanti amori avrai, che cosa gli dirai e quando anche di me. io dovrò cambiare"."E stringere le mani per fermare qualcosa che è dentro me, ma nella mente mia non c'è. Capire tu non puoi, tu chiamale se vuoi emozioni"."Ho messo via un bel pò di cose, ma non mi spiego mai perchè io non riesca a metter via te"."Perchè sei piccola che quasi potrei tenerti dentro a una mani, però sei anche un gigante e non ti accorgi che io sono sotto il tuo passato, e se mi mancherai,proverò a non affidarti alle foto in cui viviamo, senza avere nulla al mondo in fondo il mondo lo avevamo"."Lo so che la tua strada l'hai già disegnata, ma io ti ho messo in mano una gomma ed una matita, mi ascolti o no?"."E così hai ripreso a fumare, a darti da fare, è andata come doveva, come poteva, quante briciole rimangono dentro di noi, o brindiamo alla nostra o brindiamo a chi vuoi, l'amore conta, l'amore conta, conosci un altro modo per fregar la morte?"."Ricordi sbocciavan le viole con le nostra parole non ci lasceremo mai, mai e poi mai. Vorrei dirti ora le stesse cose, ma come fan presto, amore, ad appasir le rose, così per noi l'amore che strappa i capelli è perduto ormai, non resta che qualche svogliata carezza e un pò di tenerezza""Ho scritto una canzone per te,è un eterno appuntamento in stazione con il caldo che picchia e un occhiale da sole, e i tuoi occhi lontani dal rumore di una canzone più bella molto, più bella di così che non ricordo, non ricordo più che bella cosa che era e che è quando io sto in silenzio finalmente o quando la musica sei tu".GIOVANNA SENZ'ARCO

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :