Magazine Motori

Perez: Decisione tardiva, ora la mia situazione è difficile

Da F1news @F1Newsinfo

Sergio-Perez_qualifiche_GP_India_2013

Sergio Perez intervenuto al FOTA Forum organizzato a Austin, sede del GP degli USA di Formula 1, ha dichiarato che a questo punto della stagione sarà difficile trovare una buona sistemazione per l’anno prossimo.

Il pilota messicano ieri ha annunciato su twitter il suo addio al team McLaren che per la prossima stagione sta decidendo se dare spazio a Kevin Magnussen. Perez ha fatto notare che la decisione della McLaren è arrivata molto tardi creando non poche difficoltà per riuscire a trovare una buona sistemazione per l’anno prossimo.

“Sono in una situazione difficile in questo momento perché la decisione è stata presa molto, molto tardi” ha spiegato Perez al Fota Forum. “Ma sono fiducioso di poter trovare il meglio per la mia carriera”.

“Non sarò in F1 solo per esserci. Se non trovo l’opzione giusta per la mia carriera forse cercherò qualcos’altro. L’obiettivo è quello di cercare qualcosa di buono, una buona squadra che mi può dare l’opportunità di vincere le gare”.

Perez ha ammesso che la McLaren non gli ha fornito i motivi della sua bocciatura.

“Ad essere onesti, non ho avuto l’opportunità di capire in pieno la cosa. La decisione è stata presa molto tardi, mi mette in una situazione difficile per il mio futuro, ma penso che la McLaren ha preso la sua decisione, sa cosa sta facendo, quindi penso che sia meglio chiedere a loro. Al momento non so molto, tutto è successo molto in fretta in questi ultimi giorni ed è per questo che sono fuori alla ricerca di un altro team”.

“Certo, non era quello che mi aspettavo, ma questa è la vita e a volte non va come vuoi che vada” ha dichiarato Perez parlando della brutta annata McLaren. “Se guardo indietro, ho fatto del mio meglio. Ho cercato di dare il meglio di me stesso per sfruttare tutte le possibilità che mi si sono presentate. Probabilmente sono arrivato nell’anno peggiore della storia McLaren, ma questa è la vita”.

“Ho molto da dare a questo sport e per la mia carriera. Ho solo 23 anni, quindi ho tutto ancora davanti a me e non mi resta che prendere un’altra strada per inseguire il mio obiettivo che è quello di diventare campione del mondo”.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog