Magazine Cultura

Piccole scoperte, grandi soddisfazioni

Creato il 08 agosto 2011 da Pagu

Anche se a volte non postiamo per settimane, io e il mio team di superbloggerzz siamo gente che legge tanto.
Eppure, ogni tanto, capita di passare periodi in cui non si ha voglia di leggere per niente e che la sola idea di dedicarsi a un libro dopo aver passato una giornata davanti al computer si avvicina di più alla tortura che al piacere.

Ecco che in "fasi no" come queste può essere divertente imbattersi in un libro come "Drugstore family". Si tratta di un volumetto che raccoglie 53 illustrazioni di manifesti, copertine di fumetti e giornaletti illustrati. Tutti immaginari. E tutti bellissimi.

Piccole scoperte, grandi soddisfazioni
Piccole scoperte, grandi soddisfazioni

Per essere più chiari, si tratta di una raccolta di front cover di fumetti e di albi pulp (mai realizzati, solo immaginati) sullo stile anni '50 popolati da mostriciattoli antropomorfi dai colori accesi e dai tratti forti e decisi.
I disegni sono chiaramente ispirati al mondo dei cartoni Disney, MGM e Warner accompagnati dal gusto per la rivisitazione e del nonsense.

Mi è difficile reperire informazioni sul suo creatore, tale Mezzo, autore e illustratore francese, classe '60; l'unica breve biografia che ho trovato è proprio sul sito della casa editrice Mosquito, editore che onestamente non conoscevo. Vi consiglio comunque di farci un giro, non si sa mai, magari si trova qualche piccola perla come Drugstore family.
Tornando a Mezzo, a quanto pare in Francia è famoso per una graphic novel action piuttosto violenta...
Nulla a che vedere con il volume che segnaliamo noi, che può piacere a chiunque ami l'universo dei fumetti vintage.

Io l'ho trovato molto divertente e mi sembrava giusto segnarlo... E voi?

MEZZO, Drugstore Family
53 Front Covers Magazine
Editions Mosquito


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :