Magazine Creazioni

Pickling, ovvero decapaggio

Da Beadsandtricks
Il decapaggio (pickling) è il processo chimico di pulizia delle superfici metalliche dagli ossidi che si sono formati in seguito alla ricottura o semplicemente all'esposizione all'aria, oppure dai residui delle saldature. I metalli che contengono rame (le varie sue leghe e anche l'argento) si ossidano facilmente, in particolare se riscaldati, quindi il processo di ricottura ne ricopre la superficie. Questa patina superficiale potrebbe essere ciò che cerchiamo (la cosiddetta heat patina), ma se non lo è, soprattutto se un pezzo viene sottoposto per varie volte alla ricottura durante la lavorazione, allora serve un bella pulizia profonda. Se la nostra intenzione è di finire un pezzo dando una qualche patina particolare a maggior ragione dovremo ripulire la superficie da qualunque residuo oleoso o grasso e dagli ossidi, perchè la patina aderisce meglio ed è più uniforme su una superficie perfettamente pulita.
Pickling, ovvero decapaggio
Il classico sistema di decapaggio prevede il bagno dei pezzi da pulire in una soluzione acida, solitamente si tratta di acido cloridrico o solforico. Da quando per fortuna si è diffusa la coscienza ambientalista e una maggiore responsabilità nell'uso di sostanze chimiche tossiche e inquinanti, molti hanno sostituto questi acidi con il più "verde" acido citrico.
Ma c'è una soluzione più economica e casalinga ma ugualmente molto efficace per ottenere il nostro bagno acido ed è una soluzione più o meno satura fatta con aceto e sale. Si usa circa una tazza di aceto e un bel cucchiaio di sale, ma c'è chi dice che più la soluzione è satura di sale e meglio lavori... Si fa sciogliere il sale nell'aceto e per ottenere risultati migliori e più veloci è opportuno riscaldare la soluzione. Vi si immergono i pezzi da pulire e vi accorgerete subito dell'efficacia di questo rimedio casalingo!
Pickling, ovvero decapaggio
Rimuovete immediatamente dalla soluzione gli oggetti appena sono puliti, sciacquateli molto bene e asciugateli. Ricordatevi che si tratta di un acido (corrosivo). Proprio per questo motivo non tutte le pietre, ma specialmente non i materiali organici, possono essere bagnate in questa soluzione senza danni. Se acquistate bijoux in rame non ossidato, montati con pietre o perle o altri materiali, e vi si dice che per pulirli va bene l'aceto o il limone diffidate. Siate ben certi di che materiali è composto il vostro oggetto prima di metterlo a contatto con una sostanza acida. Pensate che le pietre potrebbero essere state tinte o trattate in qualche modo, e perdere il colore o la lucentezza.
La pulizia effettuata in questo modo non è permanente! gli ossidi continueranno a formarsi sulla superficie del metallo esposto ai composti presenti in atmosfera e alle sostanze acide (come il sudore o i profumi). La soluzione decapante rimane efficace per diverso tempo, quindi non è necessario buttarla via una volta utilizzata.
Fonti:
Tim MacCreight, The complete metalsmith, Davis Publication
Wikipedia
Ute Decker | Greener chemicals for your studio 
Fluxplay

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :