Magazine Attualità

Pillola dei 5 giorni dopo richiedibile senza ricetta medica

Creato il 16 gennaio 2015 da Nicola933

A seguito del parere del Comitato tecnico dell'Agenzia europea dei medicinali del 21 novembre è arrivata in questi giorni la delibera della Commissione Europea stando alla quale non è più obbligatoria la prescrizione medica per richiedere la pillola dei 5 giorni dopo, ovvero l'EllaOne.

Si tratta di una decisione che influirà sicuramente su circa 120 milioni di donne presenti in tutta Europa che in questo modo potranno ricorrere alla contraccezione d'emergenza in modo più veloce ed indipendente senza bisogno di doversi rivolgere al proprio medico curante.In Italia, a differenza degli altri Paesi dell'Unione Europea, per poter richiedere la pillola dei cinque giorni è richiesto un test di gravidanza. Ed ancora, in Italia, l'ultima parola spetta all'Aifa, ovvero all' Agenzia del farmaco italiana che sembra voler attendere ancora un po' prima di pronunciarsi.

Pillola dei 5 giorni dopo richiedibile senza ricetta medica

Intervenuto sulla questione, Alberto Aiuto l'amministratore delegato della filiale di Hra Pharma, l'azienda produttrice della pillola, ha dichiarato: "Un anno fa l'azienda aveva inoltrato all'Aifa una richiesta per l'abolizione del test di gravidanza obbligatorio per ottenere la prescrizione del medicinale, presentando gli stessi dati sulla base dei quali l'ente regolatorio europeo ha poi decretato l'abolizione dell'obbligo di ricetta e la cancellazione della controindicazione "gravidanza" nel foglietto illustrativo". Arriva puntuale la polemica da parte dei medici cattolici i quali si dichiarano non proprio a favore di questa decisione, qualora venisse confermata, convinti del fatto che non dovendo presentare alcuna ricetta, le donne e nello specifico le più giovani potrebbero considerare la pillola dei 5 giorni dopo come un metodo contraccettivo privilegiato.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog