Magazine Politica

Più che responsabili, impresentabili

Creato il 20 gennaio 2011 da Simmen

La notizia è passata un po’ in secondo piano, offuscata dal caso Ruby e dal puttanaio di Arcore, ma è di quelle da far tremare le vene ai polsi. Ieri, alla Camera, è nata Iniziativa Responsabile, il nuovo gruppo parlamentare che, nei piani di Silvio, dovrebbe “salvare” il governo e garantire la maggioranza alla destra anche a Montecitorio. Così, con un pizzico di masochismo che non fa mai male, ho deciso di scartabellare la lista dei deputati aderenti al gruppo per conoscere meglio chi sono questi indomiti responsabili pronti a salvare l’Italia dall’incubo delle elezioni. Il risultato è a dir poco inquitante:

Antonio Gaglione – ex Margherita, ex Pd. Risulta essere il parlamentare con il più alto tasso d’assenteismo (è presente solo al 7,8% delle sedute).

Giuseppe Gianni – ex Dc, ex Udc.  Nel 1999 un pentito lo accusa di aver favorito cosa nostra, per questo viene inserito nel registro degli indagati dal magistrato competente. Nel 2000 è condannato a tre anni di reclusione per concussione (paga una tangente di venticinque miliardi). Più recentemente è indagato per voto di scambio. Celebre resta la sua uscita durante il dibattito sulle quote rosa alla Camera nel 2005: “le donne non devono scassarci la minchia!” Un progressista.

Americo Porfidia - ex Idv. Indagato per favoreggiamento della camorra.

Domenico Scilipoti - ex Idv. Indagato per calunnia e produzione di documenti falsi.

Saverio Romano - ex Udc. Indagato per concorso esterno in associazione mafiosa.

Maurizio Grassano - ex Lega. Indagato per truffa aggravata.

Insomma, se questi qua sono i responsabili pronti a sacrificarsi per il paese, siamo davvero messi bene…


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :