Magazine Cultura

Plain Jane Romance

Creato il 19 giugno 2011 da Weirde
Questa settimana per la rubrica Plain Jane Romance mi sposto su un romanzo contemporaneo che ho appena letto.
E' l'opera di una scrittrice non affermata e poco conosciuta, e l'ho avuto in mano per puro caso, ma mi ha colpito e ho deciso di parlarne sul blog.
Si tratta di un romanzo inedito in italiano e reperibile solo in inglese, si intitola Count Down to love ed è opera della scrittrice Julie N. Ford:
book cover of 

Count Down to Love 

by

Julie N Ford

Trama: Kelly ha studiato infermieristica, ma ama anche cantare canzoni country scritte da lei stessa. Tipica ragazza del Sud dell'America che adora cavalli e campagna, non tiene al trucco ed è sempre stata un pò rotondetta. Ma il suo ragazzo fin dalle superiori, Trevor l'ha messa a dieta e incoraggiata verso una carriera da cantante, finchè una sua canzone è stata scelta come colonna sonora per un film famoso. Con il successo a portata di mano Trevor le offre un matrimonio sontuoso quasi holliwodiano, ma poi quando l'offerta per il film viene revocata, fugge via e l'abbandona all'altare con i conti del matrimonio da pagare e un mutuo per un appatamento di lusso che non si può più permettere. Disperarta e col cuore a pezzi in aiuto di Kelly arriva sua cugina che in California produce un reality show dove un uomo bello e ricco incontra diverse ragazze per poi scegliere l'amore tra di loro. Kelly accetta di partecipare per riuscire a pagare per il matrimonio saltato con la promessa che sua cugina la farà eliminasre subito nella prima puntata, ma non tutto andrà come Kelly crede.....

La mia opinione:Premettiamo che si tratta di un romanzo senza pretese, veramente molto leggero, e con una trama semplicissima, che riprende l'esperienza di realitty come Tina Tequila o The Bachelor, andati in onda anche in Italia. Ora io questi reality li odiavo,. ma il libro la cui protagonista partecipa ad un reality del genere mi è piaciuto e voglio dirvi perchè. Per i personaggi. La trama è terribilmente banale e il finale un tantino scontato (non del tutto però e questo è un punto a suo favore), ma i personaggfi sono molto reali. Hanno dubbi, fisse, mentono a se stessi pur sapehdo di mentire, sia rrabbiano, flirtano, sbagliano....insomma sono veramebnte realistici e parlo di tutti i personaggi annche quelli secondari, tranne forse l'ex fidanzato di Kelly che è un pò macchietta tutti gli altri sono molto credibili e immaginabili così. Il fatto che il protagonista maschile del libro, Dillon, lo scapolo circondato da belle ragazze con cui deve uscire sia attratto da Kelly, ma fissi il seno di una, flirti con un altra, sbaciucchi altre tre.....ci sta, diciamocelo è tipico maschile. Dopotutto è un gioco e lui gioca. Anche il suo rapporto con i suoi genitori o quello di Key con is uoi ci sta, insomma tutto collima a creare un quadro molto realoistico pur nello schema del rom,anzo rosa che deve per forza seguire dei canoni.
Il linguaggio è forse troppo semplice e la struttura anche, ci poteva essere più approfondimento o una trama migliore, senza dubbio. Ma io  gli do la sufficienza. 





Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines