Magazine Cultura

Pop 1280-the Horror

Creato il 10 luglio 2012 da Iyezine @iyezine
10 Luglio 2012 A cura di:

Kaosleo

2012-07-10 18:48:00 Kaosleo
Tag:
noise

noise

industrial wave

industrial wave

darkwave

darkwave

drone

drone

synth punk

synth punk

experimental rock

experimental rock

I Pop. 1280 giungono al traguardo del primo full-length trovando una bella e personale formula noise fatta di chitarre taglienti, synth impazziti, vocazione dark-wave e drone allucinati.

New York sembra essere tornata prepotentemente sulle mappe del noise rock mondiale con uscite di livello qualitativo veramente alto targate The Men, Unsane e questi Pop. 1280.
Loro sono un quartetto di fresca formazione, con alle spalle appena due singoli e un EP. Questo The Horror, dunque, il loro primo full-length. E se il buongiorno si vede dal mattino, il noise rock ha trovato dei nuovi paladini. Una band cinica, beffarda e violenta che dà vita ad un sound cattivo e rumoroso che poco concede a melodie e facili ascolti; una musica che attinge dal noise rock (Jesus Lizard, Big Black e Cows su tutti), da certa new wave-industrial vestita di dark (Chrome? Killing Joke?), e mischia il tutto in un grande pentolone utilizzando soluzioni drone per nulla facili e scontate. Ne esce fuori una cosa che assomiglia tanto ad un noise rock tribale in versione dark e drone, del quale noi tutti dovremmo essergliene eternamente grati.
È facile essere rapiti e violentati da pezzi brutali come l'iniziale Burn The Worm, che ti catapulta in un mondo oscuro, sporco e rumoroso dove i drone della chitarra e dei synth fanno a botte con un drumming tribale e una voce ossessiva e inquietante che non lascia spazio alla dolcezza. La successiva New Elettronix butta in mezzo i Suicide, sporcandoli con una squisita vena noise degna dei primissimi Sonic Youth. Bodies In The Dudes è perfetta nel suo incedere tribale, con la batteria a martellare e le chitarre lasciate in feedback a formare oscure e minacciose nuvole drone. Beg Like A Human è la perfetta canzone da funerale, con quell'incedere quasi sabbathiano e l'organo a fare da tappeto alle farneticazioni da profeta drogato di Chris Bug (the thing about dogs, is that they don't know what they are doing, I want you to beg like a human, a human dog). C'è posto pure per una botta d'adrenalina new wave (Dogboy), sparata in faccia a suon di ritmiche ossessive e riff che graffiano lasciando a terra sanguinanti. O per la ripartenza punk-noise di West World. Perfetto pure il finale, lasciato alle pulsazioni wave ruvide e deliranti di Crime Time.
The Horror è un disco solido e duro come una lastra di granito, abrasivo come un frullino e delirante come un racconto di Jesse Bernstein. L'antidoto alla noia della musica creata per vendere e vendersi. E, se siete interessati all'evoluzione del noise rock, un album che fareste bene ad avere!

TRACKLIST:
1. Burn The Worm
2. New Electronix
3. Nature Boy
4. Bodies In The Dunes
5. Cyclotron
6. Beg Like A Human
7. Dogboy
8. West World
9. Hang 'em High
10. Crime Time
LINE-UP:
Chris Bug (voce)
Ivan Lip (chitarra)
Pascal Ludet (basso & synth)
Zach Ziemann (batteria)

Pop 1280-the Horror

Autore : Pop 1280
Titolo: The Horror
Anno : 2012
Etichetta : Sacred Bones Records
Voto : (7.50/ 10)

Secondo noi potrebbe piacerti anche:

K-holes-dismania

K-Holes

The Men-open Your Heart

The Men-Open Your Heart

Betunizer-boogalizer

Betunizer-Boogalizer

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Horror First Novel Show

    Horror First Novel Show

    Il Posto Nero, in collaborazione con l'Agenzia Letteraria Dark Circle presenta oggi un viaggio alla scoperta dei grandi talenti emergenti della narrativa... Leggere il seguito

    Da  Alessandro Manzetti
    CULTURA
  • Veronica’s horror story

    Veronica’s horror story

    AHHHHHHHHHHHHHH!!! (oddio in questa foto sembra quasi che io abbia il seno!) Cari amanti dell’horror, poiché mi è stato chiesto da un lettore (! Leggere il seguito

    Da  Rory
    CULTURA, MUSICA
  • American Horror Story

    American Horror Story

    IDEATORE: Ryan Murphy, Brad Falchuk;TITOLO ORIGINALE: //NAZIONE: USA;GENERE: horror, drammatico;ANNO DI INIZIO: 2011;ANNO DI TERMINE: in produzione;N° SERIE:... Leggere il seguito

    Da  Asgarothmidnight
    CINEMA, CULTURA
  • Theraphobia Horror

    Theraphobia Horror

    Per la scelta di questo corto ero davvero indeciso. Immaginate: lì, da solo, davanti al pc con una settantina abbondante di cortometraggi da guardare...... Leggere il seguito

    Da  Narratore
    CULTURA, LIBRI
  • American Horror Story - Stagione 1

    American Horror Story Stagione

    La famiglia Harmon, Ben, Vivien, Violet, si trasferisce da Boston a Los Angeles. Lui, psichiatra, ha tradito la moglie con un sua studentessa in un momento... Leggere il seguito

    Da  Flavio
    CINEMA, CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • "pop food" ludmilla radchenko

    "pop food" ludmilla radchenko

    Si è inaugurata questa sera la mostra di Ludmilla Radchenko a Milano. Personalmente non la conosco ma sto seguendo da un po' di tempo il suo percorso ed ora lo... Leggere il seguito

    Da  Roberto Milani
    ARTE, CULTURA, EVENTI, MOSTRE ED ESPOSIZIONI
  • Horror Tales: a video compilation Horror Punk

    Horror Tales: video compilation Punk

    La scena Horror Punk ha trovato spesso spazio su queste pagine perché si tratta di un genere di nicchia che vive e vegeta nel più profondo underground (salvo... Leggere il seguito

    Da  Ant
    ARTE, CULTURA, LIBRI, MUSICA, TALENTI

Magazine