Magazine Ecologia e Ambiente

Post Expo: Enea, Energia, Ambiente e Innovazione

Creato il 19 novembre 2015 da Deboramorano @DeboraMorano

Expo-al-Future-Food-District-700x290

Disponibile online lo Speciale “ENEA per EXPO” della rivista dell’Agenzia “Energia, Ambiente e Innovazione” (EAI), curato da Laura Maria Padovani e Massimo Iannetta.

In primo piano, La centralità del cibo: sostenibilità e competitività del sistema agroalimentare, che mette in evidenza come il doppio trend di crescita della popolazione e di diete più ricche – soprattutto in Cina e India – richiederà il doppio della quantità di cibo da coltivare entro il 2050.

Al termine dell’esperienza EXPO Milano 2015, l’ENEA pianifica le tappe di un possibile percorso che coinvolge agricoltura, alimentazione e sostenibilità, delineando cinque obiettivi, raggiungibili e concreti.

I cinque obiettivi ENEA sono:

  • Mantenere inalterate le superfici agricole disponibili per la produzione di alimenti. Terra, acqua, fertilità del suolo e biodiversità: le risorse alla base dell’agricoltura sono a rischio;
  • Aumentare la produzione agricola e ridurre le perdite. Considera l’utilizzo delle biotecnologie per ottenere piante più efficienti e produttive ma anche il ricorso all’agricoltura biologica, conservativa e di precisione potrebbero incrementare in modo considerevole le rese in queste aree;
  • Rendere l’agricoltura più efficiente e sostenibile. Ridurre l’uso di acqua (maggior ‘crop for drop’) e fertilizzanti, migliorare la difesa fitosanitaria e avere piante meno esigenti sono elementi chiave per nutrire il mondo nei prossimi decenni;
  • Adottare modelli di consumo sostenibili e ridurre gli sprechi, sane ed equilibrate abitudini alimentari, anche in termini di sostenibilità e consumo di risorse (come la dieta mediterranea), e riduzione dello spreco di cibo;
  • Impiegare metodi e tecnologie innovative per Garantire qualità e sicurezza alimentare.

(fonte: http://www.citylifemagazine.net)


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :