Magazine Altro Libri

Presentazione: "Le origini della notte" di Andrea Micalone

Creato il 23 ottobre 2014 da Connie


Titolo: Le Origini Della Notte Serie: Il Tramonto Della Luna Editore: AutopubblicazionePrezzo: gratisISBN:9781291909494Link diretto download:http://goo.gl/cHsVE8iTunes:https://itunes.apple.com/us/book/tramonto-della-luna-volume/id888520180?mt=11Smashwords:https://www.smashwords.com/books/view/447229Lulu:http://www.lulu.com/shop/andrea-micalone/il-tramonto-della-luna-volume-1-le-origini-della-notte-formato-pdf/ebook/product-21663098.htmlSito Web:http://andreamicalone.jimdo.com/Pagina facebook:https://www.facebook.com/pages/Il-Tramonto-Della-Luna-Andrea-Micalone/709642635743771

Quarta di copertina:Cosa sono le strane creature avvistate tra i ghiacci dai cacciatori di pinguini? Dove sono finiti i seimila abitanti della cittadina di Bardumillar, ridente borgo ai piedi delle montagne? E soprattutto, chi è il ragazzo delle risaie dotato di incredibili poteri che la gente chiama il "Salvatore"? Da queste domande prende avvio il primo appassionante capitolo della saga che sta ridefinendo il fantasy classico. Tra battaglie campali e intrighi di potere, il "Tramonto della Luna" ha avuto inizio.Stralcio:Ethron Gould finalmente diede il proprio assenso, così il gruppo di guerrieri prese ad avanzare cautamente verso l’ingresso di Bardumillar.Ormai si trovavano a pochi metri dalle prime case.Come fecero il loro ingresso sulla via principale, furono accolti da un silenzio sepolcrale, intervallato solo dall’abbaiare di un cane che non doveva trovarsi molto lontano.Gli arcieri dell’avanguardia si muovevano agili, puntando i loro archi verso ogni viuzza che si apriva sulla strada centrale e dietro ogni barile accatastato sulla via. Bussavano ogni tanto alle porte e, in quelle trovate aperte, guardavano dentro. Trovavano però le case vuote d’ogni presenza.Airalos notò ovunque un gran numero di barili. Bardumillar era famosa per la produzione del tipico vino, ma era strano che tutte quelle botti fossero accatastate in malo modo ai bordi delle strade.Le case che avevano modo di vedere erano per lo più in legno. Non erano mai più alte di due piani e molte presentavano balconcini e verande molto larghe, perfetti punti in cui appostarsi per tendere un agguato.Eppure niente avveniva.Non parevano esserci tracce di scontri e il pavimento della carreggiata, lastricato di grosse pietre squadrate, non permetteva neanche di scorgere eventuali impronte.All’improvviso un arciere dell’avanguardia alzò il braccio destro, la colonna si fermò e tutti rimasero in ascolto con il fiato sospeso.Ci furono alcuni attimi di silenzio.Poi un cane randagio attraversò la strada.L’arciere fece segno di poter proseguire e tutti tirarono un sospiro di sollievo.Dopo altri trecento metri di cammino, trovarono altri strani indizi.Alcune tuniche strappate giacevano al suolo, mosse ogni tanto dal vento gelido, mentre grandi macchie di sangue occupavano il lastricato. Tutti cercarono di evitare quei segni ematici che, più si proseguiva, più si facevano larghi e preoccupanti. Chi aveva perso tutto quel sangue, difficilmente poteva essere ancora in vita, eppure ancora non si scorgeva neanche un cadavere o un ferito.Dopo altri interminabili minuti di cammino, giunsero dinanzi a una serie di tavoli e barili accatastati nel bel mezzo della strada come a voler ergere una barricata. Il centro di questo muro improvvisato era rotto e schiacciato, come se fosse stato sfondato, o letteralmente calpestato, da qualcosa di molto grande.
AUTORE: Andrea MicaloneBIOGRAFIA: Andrea Micalone è nato ad Atri (Te) il 18/11/1990. Diplomatosi al Liceo Scientifico Tecnologico "G.Marconi" di Pescara, sta ora seguendo il corso di Laurea in Lettere Moderne all'università "G. D'annunzio" di Chieti. Ha scritto il suo primo libro all'età di otto anni e da allora non ha più smesso di sprecare inchiostro, nel tentativo di emulare i suoi inarrivabili punti di riferimento. Nel 2010 una sua poesia è stata selezionata per la pubblicazione nell'antologia di poeti contemporanei "Il Sogno", curato dal collettivo Poesiaèrivoluzione. Sempre nel 2010 ha ricevuto poi il Premio Speciale della giuria alla Dodicesima Edizione del Premio Nazionale di Poesia "Oreste Pelagatti" tenutosi a Civitella del Tronto. Nel 2011 ha pubblicato una sua raccolta di racconti con Arduino Sacco Editore, dal titolo "Buonanotte ai Sognatori". Nel 2013 invece, grazie al romanzo di genere fantascientifico "Hodoeporicon", è rientrato tra gli otto finalisti del Premio Urania della Arnoldo Mondadori Editore. A partire dal 2014 sta distribuendo in ebook la sua prima saga fantasy "Il Tramonto della Luna". Sono già stati pubblicati i primi due romanzi: "Le Origini della Notte" e "I Signori dei Primordi".
SITO: http://andreamicalone.jimdo.com/CONTATTI: [email protected]
TITOLO DELL’OPERA: Il Tramonto della Luna – Volume Primo – Le Origini della NotteTRAMA: Cosa sono le strane creature avvistate tra i ghiacci dai cacciatori di pinguini? Dove sono finiti i seimila abitanti della cittadina di Bardumillar, ridente borgo ai piedi delle montagne? E soprattutto, chi è il ragazzo delle risaie dotato di incredibili poteri che la gente chiama il "Salvatore"? Da queste domande prende avvio il primo appassionante capitolo della saga che sta ridefinendo il fantasy classico. Tra battaglie campali e intrighi di potere, il "Tramonto della Luna" ha avuto inizio.
CASA EDITRICE: autopubblicazioneANNO DI PUBBLICAZIONE: 2014GENERE: fantasyPUBBLICO: adulti e ragazziPAGINE: 190PREZZO: GratisREPERIBILE PRESSO:iTuneshttps://itunes.apple.com/us/book/tramonto-della-luna-volume/id888520180?mt=11su Smashwords in tutti i formati https://www.smashwords.com/books/view/447229O a questo link diretto (Connesso al sito ufficiale) http://goo.gl/cHsVE8
INTERVISTA STANDARD AD ANDREA MICALONE
1.   Ciao e benvenuto sul mio blog; ci parli un po’ di te, non come autore ma come persona?  Ciao e grazie innanzitutto per questa intervista. Su di me, come persona, posso innanzitutto dirti che sono uno studente di lettere, un lettore accanito e un tipo silenzioso. Mi contraddico però istantaneamente, poiché aggiungerei che durante le interviste mi trasformo e chiacchiero fino all'esasperazione. Come si sarà intuito, anche se escludiamo l'attività della scrittura, la mia vita è comunque permeata di libri a ogni passo.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines