Magazine

Prosecco di Conegliano

Creato il 12 gennaio 2012 da Vinook @Vinook_

In questa pagina parleremo di :

I vigneti di Conegliano

Conegliano


Conegliano è un comune veneto di circa 36.000 persone che rappresenta il centro della denominazione di origine controllata e garantita Prosecco di Conegliano-Valdobbiadene, che rappresenta la top-class delle produzione del prosecco.

Da sempre luogo strategico per il controllo della zona e del transito verso l'est e il nord dell'Impero Romano, Conegliano comincia a svilupparsi come cittadina vera e propria intorno al 1200, quando inizia a far parte della curia vescovile di Belluno. Anche come zona vinicola, sempre per influenza del clero, Conegliano iniziò in questo periodo.

Le aziende presenti a Conegliano


I dintorni di Conegliano
Conegliano, insieme a Valdobbiadene, rappresenta il fulcro della produzione del prosecco, ed è sede di alcune aziende che producono questo vino.

La giovane Carmina ha scelto questa cittadina come propria sede nel 1989, con i vigneti posti in prossimità del lago di Pradella. Possiede una quindicina di ettari e produce circa 350.000 bottiglie l'anno. La qualità non è ancora eccelsa, ma bisogna tener conto della giovane età dell'azienda e dei vitigni.

Buona la Cuvee C, specialmente nel rapporto con il prezzo, prodotta in 7000 bottiglie a 10 euro l'una. Paglierino con riflessi verdi, offre profumi di mela e pera, mango e qualche accento di lampone. Palato molto secco, di buona struttura e freschezza. Buono il finale, da gustare con del pecorino fresco.

Anche la Tenuta di Collabrigo ha sede a Conegliano, con quaranta ettari vitati di proprietà. L'azienda è di proprieta della famiglia Cosulich dal 1967, e le viti sono coltivate su suoli calcareo-morenici della zona. L'allevamento delle viti è a spalliera, coltivate ad un'altitudine compresa tra i 100 e 150 metri sul livello del mare.

I suoi prodotti migliori non sono rappresentati stranamente dal prosecco, ma da alcuni ottimi rossi. I suoi prosecco non sono i tra quelli migliori, ma il rapporto con il prezzo è ottimo. Con 8 euro si puo acquistare il Brut Etichetta Nera, con buone note di susina, pera e acacia. Il palato è sapido e fresco, con un finale di mandorla. Può essere abbinato alla mozzarella in carrozza.

Gli eventi


Come logico per questi ottimi spumanti, i prosecco sono coinvolti in numerosi eventi nazionali e internazionali.

Quest'anno il Prosecco di Conegliano volerà a New York e a San Francisco, per due brevi tappe il 7 e il 9 febbraio, accompagnata dai grandi supertuscans come il Consorzio del Brunello di Montalcino, del Nobile di Montepulciano e quello del Chianti. Questo sarà il terzo anno consecutivo che il prosecco parteciperà a questa manifestazione.

A novembre il grande connubio con i quadri del Canaletto, al Palazzo Sarcinelli di Conegliano, ha rilanciato l'arte del Rinascimento italiano con il grande vino. La rassegna terminerà ad aprile di quest'anno, gli appassionati d'arte avranno quindi altri tre mesi circa per visitare Conegliano e le sue bellezze.


Articoli Correlati


Prosecco di Conegliano


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

A proposito dell'autore


Vinook 546 condivisioni Vedi il suo profilo
Vedi il suo blog

L'autore non ha ancora riempito questo campo L'autore non ha ancora riempito questo campo