Magazine Psicologia

Puoi volare…le diceva la madre (con video)

Da Roby

Puoi volare…le diceva la madre

Talento, volontà, un vulcano impressionante da cui tutti possiamo imparare qualcosa.

Sono incappato ieri, leggendo come al solito velocissimamente il quotidiano, in una pagina dove la mia attenzione è stata colpita dall’immagine di questa ragazza straordinaria che si librava danzando.

simona atzori

C’era qualcosa che non comprendevo in quella foto.

La ragazza non aveva le braccia

Si, le braccia non c’erano, ma la grazia, la delicatezza e, nello stesso tempo, la forza e la decisione che emanavano da quell’immagine dicevano tutto su di lei.

Incredibile

:-D
.

Ho letto tutto d’un fiato il bellissimo articolo di Simona Atzori in cui ha raccontato di sè e dei suoi genitori, in particolare della mamma che ha sempre creduto in lei, che l’ha fatta nascere e l’ha fatta vivere, e l’ha fatta sognare, e l’ha fatta realizzare.

Quando ci dicevano che non potevo fare qualcosa, io la guardavo e lei mi sorrideva dolcemente e mi diceva ‘Si’ con la testa e non mi serviva altro“.

:-D

Simona danza, dipinge, dice di far quasi tutto con i suoi piedi.

La possiamo unire a un altro grandissimo personaggio di cui più volte ho parlato in questo blog: Nick Vujicic… Leggi qui e guarda il video  

Quando vedo questo persone non riesco a non pensare al grande messaggio che ci danno, non riesco a non credere che quella sia la loro missione terrena.

Darci una svegliata, farci vedere che il mondo e la vita sono straordinari.

Farci comprendere che lamentarsi non serve a nulla, che abbiamo tutti delle potenzialità e dei talenti favolosi.

:-D

Se Simona riesce a fare quello che fa, se Nick riesce a fare cose straordinarie in condizioni fisiche impossibili,

quanto lo possiamo fare anche noi!!

Perchè piangerci addosso, fermarci di fronte a quelli che pensiamo siano ostacoli insormontabili, e in realtà non lo sono.

In questi giorni alcuni amici/lettori mi hanno contattano per aiutarli nella loro attività online e non ho potuto non notare alcune differenze.

Non differenze di capacità, ma di approccio alle varie tematiche da affrontare.

Alcuni affontano con voglia di imparare, di crescere, qualche altro invece si lascia bloccare dal classico bicchier d’acqua, per non parlare poi della famosa “rimandite cronica”…Si, bellissimo, ho capito, adesso però son pieno di impegni, appena mi libero faccio…

oppure ribattere con la classica terribile e frequentissima domanda: e come faccio..?

E il tempo passa e le opportunità scemano.

Simona e Nick, basta guardarli nei video qui sotto, provocano, svegliano, danno forza, ci fan piangere dalla commozione e nello stesso tempo ci fan ridere perchè ci rendono consapevoli di quanto a volte siamo piccoli, e incapaci di vedere di quanta forza e capacità e doni madre natura ci abbia dotati.

Ti lascio ai due brevi video di Simona e di Nick.

credo sia bello condividere con quante più persone possibile il messaggio che traspare da questi due ragazzi.
Una volta visti all’opera, e dopo aver guardato a fondo nei loro visi e nei loro occhi, qualcosa dentro scatta.
Qualcosa di grande sentiamo dentro di noi.

:-D


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog