Magazine Politica

PUTIN: L’UOMO DELL’ANNO, di Gianfranco Campa

Creato il 20 gennaio 2015 da Conflittiestrategie

    RUSSIAN PRESIDENT VLADIMIR PUTIN VISITS CHINA

 

PUTIN: L’UOMO DELL’ANNO

Aviation Week & Space Technology (http://aviationweek.com/aviation-week-space-technology/2015-01-19) è la rivista di punta del gruppo Aviation Week. Il settimanale è disponibile sia in formato cartaceo che on-line. Con una tiratura attorno alle centomila copie e con il sito web che registra 2.2 milioni di visite al mese, Aviation Week & Space Technology e la rivista più importante del settore aerospaziale, della difesa, dell’aeronautica Americana e internazionale, soprattutto sulla tecnologia aerospaziale. Aviation Week & Space Technology gode di una reputazione eccellente con molti contatti  all’interno delle organizzazioni militari e l’industriali degli Stati Uniti. Io stesso sono stato abbonato alla versione cartacea, dagli inizi degli anni novanta fino al 2001, quando l’avvento di internet ha reso inutile la sottoscrizione alla versione stampata. Aviation Week ha cominciato a pubblicare nel lontano 1916. Nei circoli del Dipartimento della Difesa Americano era ed è tuttora facile trovare la rivista sulle scrivanie di ufficiali e sottoufficiali a stelle e striscie. C’è stato un periodo in cui  anche le agenzie di intelligence americane utilizzavano Aviation Week & Space Technology,  insieme ad altre importanti riviste, per implementare le loro analisi; in gergo, nel mondo dell’intelligence, si chiama “Open Sources Analysis”. Tutto questo per dire che siamo di fronte ad una rivista e sito web di eccellente caratura e reputazione.

Qualcosa di importante è avvenuto la settimana scorsa, quasi di scioccante; la Aviation Week & Space Technology ha scelto come uomo dell’anno Vladimir Putin. La faccia del presidente Russo viene messa in prima pagina, insieme agli articoli di analisi e  contenuti che giustificano, agli occhi di Aviation Week & Space Technology, il motivo della scelta di nominare Putin “Person of the Year.” Inutile dire che nel mondo areonautico, spaziale, sia civile che militare, questa scelta ha suscitato un ondata di rabbia, al limite dell’isteria. Non ci troviamo di fronte al uomo dell’anno della rivista Time che, il più delle volte, viene scelto in base ad una agenda politica e con argomentazioni molto superficiali rivolte alla massa. No, qui ci troviamo di fronte ad un settore, una rivista e a un seguito di persone, si suppone, di buona intelligenza e conoscenza,  ben introdotte in ambienti “importanti”. Queste stesse persone che leggono Aviation Week & Space Technology hanno contestato duramente la rivista per la scelta adottata; i commenti dei centinaia di lettori sul sito web della rivista e un compendio di critiche senza fine, anche abbastanza dure, rivolte all’editore per la scelta fatta. Eccone alcune : “E’ assolutamente inaccettabile chiamare questo mostro uomo dell’anno. Messaggio sbagliato alla gente di tutto il mondo. Chiamatelo “Il male dell’anno”. Altrimenti è insulto !!!!!!!!” “Quando ho letto il titolo, ho pensato che fosse uno scherzo. Ma non siamo ancora al 1 aprile.” “E ‘uno scherzo? In caso contrario, avete perso il buon senso? Sicuramente si può trovare qualcuno più decente e con i valori morali più alti? Provate una altra volta, per favore.“Ho perso tutto il rispetto per Aviation Week. Putin non è un essere umano; è un animale e per lui essere nominato “Person of the Year” rappresenta una tragedia da ogni angolo la si guardi. Onorare uno come lui è uno schiaffo in faccia al duro lavoro fatto da persone rispettabili. Vergognatevi.” “Con  Aviation Week ho chiuso, cancello la mia sottoscrizione.” “Questa scelta semplicemente denota mancanza di comprensione del settore aeronautico, la mancanza di sensibilità e la mancanza di buon senso editoriale di Aviation Week;  io disdico il mio abbonamento. Putin è un moderno Hitler. Aviation Week è ovviamente parte dell’asse. Addio Aviation Week.” Le critiche continuano senza sosta, qua e là si leggono (pochi) commenti di sostegno alla scelta dell’editore. Lo staff di  Aviation Week & Space Technology cerca di ribattere alla marea di commenti negativi motivando il perchè di questa scelta. Si rimane colpiti dal senso professionale dello staff che nonostante tutto rimane calmo e  rispettoso rispetto alle dure critiche. Si leggono dallo staff commenti del tipo: “Grazie per la vostra lettura attenta di questo articolo e alcuni commenti intelligenti. Jim Asker-Editore“Apprezzo le opinioni dei nostri lettori, compresi quelli che pensano che i redattori di Aviation Week abbiano fatto una scelta sbagliata nel selezionare Putin. Ma io sono invece sconcertato dalla valutazione che questa selezione è stata solo “sensazionale.” “Per ribadire quanto scritto nell’articolo, alcuni impatti avuti come consequenza delle azioni di Putin nel 2014 incluso: *La NATO spinge i propri paesi membri a spendere il 20% dei loro bilanci militari per nuove attrezzature.  * I costruttori americani incrementano le riserve di titanio per paura di perdere l’accesso ai fornitori russi. * Gli Stati Uniti accelerano per sviluppare un nuovo motore a razzo da sostituire al razzo Russo RD-180. * Un aereo passeggeri malese abbattuto nel cielo di Ucraina. * Ripensamenti della Francia su un contratto di vendita di due navi d’assalto e portaelicotteri alla Russia dell’ammontare di 1,3 miliardi dollari. Se mi chiedete il parere, queste mosse sono importanti nel nostro campo. Ma come ho detto, apprezziamo i feedback dei nostri lettori, continuate a mandarci i vostri commenti, quali essi siano. Joe Anselmo-Editore Capo” L’editore cerca di articolare ulteriormente la ragione della scelta specificando il perchè della scelta stessa. Aviation Week & Space Technology non ha mai detto che Putin sia stato la  figura piu`positiva nel mondo spaziale ed areonautico nel 2014, ma lo stesso ha influenzato, nel bene e nel male, quel mondo. Il riconoscimento di “uomo dell’anno” non deve essere visto come un apprezzamento entusiastico, ma come uno strumento per comprendere le conseguenze delle azioni, positive e negative, che quella persona è riuscita a determinare nel mondo di una specifica industria, sia essa militare o civile. Leggendo le ragioni addotte da Aviation Week & Space Technology  a supporto di tale scelta, è indubbio l’impatto che Putin ha avuto nel campo militare e civile dell’industria aereospaziale.

L’articolo di Aviation Week è lungo e dettagliato. Non sempre geopoliticamente corretto, ma efficace nell’esprimere le ragioni della scelta. Addiritura Aviation Week arriva a considerare l’annessione della Crimea alla Russia, un “colpo da maestro”.  L’articolo continua analizzando settore per settore l’impatto di Putin nel 2014.  Vale la pena leggere l’articolo e i commenti, soprattuto per chi ha domestichezza con  l’inglese.

Qui il link: http://aviationweek.com/space/person-year-notorious-mr-putin

Sempre nel sito nell’edizione odierna si trova un’altro articolo che tratta della modernizzazione militare russa sotto la guida del presidente Putin: http://aviationweek.com/defense/russia-s-military-modernization-under-president-putin

Infine un podcast e un video sintetizzano la scelta di Putin come Uomo Dell’Anno: http://aviationweek.com/POY http://aviationweek.com/podcast/podcast-aviation-weeks-2014-person-year

Buona lettura.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :